Il Miglior Router WIFI del 2017 – Router WIFI Classifica e Recensioni

Tieni connessi tutti i tuoi dispositivi con un router Wi-Fi top di gamma. Ecco quello che devi sapere per trovare il router giusto, con le nostre più recenti prove.

Trovare il giusto Router

Con tutti i dispositivi connessi, smart TV, smartphones ed altri dispositivi mobili, è più importante che mai avere un router wireless in casa o in ufficio che riesca a gestire le varie connessioni Wi-Fi. Nella scelta di un router, dovresti considerare l’area da coprire ed il numero di clients, oltre ai tipi di dispositivi che si connetteranno al router. Certo, non tutti hanno bisogno delle prestazioni offerte dagli ultimi modelli, e non c’è ragione di pagare per funzionalità che forse non userai mai, ma se hai una famiglia numerosa che chiede molta banda per cose come lo streaming video ed il giocare online ad Overwatch, un nuovo router può fare molta differenza ed aiuterebbe a mantenere la pace. Ti guideremo attraverso la scelta di un router che gestisca le tue necessità di rete presenti e future e ti offriremo le nostre scelte per darti uno spunto.

Single-band o Dual-band?

Non tutti i router sono uguali. Alcuni modelli possono comunicare solo su un singolo canale radio, altri ne usano due. I router single-band operano nella frequena dei 2.4Ghz e sono tipicamente i modelli più economici, ma devono competere con altri dispositivi in casa che stanno nella stessa banda radio, come forni a microonde, dispositivi Bluetooth e telefoni wireless. Detto questo, sono perfettamente adeguati per la navigazione Web e sui social media come Facebook e Twitter.

» Read more

Come abilitare o disabilitare la trasmissione del SSID (SSID Broadcast) su un router Wi-Fi

Al giorno d’oggi, sempre più persone utilizzano un router Wi-Fi al posto della porta Ethernet per collegare i propri computer e dispositivi a Internet, dato che una connessione Internet può essere distribuita su più dispositivi tramite un router Wi-Fi. Tuttavia, il problema è che se disponi di un router in casa, i tuoi vicini possono rilevarlo.

Al giorno d’oggi, non è difficile hackerare o ottenere l’accesso non autorizzato ad un router Wi-Fi. Sebbene si possa sempre garantire una connessione utilizzando un router firewall è anche possibile disabilitare la trasmissione del SSID per garantire ancora più sicurezza.

Cosa è il SSID Broadcasting

In parole semplici, il SSID o Service Set Identifier indica il nome del tuo router o della tua rete Wi-Fi. Ad esempio, se è hai impostato il nome del tuo router come “TheWindowsClub”, vedrai questo nome durante la ricerca delle connessioni vicine sul computer o sul cellulare. Il SSID non è altro che il nome che viene trasmesso in modo da rendere visibile il tuo router.

Che cosa accadrà se si disattiva la trasmissione del SSID o se si nasconde il SSID

Il nome del tuo router Wi-Fi non sarà visibile agli altri – neanche se si posizionano davanti al tuo router. Il problema è che devi attivare la trasmissione del SSID per collegare il cellulare o qualunque altro dispositivo che non è attualmente collegato. Tuttavia, se il tuo PC ha un collegamento diretto al router Wi-Fi tramite una porta Ethernet, non è necessario abilitarlo durante la connessione al computer.

Come disabilitare la trasmissione del SSID

La maggior parte dei moderni router Wi-Fi dispongono di questa opzione. Detto questo, se non è possibile trovare questa opzione sul router, assicurati di stare utilizzando la versione più recente del firmware. Inoltre, la seguente guida è testata su router TP-Link Wi-Fi – ma la stessa funzione è disponibile per quasi tutti i produttori.

» Read more

802.11ac vs 802.11n – Qual è la differenza?

Qual è la differenza tra 802.11ac and 802.11n? Spieghiamo i pro e i contro degli standard Wi-Fi di vecchia e nuova generazione

b, g, n, ac… Gli standard wireless non hanno avuto la progressione alfabetica più logica di sempre, ma di sicuro ha avuto la più importante.

La scorsa settimana il gruppo governativo della Wi-Fi Alliance ha certificato lo standard ‘802. 11ac’, dando inizio al processo di produzione di dispositivi ‘wireless ac’. Mentre questo standard viene implementato all’interno di router, computer, tablet, smartphone, televisioni e molto altro, diamo uno sguardo ai vantaggi che porterà rispetto al suo predecessore, 802. 11n, e se è il caso di essere felici o meno.

802.11ac

Qual è la differenza tra 802.11ac and 802.11n? Spieghiamo i pro e i contro degli standard Wi-Fi di vecchia e nuova generazione

b, g, n, ac… Gli standard wireless non hanno avuto la progressione alfabetica più logica di sempre, ma di sicuro ha avuto la più importante.

» Read more

Posso utilizzare un secondo router per estendere il mio segnale WiFi in modo da coprire tutta la mia casa?

Domanda da Karren: Il mio modem via cavo e il mio router wireless sono posizionati su un tavolo nel mio salotto, che si trova al primo piano, vicino alla fine della mia casa.

Ho una grande casa e il segnale Wi-Fi è estremamente debole in un paio di camere al secondo piano.

I miei nipoti stanno con me diverse notti ogni mese, e vorrei che fossero il grado di utilizzare il Wi-Fi mentre sono nelle loro camere da letto.

Se acquisto un secondo router wireless potrei essere in grado di utilizzarlo per estendere il segnale Wi-Fi del router esistente in modo da coprire l’intero secondo piano?

Risposta di Rick: Sì, è possibile Karren, e sarebbe una buona soluzione per il tuo problema. Ma per fare ciò, avresti bisogno di un modo per collegare fisicamente una delle porte LAN del router esistente ad una porta LAN del secondo router.

» Read more

Come Cambiare la tua Password WiFi

Al giorno d’oggi, ogni casa ha almeno 3 o 4 dispositivi che usano il WiFi (rete senza fili) per comunicare e trasferire i dati. C’è un malinteso in realtà, in cui si tende a fare l’equazione WiFi = Internet, ma è bene chiarire. Il WiFi è un segnale Radio o una connessione senza fili tra 2 o più dispositivi supportati. Questi segnali possono trasportare pacchetti internet (di dati) e fare diverse altre operazioni. Gli hotspot WiFi (i router) vanno protetti con delle password in modo tale che nessuna persona indesiderata possa accedere alla tua rete. Questo ti protegge dal furto di banda (internet lento), da tentativi di hacking e dalla condivisione dei dati tramite DLNA, Roku ecc.

Se pensi che la tua password per il WiFi sia compromessa o non vuoi che i tuoi parenti o vicini utilizzino o rallentino la tua velocità di navigazione, puoi semplicemente cambiare la tua password WiFi (WPA2).

Come Cambiare la tua Password WiFi (Internet)

I seguenti passi sono intesi per router TP-Link. I portali di configurazione potrebbero essere un po’ diversi su altri dispositivi quali Netgear, Linksys, D-Link e Tenda ma comunque molto simili, quindi non confonderti.

» Read more

Il miglior posto dove collocare il tuo Router Wi-Fi

Le onde elettromagnetiche sono le portatrici di quasi tutti i tipi di sistemi di comunicazione moderni. Esse circondano te e l’ambiente circostante ogni volta che effettui una chiamata, usi il Wi-Fi o altri gadget. Queste onde elettromagnetiche sono riflesse dall’atmosfera terrestre superiore dove diventano un “plasma” nelle altitudini più elevate. Il plasma è uno stato della materia con proprietà interessanti e mostra forte reazione con il campo elettromagnetico. Usando questa proprietà, alle basse frequenze, possiamo far rimbalzare i segnali radio estendendone quindi la portata.

Jason Cole, un laureato dell’Imperial College di Londra, ha studiato questa interazione tra plasma e onde elettromagnetiche. Scrive che il comportamento di intense onde magnetiche e plasma può essere previsto utilizzando le equazioni di Maxwell sviluppate già nel 19esimo secolo.

Come è riuscita la Matematica a sistemare il Wi-Fi in un appartamento?

Jason ha usato queste equazioni per migliorare la ricezione Wi-Fi nel suo appartamento. Ha spiegato che l’antenna dei normali router wireless emette radiazioni elettromagnetiche per via di una piccola corrente che oscilla a 2.4 Ghz.

» Read more

Come scegliere il miglior canale per il mio router wifi?

La maggior parte delle volte, ci limitiamo a connettere il router alla porta LAN, facciamo qualche piccola configurazione ed iniziamo subito ad usare la rete WiFi. In alcuni casi, la connessione WiFi è veloce, ma per il resto, ha la velocità di una tartaruga. Nonostante ci siano diversi modi per aumentare la velocità della connessione WiFi, uno dei più semplici è cambiare il canale WiFi predefinito in quello meno congestionato.

Ci sono 2 bande di frequenza utilizzate per il WiFi, chiamate 2.4 Ghz e 5 Ghz, anche dette banda b/g/n e banda a/n/ac rispettivamente. Ci sono diversi canali utilizzabili in ciascuna banda, per esempio, da 1 a 11 (o 13, 14 in alcuni Paesi) nella banda a 2.4 Ghz, ed i canali 36, 40, 44, 48,…, 165, ecc. basati sulle bande UNII per quelle a 5 Ghz.

» Read more

Come faccio a cambiare il mio indirizzo IP (IP Bannato)?

“Come posso cambiare il mio indirizzo IP? Lo chiedo perché ogni tanto cerco di inviare una e-mail al mio amico (con un indirizzo email yahoo), ma Thunderbird continua a dirmi che il mio indirizzo IP è stato bloccato e non può trasmettere la mia e-mail. Qualche idea sul perché sono stato bloccato? Meglio ancora, qualche idea su come posso cambiare il mio indirizzo IP in modo da non essere bloccato? ”

La mia risposta:

Questa è una buona domanda e la situazione (almeno per me) avviene abbastanza spesso, quindi vale la pena spiegare. Inoltre, io non sono riuscito a trovare un solo articolo su Internet che spieghi come questo accade (almeno, in maniera esauriente), quindi sarei più che felice di spiegarlo.

Gli indirizzi IP sono “affittati”

In primo luogo, quasi tutti gli indirizzi IP sono affittati – sia che ci si trovi all’interno di una LAN (Local Area Network) o esternamente su una rete WAN (Wide Area Network, come ad esempio Internet). Un IP “affittato” significa essenzialmente che l’indirizzo IP ha una ‘scadenza’ e che quindi il servizio responsabile per il prestito dell’IP (ad esempio, il router) rinnoverà e riassegnerà lo stesso indirizzo IP a voi, o si otterrà un nuovo indirizzo IP del tutto nuovo. Questo viene fatto in modo trasparente.

» Read more

Come crear un hotspot wifi con windows 7 e Windows 8

Windows può trasformare il tuo computer portatile (o desktop) in un hotspot wireless, permettendo agli altri dispositivi di connettersi ad esso. Con la Condivisione connessione Internet, è possibile condividere la connessione Internet con i dispositivi collegati.

Grazie alla funzione nascosta in Windows dell’adattatore virtuale Wi-Fi, si può anche creare un hotspot Wi-Fi mentre si è connessi a un’altra rete Wi-Fi, condividendo tale connessione Wi-Fi con un altro dispositivo.

Router virtuale

Windows ha di per se alcune procedure per creare un hotspot Wi-Fi, ma nella maggior parte dei casi, è meglio utilizzare l’applicazione open source Virtual Router. Il vero motivo di questa scelta è soltanto per la miglior interfaccia offerta rispetto a Windows, che ha comunque importanti funzionalità integrate – caratteristiche che Windows stesso non rende ben visibili.

» Read more

Come può un Hacker accedere al tuo router e alla rete?

Uno dei nostri lettori chiede: “Ho letto che la maggior parte dei router WiFi usano password deboli (esempio: admin / admin), o nessuna di default. Capisco che per motivi di sicurezza, l’utente amministratore del router e la password devono essere impostati per impedire agli estranei/hacker di accedere al router e modificare le impostazioni WiFi. Sul mio router sono collegato ad esso via cavo, e non posso connettermi WiFi effettuando il login con la password impostata per la sicurezza WPA2. Quello che non sono stato in grado di capire è in che modo l’hacker può connettersi al router, e come possono modificare le impostazioni WiFi? “

Risposta: ci sono molti strumenti disponibili che possono essere utilizzati per fiutare le connessioni WiFi, anche se la rete è “nascosta” (Esempio: il nome di rete SSID non viene trasmesso).

» Read more

1 2