Il Miglior Router WIFI del 2017 – Router WIFI Classifica e Recensioni

Tieni connessi tutti i tuoi dispositivi con un router Wi-Fi top di gamma. Ecco quello che devi sapere per trovare il router giusto, con le nostre più recenti prove.

Trovare il giusto Router

Con tutti i dispositivi connessi, smart TV, smartphones ed altri dispositivi mobili, è più importante che mai avere un router wireless in casa o in ufficio che riesca a gestire le varie connessioni Wi-Fi. Nella scelta di un router, dovresti considerare l’area da coprire ed il numero di clients, oltre ai tipi di dispositivi che si connetteranno al router. Certo, non tutti hanno bisogno delle prestazioni offerte dagli ultimi modelli, e non c’è ragione di pagare per funzionalità che forse non userai mai, ma se hai una famiglia numerosa che chiede molta banda per cose come lo streaming video ed il giocare online ad Overwatch, un nuovo router può fare molta differenza ed aiuterebbe a mantenere la pace. Ti guideremo attraverso la scelta di un router che gestisca le tue necessità di rete presenti e future e ti offriremo le nostre scelte per darti uno spunto.

Single-band o Dual-band?

Non tutti i router sono uguali. Alcuni modelli possono comunicare solo su un singolo canale radio, altri ne usano due. I router single-band operano nella frequena dei 2.4Ghz e sono tipicamente i modelli più economici, ma devono competere con altri dispositivi in casa che stanno nella stessa banda radio, come forni a microonde, dispositivi Bluetooth e telefoni wireless. Detto questo, sono perfettamente adeguati per la navigazione Web e sui social media come Facebook e Twitter.

Se utilizzi uno o più dispositivi per streaming video da servizi come Netflix, o per connetterti a servizi di gaming online come Xbox Live, considera un router Dual-band. Questi hanno due radio: una si connette alla banda 2.4Ghz e l’altra alla banda 5Ghz. La banda 5Ghz è tipicamente meno occupata della banda 2.4Ghz e offre più potenza, con una minima interferenza del segnale, rendendola ideale per lo streaming video e per giocare. I router dual-band ti permettono di assegnare una banda alle specifiche applicazioni ed agli specifici client, alleggerendo il carico su entrambe le bande.

Poi ci sono i router Tri-band. Questi hanno tre radio – una che opera a 2.4Ghz e due che operano a 5Ghz. Questi modelli sono ottimi per ambienti con più dispositivi e con molto traffico di rete tramite servizi di video streaming, download torrent, trasferimento file e gaming online.

Protocolli Wireless

Le reti Wireless Ethernet usano i protocolli 802.11 per inviare e ricevere dati. I dispositivi che usano i vecchi standard 802.11b ed 802.11g sono limitati alla velocità di 11Mbps e 54Mbps, rispettivamente, e funzionano solo sulla banda a 2.4Ghz. Il protocollo Wi-Fi più diffuso, 802.11n permette velocità fino a 600Mbps e funziona sia su 2.4Ghz che su 5Ghz. Usa la tecnologia Multiple Input Multiple Output(MIMO), che usa diverse antenne per inviare e ricevere fino a quattro flussi, risultando in prestazioni migliorate. La maggior parte dei laptop, smartphone e dispositivi connessi usano 802.11n, perciò un router 802.11n va benissimo per chi ha molti dispositivi che condividono la rete. Ma se vuoi usare la rete per condividere grandi file ed hai molte smart TV, console, dispositivi mobili e dispositivi di streaming connessi in modalità wireless, un router più potente che offra le ultime tecnologie Wi-Fi potrebbe andare meglio.

Gli ultimi router Wi-Fi usano la tecnologia 802.11ac, che porta molte migliorie ai precedenti protocolli, tra cui più bande a disposizione(fino a 160Hz, anzichè 40Hz), più flussi spaziali MIMO(fino a otto), e beamforming, una tecnologia che invia segnali Wi-Fi direttamente ad un client anzichè trasmetterlo in tutte le direzioni.

Il protocollo 802.11ac offre la tecnologia Multi-User MIMO (MU-MIMO), che è progettata per fornire banda a più dispositivi simultaneamente, anzichè sequenzialmente. Questo significa che fino a quattro clients possono avere il loro flusso di dati anzichè dover aspettare il proprio turno per ricevere dati dal router. Per far sì che MU-MIMO funzioni, il router ed i client devono avere un hardware Wi-Fi MU-MIMO. I router ed i client MU-MIMO sono ancora rari, ma sempre più dispositivi abilitati MU-MIMO vengono commercializzati.

Vedrai i router 802.11ac con etichette come AC1200, AC1750, AC3200 e così via. Questa indica teoricamente la massima velocità del router. Per esempio, un router che può raggiungere un massimo di 450Mbps sulla banda 2.4Ghz e 1300Mbps sulla banda 5Ghz è considerato un router AC1750. Un router tri-band AC3200 fornisce 600Mbps sulla banda 2.4Ghz e 1300Mbps su ognuna delle due bande 5Ghz. È importante ricordare che i router raramente, forse mai, raggiungono queste velocità massime in applicazioni reali, ma se stai cercando alte prestazioni considera un router ad alta velocità(ma preparati a pagare la qualità).

Funzionalità

I router wireless hanno una varietà di funzioni, e proprio come ogni altra cosa, più funzioni hai, più devi aspettarti di pagare. Cerca un router con almeno quattro porte Ethernet 10/100/1000(Gigabit), che ti permettono di connettere dispositivi cablati come PC desktop, dischi NAS e hub per la domotica. Avere una porta USB rende facile collegare una stampante o un drive USB per condividerli in rete, ma con due porte puoi fare entrambi. In aggiunta, prova a scegliere un router che abbia le antenne rimovibili.

Se vuoi gestire il modo in cui la tua rete Wi-Fi viene usata, assicurati che il tuo router abbia il parental control, Quality of Service(QoS) e la funzione di rete ospiti. Il parental control ti permette di limitare l’accesso alla rete per alcuni utenti in specifici orari o giornate ed è ideale per i genitori che vogliono tener traccia delle attività online dei propri figli.

Una rete ospite ti permette di offrire connettività Wi-Fi agli ospiti mantenendo la tua rete sicura. In pratica, crei una rete separata per gli ospiti con un Service Set Identifier(SSID) ed una password diverse da quell della tua rete principale. Questo permette ai tuoi ospiti di connettersi ad Internet, ma non gli dà accesso ai tuoi file, stampanti ed altri dispositivi connessi.

Con le impostazioni QoS puoi decidere quali applicazioni e client hanno priorità sulla rete. Per esempio, se un dispositivo sta guardando un video in streaming su Netflix, un altro sta scaricando file o stampando, puoi dare priorità al dispositivo in streaming per evitare il buffering. Lo stesso per il gaming online: assegnare un’alta priorità QoS ad una console gaming come Xbox One S o PS4 Pro aiuterà ad eliminare il lag e migliorerà il gameplay generale.

Quasi tutti i router offrono varie forme di sicurezza. Un router con Wi-Fi Protected Setup (WPS) ti permette di aggiungere i dispositivi compatibili semplicemente premendo un tasto. Basta premere il tasto WPS sul router e poi premere il tasto WPS sul dispositivo da aggiungere alla rete. Per una connessione più sicura, puoi usare Wi-Fi Protected Access(WPA o WPA2), che richiede l’inserimento di una password per ogni dispositivo. I router con WPA-Enterprise offrono un livello di sicurezza maggiore di WPA/WPA2, ma richiedono un server Remote Authentication Dial-In User Service(RADIUS) per autenticare ogni client.

La tecnologia attualmente utilizzata per assegnare indirizzi IP, conosciuta come Internet Protocol version 4(IPv4), potrebbe essere sostituita dal suo successore, IPv6. IPv4 usa uno schema di indirizzi a 32 bit che a breve termineranno a causa del numero di dispositivi che si stanno connettendo ad internet. IPv6 ha uno schema a 128 bit che offrirà un (quasi) infinito numero di indirizzi IP. I più recenti router hanno il supporto all’indirizzamento IPv6 integrato, ma è una buona idea verificarlo se vuoi essere pronto quando la transizione da IPv4 arriverà.

Prezzo

Come ogni altra cosa, il prezzo dei router è basato sulle prestazioni e sulle funzionalità. Un router base, single-band 802.11n può costare dai 25$ ai 100$, più o meno. Puoi trovare un modello AC1200 per almeno 130$, ma dovrai pagare anche 250$ per un router dual-band AC2400 con capacità di streaming MIMO. Un modello AC3200 tri-band con tutti i ghingheri ti costerà circa 300$. I primi router AC2600 MU-MIMO stanno entrando nel mercato a 300$ o 400$, ma questi prezzi caleranno in fretta quando i produttori si metteranno all’opera.

Una buona velocità, una buona portata, facilità di installazione e gestione, un solido set di funzioni e, ovvio, un giusto prezzo sono ciò che rendono un router il migliore. Questi 10 router spaziano le varie fasce di prezzo e sono i più bilanciati secondo questi criteri. Potrebbero cambiare ogni mese, dato che proviamo router continuamente e aggiorniamo sempre questa lista.

Come estendere il segnale wireless

Se vivete in una casa grande o a più blocchi, potreste avere “punti ciechi” del Wi-Fi. Queste sono aree di casa vostra dove il vostro router principale non riesce a raggiungervi con un segnale wireless. Un modo semplice per risolvere questa cosa, senza il fastidio di estendere lunghi cavi in casa vostra, è un amplificatore del raggio wireless, che prenderà il segnale Wi-Fi del vostro router, lo amplificherà e lo ri-trasmetterà. Essi si vendono in entrambe le variant, desktop e plug-in, e son relativamente semplici da installare. Però hanno limitazioni: il segnale ritrasmesso è di solito di forza dimezzata rispetto a quello ottenuto dal router principale, e creano un network separato che rende difficile il roaming senza interruzioni in casa.

Sistemi di rete Wi-Fi

Se l’amplificatore del raggio non fa la magia, prendete in considerazione l’idea di modernizzare il vostro sistema Wi-Fi. Questa tecnologia offre un modo facile per coprire interamente casa vostra col Wi-Fi, senza la necessità di ulteriori cavi, amplificatory di raggio o punti d’accesso. Questi utilizzano nodi di estensione, o satelliti, per estenedere il vostro segnale Wi-Fi su un’area più ampia di quella che la maggior parte dei router riesce a raggiungere. Sistemi come Linksys Velop usano la tecnologia a rete, dove I satelliti comunicano gli uni con gli altri per offrire una copertura per tutta la casa, mentre altri, come il Netgear Orbi High-Performance AC3000 Tri-Band Wi-Fi System (RBK50), usano un abanda Wi-Fi dedicate per comunicare coi loro satelliti. Dipendendo dal numero di nodi che scegliete nel sistema, potete diffondere una connessione solida ad Internet su una superficie fino a 4.000 o 6.000 piedri quadrati di spazio.

I satelliti in un sistema Wi-Fi sono tutti parte dello stesso network e offrono connettività senza interruzioni, mentre cammini per casa, e di solito non richiedono altra confugurazione o installazione a parte un paio di pressioni di tasti su una gratuita app associata per telefono. Una varietà di soluzioni in questa categoria offrono funzionalità ad alto livello come networking per ospiti, priorità di device, controllo parentale e MU-MIMO, ma poiché i sistemi Wi-Fi son progettati per essere semplici, nella maggior parte dei casi non potrete accedere allo stesso tipo di impostazioni profonde che potete fare sui router. Per questa ragione, gli utenti esperti e gli smanettoni compulsivi potrebbero non amare i sistemi Wi-Fi, ma per chiunque altro che trovi spaventosa la configurazione dei network, queste sono tra le opzioni più amichevoli e più innovative trovabili oggigiorno.

Avete bisogno di più configurazione network o sicurezza con un VPN? Controllate la nostra lista dei migliori router che possono far girare DD-WRT.

Il miglior Router per Enthusiasts

Asus RT-AC88U AC3100 Dual Band Gigabit Router

Ottimo | Diverse funzioni
Eccellenti velocità e portata wireless, supporto MU-MIMO, otto porte LAN gigabit con Link Aggregation e supporto dual-WAN.

Buono | Come tanti altri
Potenti funzioni di rete locale, buona interfaccia utente.

Nella media | I concorrenti potrebbero fare meglio
A meno che tu non abbia già due dispositivi MU-MIMO, pagherai di più per una funzione che ancora non sfrutterai.

Asus RT-AC88U AC3100

Il dual-band RT-AC88U della Asus offre performance eccellenti ed un sacco di funzionalità. Esso è costoso ma, se volete stare all’avanguardia,l’RT-AC88U offre, assieme a otto Gigabit porte LAN e offrendo il 4×4 MU-MIMO – una funziionalità interessante che è più per controllare il future più che qualcosa che sarete capaci di sfruttare a vostro vantaggio immediatamente.

Se non avete familiarità con MU-MIMO (Utente Multiplo, Input Multiplo, Output Multiplo), essenzialmente vi permette di trasmettere dati con dispositivi multipli al tempo stesso invece che essi facciano a turno, per permettere una connessione wireless più veloce e più stabile. L’RT-AC88U usa il chipset Broadcom NitroQAM, che è lo steso chipset usato in molti router AC5300, e può inviare fino a 3.167 Mbps di capacità di trasmissione (teorica) combinate – 1.000 Mbps sulla banda 2.4Ghz e 2.167Mbps sulla banda 5GHz. Ha mostrato velocità molto consistenti sia a stretta vicinanza che a raggi più ampi nei test eseguiti da PCMag, CNET e SmallNetBuilder.

Il set di funzionalità è simile a quello di altri router di fascia alta della Asus, offrendo una gamma di opzioni di configurazione in una interaccia progettata apposta per l’utente. Avete AiProtection, Adaptive QoS (qualità di servizio), multipli network ospiti, server VPN, più altri fronzoli che non trovate di solito in router di fascia commune come Link Aggregation and Dual-WAN (una delle porte LAN puà convertirsi in porta WAN). Può anche combinare sia la banda 2.4Ghz che quella 5Ghz in un SSID e connettere intelligentemente i dispositive secondo la loro compatbilità.

L’aggiunta del MU-MIMO 4×4 è interessante, poiché permette fino a quattro dispositive di ottenere la loro connessione Wi-Fi dedicate a massima velocità al tempo stesso, senza rallentare il network. Ma vi sono alcune precauzioni da tenere in mente prima di sborsare 300$ per questo. Prima di tutto, il fatto che ci sono pochi laptop e smartphone che hanno al momento ricevitori wirless pronti al MU-MIMO, e avete bisogno almeno di un paio di dispositivi capaci di ciò in casa per iniziare a trarre vantaggio da questa tecnologia. Inoltre, per il modo in cui gli stream MU-MIMO operano in un modo direzionale, a meno che i dispositivi siano in diversi punti della casa, non otterrete benefici aggiuntivi rispetto ad un router di fascia alta SU-MIMO (Singolo Utente, In Multiplo Out Multiplo), quindi assicuratevi che sia la scelta giusta per voi se siete interessati principalmente in questa funzionalità di nuova generazione.

Aggiornamento clamoroso

Per circa $400, c’è un router di livello per acquirenti che supera il summenzionato RT-AC88U. Il router Linksys EA9500 AC5400 tri-band offre anche otto Gigabit porte LAN che è in qualche modo una rarità, supporta MU-MIMO e roaming senza interruzioni con un estensore di compagnia.

Come router tri-band, EA9500 trasmette un segnale 2.4 GHz e due segnali separati 5 GHz. Questo non farà necessariamente più veloce il vostro network wireless, ma, dipendendo da come usate il Wi-Fi e dal numero dei dispositive connessi, potreste alla fine beneficiarne.

Con otto antenne regolabili, EA9500 è molto massiccio, ma la sua performance Wi-Fi di picco è meglio di quella offerta dalla Asus. Tutto sommato, rimaniamo per il nostro consiglio Asus per gli entusiasti, ma se il denaro non è un problema, il Linksys è un router pure più estremo con un prezzo che riporta pure un vantaggio maggiore.

Grande pure questo: Synology RT2600AC

Il Synology RT2600AC è un router quad-stream (4×4) con velocità di punta fino a 1,733 megabits al secondo sulla banda 5GHz e fino a 800Mbps sulla banda 2.4GHZ. Come l’Asus RT-AC88U, supporta MU-MIMO con fino a 4 canali ed include funzionalità avanzate che vi aspettereste da un router wireless di fascia alta a 240$, inclusa l’auto-selezione di banda, support dual WAN e altro

Ha avuto buona prestazioni nei test CNET e SmallNetBuilder, con velocità sostenute di 715Mbps a corto raggio e circa 450 Mbps a 75 piedi, che è ugualmente strabiliante. Ma oltre ad offrire buone velocità e buon raggio wireless, dove il Synology RT2600AC brilla davvero è nel software – se avete familiarità con i dispositivi NAS della compagnia, saprete che eccellono in questo settore. Il software SRM della Synology (Synology Router Manager) è intuitivo, munito di funzionalità e espandibile attraverso pacchetti aggiuntivi per VPN, DNS, diversi servizi di file sharing e altro.

Miglior router per la maggioranza della gente

Netgear R6400 AC1750 Smart WiFi Router

Grande | Funzionalità Differenzianti
Eccellente velocità e raggio wireless, offre molte funzionalità avanzate non di solito trovabili a questo prezzo, incluso il bridging VLAN e WAN, un server VPN integrato ed altro.

Buono | I più lo hanno
Setup semplice, interfaccia utente semplice da navigare.

Nella media | I concorrenti potrebbero essere meglio
Antenne non rimovibili.

Netgear R6400 AC1750Il Netgear AC1750 R6400 è il successore dell’originale 802.11ac della compagnia pubblicato indietro nel 2013, il R6300, e una sorta di incrocio con il popolare R7000 Nighthawk. Mentre fa parte della famiglia di Nighthawk, condivide lo stesso design del R700 e molte caratteristiche, incluso una porta USB 2.0 nel posteriore e una porta USB 3.0 nel fronte così puoi condividere una stampante e un dispositivo memoria USB oltre la rete.

C’è una porta WAN e quattro porte Gigabit Ethernal LAN sul posteriore, Wi-Fi e tasti WPS sul fronte, insieme ad una completa gamma di wireless e connessione LAN via cavo / indicatori di attività, che può essere spento se desiderato. Le tre antenne a doppia-banda esterne sono permanentemente fissate al recinto e nonsono quindi ricambiabili o aggiornabili come quelle del Nighthawk, ma questo non sarebbe un probelmma per molta gente.

In termini di caratteristiche il R6400 offre molto al suo prezzo. Tra le parti evidenziate c’è un server VPN interno per gli utenti avanzati che vorebbero impostare una connessione criptata al loro router da casa ogni volta che usano un Wi-Fi pubblico – se non hai o non vuoi pagare per un servizio VPN terzo. C’è anche una caratteristica QoS da dare la priorità al tuo traffico di rete, il software backuo ReadyShare, streaming iTunes e supporto Macchina Tempo, OpenDNS-basato sul controllo parentale e molto altro.

La sua interfaccia gestionale è facile da usare con una app Genie di Netgear che permette agli utenti di monitorare e controllare la loro connessione di casa da un dispositivo mobile, con caratteristiche utili come un test di velocità interno e uno strumento di analisi rete, che ti dice quale canale sarà meglio da usare per il segnale wireless.

Il R6400 si presenta con un processore Broadcom BCM4708 dual core 800Mhz, 256Mb RAM e 128MB flash. Puoi trovarlo solitamente per circa $100 o $110 e a questo prezzo offre un rapporto prezzo-prestazione eccellente trasmettendo velocità top, intervallo solido e abbastanza caratteristiche per gli utilizzatori avvanzati.

Anche Grande

Se vuoi un router che spedirà velocità top senza grandi problemi, il TP-Link Archer C7 AC1750 è un’altra alternativa solida. Costa tra $80 e $100, questo ambizioso offre grande prestazione e intervallo wireless, alla pari o additittura supera il suo competitore più costoso secondo le recensioni dal TechRadar e SmallNetBuilder. Supporta sia i segnali 2.4GHz e 5GHz fino a velocità rispettivamente di 450Mbps e 1.3Gbps.

E’ complessivamente un grande valore e ha tutte le caratteristiche di base che la maggior parte delle persone useranno, e altre ancora. Quello include Gigabit Ethernal, una coppia di porte USB 2.0 per la compatibilità, controllo parentale, reti degli invitati, e un interfaccia web utilitaria (leggi: non la più carina).

Il Miglior Kit Mesh Networking

TP-Link Deco M5 Système Wi-Fi AC1300

Fantastico | Caratteristiche differenti
Espandibilità virtuale illimitata per coprire grandi case Virtually unlimited expandability to cover large homes, discrete dimensione e aspetto.

Buono | Devi avercelo
Impostazione e gestione molto semplici, buon volume di produzione ed intervallo.

Medio | I Competitori dovrebbero essere migliori.

TP-Link Deco M5

Mesh networking sta diventando una opzione popolare per persone che hanno bisogno di coprire una larga area e non vuoi avere a che fare con diverse impostazioni dei diversi dispositivi – router, prolunghe e punti d’accesso – per coprire le loro case con Wi-Fi. Questi kit mesh networking si presentano con pacchetti e offribi più caratteristiche di routing limitate a confronto con i top router sul mercato, ma sono programmati per lavorare insieme mente essendo semplicissimo da impostare e mantenere.

La nostra scelta top, il TP-Link Deco M5 è un pioniere in questo spazio e ha appena abbassato il suo prezzo a $295 per 3 pacchetti fra competizione aumentata del Linksys VELOP e Netgear Orbi – l’ultimo del quale non fa veramente un vero mesh networking ma è impacchettato come una soluzione simile.

L’idea dietro a questo kit è che i satelliti possono parlare l’un con l’altro invece di dover parlare ad una centrale e puoi facilmente aggiungere unità quando hai bisogno per coprite le aree in una casa più grande. Puoi aggiungere quanti satelliti hai bisogno e vedrai solamente un solo network, con i tuoi dispositivi cambiando da un satellite ad un altro dipendente su dove va il segnale più forte.

Le unità Deco M5 sono programmate per stare su un tavolo o su una mensola con ogni scatola essendo circa 4.72 metri quadri e appena olte un pollice di altezza. Oguno di loro è una banda-doppia, router doppio stream AC1300 che ha due porte Gigabit Ethernet che puoi usare per connettere i dispositivi dei clieniti o per connettere le unità del Deco M5 insieme.

In termini di prestazione il Deco M5 non supporterà i migliori router wireless d’oggi ma offre comunque buon volume di produzione e intervallo con espandibilità virtuale illimitata. Secondo il test di CNET, come un router singolo di 10 passi, registra velocità Wi-Fi sostenabile di 434.2 megabytes al secondo, mentre ad una distanza di 75 passi ha una media di 233.7 Mbps. C’è un calo di prestazione quando connettiamo unità aggiuntive – che è il punto nel scegliere mesh networking – ma puoi ancora avere velocità sostenibili sopra i 100 Mbps mentre coprire un area di circa 4000 passi quadrati con tre unità.

Il processo dell’impostazione succede interamente sul Deco M5m online app per iOS o Android, quindi tutto ciò di cui hai bisogno per cominciare è un dispositivo connesso a internet – non puoi impostare un sistema utilizzando un web browser di un computer come se non ci fosse un interfaccia web locale. Questa dipendenza del cloud è ciò che remde il sistema disponibile agli utenti non tecnici siccome è tutto gestito automaticamente da TP-Link – da aggiornamenti, a gestione del traffico, e così via – ma è anche la sua più grande debolezza considerando che se perdi la connessione internet, potresti perdere anche la connettività al wireless locale.

A parte dal impostare la rete, l’app è programmata per fornire certe info sullo stato e configurare una serie di caratteristiche limitate. Puoi essenzialmente cambiare il nome e la password della rete, e impostare i Profili di Famiglia, che ti permettono di affidare diversi dispositivi a loro e accesso a internet con lo schiacciamento di un bottone – per allontanare i bambini da internt dopo una certa ora per esempio.

L’Deco M5non è per tutti ma ne vale la pena considerare se stai cercando per qualcosa che “solamente funziona” e può coprire una larga e difficile da coprire area con velocità decenti.

Caratteristiche avanzate, prestazione più veloce, non così espandibile.

L’ Orbi di Netgear è altretanto facile da impostare e fornisce buona copertura. E’più costoso per unità – $230 per unità, $399 per due – ma è più veloce e non così limitato in caratteristiche. Infatti, si presenta con una completa interfaccia web contenente tutte le stesse caratteristiche dei router Netgear di Nighthawk, includendo router statici, porte mapping avanzate, regole firewall, backup, e ha anche supporto MU-MIMO per i dispositivi programmati per loro. E’anche più grosso a confronto dell’Eero.

L’Orbi consiste di un dispositivo base e un satellite e non è attualmente capace di topologia multi-hop – puoi aggiungere più unità ma ognuna avrà bisogno di connettersi con la base. In altre parole, non è vero mesh networking ma a meno che non hai bisogno di coprire una casa veramente larga questo potrebbe non essere un problema. Se vuoi coprire un area più larga fino a 4000 passi quadri l’Orbi spedisce prestazione e facilità d’uso senza sacrificare nessuna caratteristica che usavi in altri router più tecnicamente orientati.

Un Router Funzionale di $30

TP-Link TL-WR841N

Fantastico | Catatteristiche differenti
Estremamente economico.

Buono | Devi avercelo
Opzioni di configurazione limitative impostazioni di caratteristiche, buona prestazione wireless e copertura per questo prezzo.

Medio | I competitori sono migliori
No USB o Gigabit Ethernet (solamente 10/100), lo spessore della banda cala drasticamente a 15-20m.

TP-Link TL-WR841N Se sei su un budget limitativo e hai meno di $30 da spendere, il TP-Link TL-WR841N è un opzione utile a questo intervallo di prezzo. Questo router 802.11n funziona solamente nella banda 2.4GHz che è spesso più cogestionata nelle case moderne in confronto con la banda 5Ghz, e ha un volume di produzione teoriticamente di 300Mbit/s, ma a confronto con le alternative dello stesso prezzo, la prestazione è accettabile. ExpertReviews ha trasferito le velocità fino a 33.1Mbps a 10 metri di distanza, che scende fino a 5.3Mbps a 25 metri – non fantastico ma decente abbastanza per una famiglia con una connessione internet di base.

Una prestazione wireless decente è tutto ciò che puoi sperare in un router così economico. Da altre parti dovresti fare senza Gigabit Ethernet ( le quattro porte eseguono solamente a 10/100 della velocità, così come la porta WAN), nessun supporto USB, e opzioni molto basiche – porte in avanti, DNS dinamici, IP, opzioni di filtro indirizzo e dominio MAC sono tutte lì, ma caratteristiche come Qualità del Servizio (SoS) mancano, che significa che le applicazioni pesanti della larghezza della banda avranno un impatto sulla velocità di altre applicazioni e utenti.

Per il prezzo questo router fa il suo lavoro. La nostra scelta alternativa è il Linksys E1200, che è anche $30 e ha una copertura molto buona per piccoli appartamenti usando una singola banda 2.4Ghz. E’ una bella similitudine tra i due, ma il TP-Link sta un po’ più in alto secondo le recensioni degli utenti, e pensiamo che le impressioni di utilizzo a lungo termine possono essere così importanti come le recensioni degli esperti.

Aggiornamento Economico alla Banda Doppia

Se puoi spendere un po’ di più raccomandiamo di aggiornarti invece al router Link TL-WDR3600 Wireless N600 Banda Doppia. Avrà una buona prestazione e offrirà tutte le caratteristiche di base che meno utenti di casa aranno bisogno ad un prezzo competitivo. A confronto con il router da $30, hai porte gigabit più veloci così come bande wireless sia a 2.4GHz e 5GHz, anche se a questo prezzo stai mancando comunque molte caratteristiche come USB 3.0, QoS o 802.11ac wireless.

Miglior estensore Wi-Fi

TP-Link AC1750 Wi-Fi Range Extender RE450

Grande | Funzionalità Differenzianti
Strabiliante combinazione di raggio, velocità e portabilità.

Buono | I più lo hanno
Porta Ethernet 1 Gigabit per connettere un dispositivo cablato, setup semplice, funzioni di controllo dell’accesso (whitelisting, blacklisting, scheduling).

Nella media | I concorrenti potrebbero essere meglio
Nessuna carica multipla, corpo largo.

TP-Link AC1750

TP-Link AC1750Se hai già un buon router a casa ma non hai un buon Wi-Fi dovunque ti serva, un Wi-Fi extender può darti quel segnale in più di cui hai bisogno. Il TP-Link AC1750 Wi-Fi Range Extender è un ottimo contendente in questa categoria e si piazza bene grazie al suo design compatto, prestazioni e prezzo.

Questo range extender dual-band offre supporto per gli standard wireless 802.11ac, n, g e b, e fornisce una banda massima teorica di 450Mbps sulla rete da 2.4Ghz e 1300Mbps sulla rete da 5Ghz. Nei test di PCMag, è stato in grado di battere anche i dispositivi più costosi come il Netgear Nighthawk EX7000 – la nostra scelta precedente – sia a distanza ravvicinata che nei test a lungo raggio.

Il TP-Link AC1750 è molto semplice da installare – è progettato per inserirsi direttamente in una presa a muro e l’accoppiamento al tuo router wireless può essere fatto in pochi passi. Un’app di TP-Link rende facile gestire il tuo WiFi Extender da dispositivi iOS o Android.

Rispetto alla nostra scelta precedente, ha meno funzioni. Ha una singola porta Gigabit Ethernet ed altre opzioni standard nell’interfaccia di gestione, tra cui la possibilità di attivare protocolli di sicurezza, whitelist o blacklist per i dispositivi consentiti, un registro di sistema e la possibilità di fare upgrade del firmware. Comunque ha buone prestazioni generali per meno di 20$, ha tutte le funzioni base che un range extendere deve avere ed è sufficientemente compatto per installarlo dovunque.

Una scelta migliore: Netgear Nighthawk AC1900 EX7000

Il Netgear Nighthawk AC1900 EX7000 da 99$ è ancora un’ottima scelta se hai bisogno di più porte Gigabit Ethernet o di qualcosa che possa essere usato come access point cablato. Basato su un processore dual-core Broadcom BCM 4708 da 1Ghz, supporta Wi-Fi 802.11ac e riesce a gestire velocità fino a 1900Mbps – 600Mbps sulla banda da 2.4Ghz e 1300Mbps sulla banda da 5Ghz. Inutile dirlo, devi assicurarti che il tuo router sia veloce, altrimenti questo extender sarebbe sprecato.

Questo extender ha tre diverse modalità tra cui scegliere, Dual Connect si connette alle reti da 2.4Ghz e 5Ghz del tuo router ed estende entrambi i segnali, e due diverse modalità “FastLane” parleranno al tuo router sulla banda da 2.4Ghz e creeranno una rete a 5Ghz per i tuoi dispositivi, oppure il contrario. Questo ti permette di ottimizzarlo per le tue necessità a casa, che tu abbia bisogno di raggiungere distanze maggiori e che tu abbia dispositivi che possono usare la rete da 5Ghz.

Alternative economiche e senza fronzoli

Se vuoi una rete Wi-Fi base per le più semplici necessità di rete, puoi comprare un extender economico come il best-seller di Amazon Netgear N300($25) o AC750($30). Entrambi i dispositivi sono single-band, cioè si connettono al router e manderanno un segnale output usando la stessa banda, questo potrebbe portare a perdita di prestazioni. Ma sono economici, convenienti e possono portare a termine il lavoro, in base alle tue necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *