Il Miglior Monitor da Gaming 2017 – 2018 (4K, 144Hz, economico, 24 / 27 pollici)

Hai speso tutti i tuoi risparmi in un’incredibile GPU, eppure la resa grafica non ti soddisfa ancora appieno ? Il prossimo passo è sicuramente procurarti un Monitor migliore. Un buon monitor può davvero cambiare il tuo modo di percepire un gioco, e la cosa fantastica è che spesso i prezzi si aggirano attorno quelli di una GPU, ma a differenza di queste, un display tende a diventare obsoleto molto più lentamente. Una GPU ha solitamente una durata di 3-4 anni, mentre un monitor può durare anche per buona parte di un decennio o più. Prima di aggiornare il mio, ho sempre utilizzato lo stesso monitor che possedevo sin dall’età di 5 anni. Ho utilizzato quel monitor per ben 15 anni, dopodiché, ho finalmente deciso di cambiarlo, constatando un’incredibile differenza. Se quindi sei ancora in cerca di un’esperienza di gaming più appagante, il monitor è probabilmente il prossimo tassello del tuo computer che dovresti aggiornare.

Il consiglio dell’Esperto

Miglior Monitor da Gaming 2017 – 1440p IPS 165Hz G-SYNC Monitor da Gaming (Scelta dell’editore)

Acer Predator XB271HUIl

Acer Predator XB271HUIl, miglior Monitor del 2017 a 1440p, può vantare funzionalità quali un refresh rate a 165Hz, il supporto a NVIDIA G-SYNC e un pannello IPS. Troviamo dunque che questo display sia legittimamente il miglior monitor da gaming per questo 2017.

Maggiori informazioni su Amazon

Miglior Monitor Fascia Bassa 144Hz Per Gamers

ASUS VG248QE

Il monitor da gaming ASUS VG248QE è sicuramente il miglior monitor a 144Hz per chi ha a disposizione un basso budget e sta cercando un semplice un monitor entry-level a 144Hz. Anche se questo monitor da gaming è ormai presente sul mercato da diversi anni, troviamo comunque rimanga la miglior scelta possibile qualora si voglia risparmiare e ottenere un buon monitor a 144Hz. Complessivamente infatti, l’ASUS VG248QE rimane un monitor davvero ben fatto.

Maggiori informazioni su Amazon

Il miglior Monitor da Gaming UltraWide

Samsung C34F791

Il Samsung C34F791 è un eccellente monitor ultrawide da gaming. Ultrawide significa che possiede un aspect ratio di ben 21:9. Grazie a questo display, quindi, otterrai un’area di lavoro nettamente maggiore a quella di un tradizionale monitor 16:9, questa tipologia di display è inoltre adatta al gaming, potendo vantare un refresh rate di 100Hz e il supporto a AMD FreeSync.

Maggiori informazioni su Amazon

» Read more

Le Migliori VPN 2017–2018 a Pagamento per l’Italia

Ci sono molti fornitori di VPN tra cui scegliere, ma con tante opzioni, può essere difficile decidere quale sia il miglior servizio per voi. È importante tenere a mente le vostre esigenze e cosa vi aspettate da una VPN. Una buona VPN dovrebbe offrire una vasta gamma di funzionalità, protocolli sicuri, un’ampia selezione di posizioni dei server e un buon rapporto qualità-prezzo. Daremo ora uno sguardo ai principali aspetti da tenere in considerazione quando si sceglie un servizio VPN e vi consiglieremo i migliori fornitori di VPN:

Migliori fornitori di VPN del 2017:

 Sito ufficialePrezzoNumero di dispositivi simultaneiNumero di paesi e serverNostro punteggio
ExpressVPNMaggiori informazioni$8.32 / mese(35% Off)3145 ciudades en 94 países
Server: 1500+
★★★★★
IPVanish VPNMaggiori informazioni
$6.49/ mese(46% Off)5Países: 60+
Server: 750+
★★★★
Hide My Ass!Maggiori informazioni$5.99/ mese(45% Off)2Países: 190+
Server: 720+
★★★★
Private Internet AccessMaggiori informazioni$3.33 / mese(52% Off)2Países: 25+
Server: 3272+
★★★★
CyberGhost VPNMaggiori informazioni4.99€/ mese>(55% Off)1 o 5Países: 27+
Server: 830+
★★★★★

Express VPN – La connessione più veloce e più sicura, con il miglior servizio clienti

Express VPN

Express VPN ha il servizio VPN più completo e professionale che abbia mai usato. Il loro software è incredibilmente semplice da usare e questo li rende un’ottima scelta per i principianti e per tutti coloro che potrebbero essere inizialmente intimoriti dall’idea di una VPN.

Veramente sorprendenti sono la velocità e l’efficacia del servizio clienti di Express VPN. Se mai vi troverete in difficoltà, otterrete un servizio rapido e professionale che vi rimetterà in carreggiata in pochissimo tempo.

Sono disponibili tutti i giorni 24 ore su 24, e oltre a un sistema di biglietteria e-mail, possono essere contattati in una chat in tempo reale. A differenza di molti servizi VPN, Express VPN si mette in contatto in con voi in un tempo record, con un tempo medio di risposta alle e-mail di meno di 20 minuti – assolutamente inaudito.

Si tratta inoltre di una società che crede veramente nel prodotto che vende, e questa è una cosa che amo – ti dà un senso di fiducia relativamente a dove spendi i tuoi soldi. Supportano il loro servizio con un’affidabile garanzia di rimborso di 30 giorni.

È anche possibile avere un mese di prova gratuita per voi e un amico attraverso il loro programma di affiliazione se riuscite a farlo iscrivere – un extra veramente raro.

Oltre a tutto ciò, la connessione di Express VPN è il top della linea – sempre velocissima e affidabile, rendendola l’ideale per lo streaming, per scaricare e per l’accesso ai siti web bloccati. In più, i loro piani di servizio sono caratterizzati da una larghezza di banda illimitata, in modo che non dobbiate preoccuparvi del raggiungimento di un limite mensile.

È possibile anche collegare contemporaneamente ai loro server sia un dispositivo fisso che uno mobile con un unico account, senza dover pagare servizi aggiuntivi.

Il software di Express VPN è inoltre universalmente compatibile, in modo che possiate utilizzarlo con qualsiasi mezzo – dispositivi Mac, Windows, iOS, Android e anche Linux. Fornisce la connessione più sicura disponibile, con crittografia a 256 bit a livello militare.

Ha anche una funzionalità di sicurezza (fail-safe) per proteggere i dati esposti nel caso che il servizio VPN dovesse mai avere un guasto, e anche una ‘Kill App List’ che, nel caso doveste essere disconnessi, chiuderà le applicazioni che vi avrete inserito.

Vedete? Ve l’avevo detto. Questa VPN ha più funzionalità di quante ne possa elencare senza annoiarvi a morte, ma è sicuramente il servizio più completo che troverete, e costa solo 13$ al mese.

Qualsiasi sarà l’utilizzo, vi sarà difficile trovare una VPN superiore a ExpressVPN.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

Private Internet Access

Private Internet Access

Private Internet Access è uno dei nostri fornitori di servizi VPN preferiti e, basandosi sul numero di nomine che hanno ricevuto, è anche uno dei vostri. PIA è uno di quei fornitori di servizi VPN che non solo protegge la vostra privacy e sicurezza crittografando tutto il traffico tra il vostro computer di casa (o la vostra rete domestica) e il loro servizio, ma lo rende inoltre anonimo e vi aiuta ad aggirare le restrizioni di contenuto regionali, dandovi una vasta scelta di server di uscita (quasi 1000, in 10 paesi diversi.) PIA non registra i dati relativi alla vostra sessione o i vostri dettagli di connessione, non discrimina protocolli o indirizzi IP e non raccoglie assolutamente nessun dato relativamente alle attività dei suoi utenti. Il loro servizio supporta diversi metodi di autenticazione e crittografia, è adatto praticamente a tutti i sistemi operativi sia portatili che fissi, e neanche il loro prezzo è male (7$ al mese o 40$ all’anno per un massimo di cinque dispositivi collegati contemporaneamente.)

Ogni volta che Torrentfreak ha esaminato i fornitori di VPN che proteggono la privacy, PIA è entrato nella lista. Inoltre ha ottenuto un premio Editors Choice da PCMag. Quelli di voi che hanno partecipato al thread delle votazioni hanno potuto osservare che forniscono anche opzioni di connettività per il vostro router di casa in modo che possiate restare costantemente connessi, collegarvi alla vostra rete domestica quando siete fuori, o personalizzare la vostra soluzione. Molti di voi hanno elogiato il loro servizio clienti e la loro competenza tecnica.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

Hide My Ass!

Hide My Ass!

Hide My Ass! Pro VPN è un servizio VPN versatile con un gran numero di server in tutto il mondo. Pubblica una lista di circa 700 server con varie posizioni nel mondo.

La velocità di traffico era molto buona, anche se con differenze a seconda del server e dell’ora, con velocità di caricamento e scaricamento che superavano spesso i 20 Mb/s quando sono state testate su una leased line 80/80.

Hide My Ass! offre il suo software client per Windows e OS X e ha applicazioni mobili per iOS e Android. Questo permette di configurare telefoni e tablet con un’interfaccia dall’aspetto più amichevole rispetto ai software VPN integrati in queste piattaforme.

Il software Hide My Ass! Pro VPN usa OpenVPN come protocollo di comunicazione e crittografia di default, o potete sostituirlo con il poco affidabile PPTP di Microsoft attraverso un menu a cascata dei protocolli. L’applicazione Mac include l’integrazione con il sistema di notifiche di OS X per far vedere quando e da dove siete connessi, con delle bandiere che spuntano dall’angolo in alto a destra dello schermo.

Ha uno staff di supporto tecnico rapido per aiutare con i problemi di setup, una caratteristica che può aiutare a giustificare l’elevato prezzo. L’azienda ha base nel Regno Unito e rispetta le nostre specifiche leggi in merito alla conservazione dei dati che negano l’anonimato agli utenti VPN, e ha dimostrato di essere pronta ad informare i suoi utenti quando richiesto.

Per la sicurezza di rete locale e allo scopo di posizionarsi virtualmente ovunque per fare shopping o per scopi di svago, Hide My Ass! Pro funziona come promettono, ma il costo è alto.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

IPVanish VPN

IPVanish VPN

IPVanish ha un approccio interessante alla privacy e alla sicurezza. Usa indirizzi IP condivisi, in modo tale che quando sostengono che nessuno può sapere quello che state facendo quando siete connessi, è proprio la verità. Tuttavia ciò non significa che stanno compromettendo la sicurezza – hanno più di 14,0000 IP da condividere su oltre un centinaio di server di uscita in 47 paesi diversi. Potete scegliere da dove preferite connettervi, l’ideale per aggirare le restrizioni locali, e la loro crittografia assicura che il vostro traffico è al sicuro da occhi indiscreti. Supportano OS X, Windows e Ubuntu (anche se non sarebbe troppo difficile estendersi anche verso altre distribuzioni), insieme a iOS e Android, e offrono utility di configurazione in modo tale che voi possiate impostare anche il vostro router domestico affinché si connetta al loro servizio. Sono dotati di protocolli di connessione multipla, non discriminano il tipo di traffico o l’utilizzo delle porte, non controllano le tue attività, e registrano solo poche informazioni. Gli account con IPVanish costano 10$ al mese o 78$ all’anno, ed è possibile connettere due dispositivi contemporaneamente (a patto che stiano utilizzando protocolli diversi.)

IPVanish ha ricevuto grandi complimenti nel thread in cui si nominava il migliore grazie alla sua velocità durante la connessione. Come riescono a farlo è impressionante, ma il servizio riesce a tenersi ad un alto livello di privacy e sicurezza e allo stesso tempo consente un’alta velocità a cui potreste non essere abituati con una VPN. Il servizio fa notare con orgoglio che sono felici di permettervi di guardare video o ascoltare musica in streaming mentre siete connessi per aggirare fastidiosi blocchi di contenuto, in particolar modo se siete persone espatriate che si trovano all’estero, ma che desiderano essere in grado di guardare i programmi TV che seguivano nel loro paese o utilizzare il loro abbonamento di musica streaming.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

CyberGhost VPN

CyberGhost VPN

CyberGhost è in giro da molto e, oltre ad essere già stato citato in passato da noi, si è piazzato molto bene nel thread per la votazione del migliore. Come qualsiasi fornitore VPN che sia affidabile, criptano tutti i dati che passano attraverso alla loro connessione e allo stesso tempo nascondono la vostra posizione. Offrono piani di abbonamento sia gratuiti che a pagamento, in modo tale che se avete bisogno solo di una piccola sicurezza, sarete in grado di cavarvela con un account gratuito. Il servizio è stato revisionato in maniera significativa circa un anno fa, con la rimozione delle restrizioni di traffico e di larghezza di banda per gli account gratuiti e con un generale miglioramento della sicurezza. CyberGhost non registra alcun traffico e non controlla quello che state facendo quando siete connessi. Memorizza qualche informazione, ma non molte. Offre la scelta dei server in uscita in 23 diversi paesi (gli utenti gratuiti possono scegliere tra 14, il che è sempre impressionante per un servizio gratuito), e potete vedere lo status dei server in qualsiasi momento. I suoi client sono facili da usare, supporta praticamente qualsiasi piattaforma sia fissa che portatile e non discrimina alcun tipo di traffico, protocollo, o indirizzo IP.

L’unica differenza rilevante tra gli account CyberGhost gratuiti e quelli pro è che gli account gratuiti si disconnettono dopo 3 ore e possono usare solo il client ufficiale, mentre gli account pro possono utilizzare altri protocolli di connessione e possono scegliere tra un maggior numero di server in più paesi. Pagherete 7$ al mese o 40$ all’anno per un account premium, ma se avete bisogno di poter avere più dispositivi connessi in contemporanea in qualsiasi momento, avrete bisogno di passare al Premium Plus, a 11$ al mese o 70$ all’anno. Quelli di voi che hanno elogiato il servizio, hanno notato le loro grandi velocità di connessione e il gran numero di server tra cui si può scegliere (anche per gli utenti gratuiti).

Maggiori informazioni sul sito ufficiale

Che cosa rende buona una VPN?

Migliori VPNLe migliori VPN offrono un buon equilibrio di caratteristiche, ubicazione dei server, protocolli di connettività e prezzo. Alcune sono ottime per un uso occasionale, altre sono maggiormente indicate per aggirare le restrizioni locali che le aziende impongono sulle loro applicazioni e servizi, e altre sono rivolte a persone che scaricano molto e vogliono un po’ di privacy mentre lo fanno. Ecco cosa dovreste cercare.

Posizioni dei server

Siamo sicuri che sarete d’accordo con noi che questo è uno dei fattori più importanti. Il numero di paesi significa che la VPN può dare più opzioni e opportunità. Ad esempio, sbloccare i siti che non sono disponibili nella vostra regione, cambiare il vostro indirizzo IP in un solo clic e navigare da qualsiasi paese supportato dal servizio VPN in considerazione.

» Read more

Le 5 Migliori Antivirus per Windows 7 2018

Windows 7 è al momento il sistema operativo desktop più popolare al mondo, con una quota di mercato pari al 49%. Ciò non è impresa da poco considerando che Windows 7 è stato lanciato otto anni fa.

Vista la recente ondata di attacchi malware, gli utenti dovrebbero assicurarsi di avere nei loro computer il miglior antivirus. Windows 7 ha un modulo di sicurezza integrato, ma non provvede a una protezione completa. Come promemoria, molti esperti di sicurezza affermano che Windows 7 ha facilitato la diffusione del ransomware WannaCry.

https://ilmigliorantivirus.com/wp-content/uploads/2017/10/windows-7-antivirus.jpg

Se vuoi evitare che gli hacker infettino il tuo PC Windows 7 con malware, installa uno dei software antivirus presenti nella lista seguente.

Le migliori antivirus per Windows 7

Bitdefender

Bitdefender

Bitdefender è una soluzione antivirus potente e affidabile che tiene a bada gli hacker. Questo antivirus rende sicuro il tuo internet, praticamente bloccando tutte le minacce.

» Read more

BitDefender VS Kaspersky – quale scegliere?

Gli enormi progressi della tecnologia in epoca moderna hanno fatto gli esseri umani estremamente dipendenti dai computer e internet per vari aspetti della loro vita quotidiana. Tuttavia, con gli innumerevoli vantaggi che questi progressi tecnologici hanno portato, si sono evoluti anche i virus, i malware e gli spyware. E’quindi imperativo per qualsiasi utente di computer l’installazione di un efficiente ed efficace anti virus che non solo protegga il sistema da minacce e attacchi informatici, ma che si aggiorni anche costantemente in modo da rimanere sempre al passo coi tempi. In risposta alla sempre crescente necessità di antivirus, numerosi sviluppatori di software in tutto il mondo sono entrati nel mercato e sviluppato programmi antivirus e software di sicurezza. Tra le centinaia di antivirus oggi disponibili, due dei nomi più fidati sono Kaspersky e BitDefender. .

In tal modo, ci si pone la domanda – “BitDefender VS Kaspersky – Qual è meglio?” Per rispondere a questa domanda in modo preciso e per capire le caratteristiche ed i vantaggi di entrambi questi antivirus, è importante considerare 3 fattori –

» Read more

Cos’è il Firmware? Definizione e Tipi

Meglio conosciuto come “software per hardware”, il Firmware è un programma che è incorporato in un pezzo hardware che può essere una tastiera, un disco rigido, un BIOS o una scheda video. Esso è progettato per dare permanentemente istruzioni per comunicare con altri dispositivi in un sistema e svolge semplici compiti di input/output.

Cos’è il Firmware

Il Firmware svolge la stessa funzione dei driver ma differisce da essi in quanto viene immagazzinato sull’hardware stesso e non nel sistema operativo, come accade nei driver. Inoltre, il firmware può avviarsi automaticamente e fare ciò per cui è programmato o disegnato mentre i driver devono essere eseguiti dal sistema operativo.

Firmware

Tipologie di Firmware

BIOS

La prima cosa a prendere vita dopo l’avvio del computer è il BIOS. Esso può interagire con l’hardware e controllare se ci sono errori sconosciuti. Esso manda poi un segnale ad un altro programma chiamato bootloader che si occupa di svegliare il sistema operativo contenuto nell’hard drive e di inserirlo nella RAM. Quindi, il BIOS si occupa principalmente di gestire i componenti hardware del tuo computer e si assicura che essi funzionino correttamente. Pur essendo buono, il software di basso livello è rimasto quasi invariato per gli ultimi due decenni e, pertanto, sta diventano obsoleto e incompatibile con le nuove tecnologie. Per esempio, il BIOS utilizza ancora il codice a 16-bit mentre la maggior parte dei laptop e dei PC vanno a 32 e 64-bit.

EFI

L’EFI, che sta per Extensible Firmware Interface, è specifico per una nuova generazione di firmware che fornisce le prime informazioni utilizzate dalla CPU per avviare l’hardware e passa poi il controllo al bootloader. L’EFI, a volte chiamato Unified Extensible Firmware Interface (UEFI) ha sicuramente dei vantaggi rispetto al BIOS. Per esempio, contribuisce a far sì che il computer utilizzi solamente software sicuri per avviarsi, supporta infatti una caratteristica chiamata ‘Secure Boot’ (Avvio sicuro).

» Read more

Dovresti acquistare una TV "Ultra HD" 4K?

Cammina in un qualunque showroom elettronico e vedrai che la maggior parte dei televisori sono una qualche forma di “Ultra HD” 4K. Ci sono molti modelli disponibili e sono più economici che mai. Ma dovresti acquistarne uno? Beh, probabilmente dovresti, ma non avere fretta.

"Ultra HD" 4K

Il 4K è un miglioramento, ma l’HDR è anche meglio

"Ultra HD" 4K

Diversamente dai televisori 3D, televisori curvi e smart TV, il 4K non è un aggeggio qualunque – esso ha un chiaro e ovvio vantaggio rispetto alla sua controparte HD.

Un normale televisore full HD oggi ha una risoluzione di 1080p, o 1920×1080 mentre una TV 4K ha una risoluzione di 3840×2160. Quest’ultima risoluzione è chiamata 4K in quanto ha circa quattro volte più pixel di un normale televisore a 1080p, ed è larga circa 4000 pixel. Così come smartphone, tablet e laptop iniziano ad essere costruiti con schermi più nitidi e dalla maggiore risoluzione, le TV stanno iniziando a raggiungerli – se hai visto un display Retina di Apple (o un display simile prodotto da altre compagnie), capirai.

» Read more

Prime impressioni su iPhone X: OLED e HDR in cima a tutte le altre funzionalità

L’iPhone X è incentrato sulla combinazione di un nuovo schermo, la cosa che salta subito all’occhio, e di un nuovo scanner facciale.

L’iPhone X di Apple possiede il miglior display che abbia mai visto su di un telefono, raggiungendo, almeno per me, un perfetto equilibrio tra dimensione della scocca e dimensione del display. Quando ho avuto la possibilità di toccare con mano il device, subito dopo l’evento Apple dentro lo Steve Jobs Theater di Cupertino, lo schermo è stata la prima cosa ad avermi convinto.

L’iPhone X si distingue tanto per la nuova tecnologia di riconoscimento facciale quanto per il display. Lo schermo in generale è quello che mi ha lasciato le sensazioni più forti e contrastanti durante l’utilizzo. Ancora una volta, il miglior modo di interfacciarti al tuo telefono è cambiato, e la cosa positiva è che iPhone X è rimasto efficiente da usare come al solito, con qualche pezza qua e là. Quella negativa: è un po’ meno elegante.

Ma come è solita fare Apple, cominciamo dal design.

iPhone X

Design ed esperienza utente.

Prima di tutto, parliamo delle dimensioni: in questi termini l’iPhone X resta molto simile a iPhone 7 e iPhone 8, almeno una volta preso in mano; le dimensioni potranno anche essere leggermente diverse, ma probabilmente non te ne renderai conto a meno che non ti venga sottolineato da qualcuno. Resta vero che l’X è lievemente più grande sia in verticale che in orizzontale, rispettivamente di 5,33 e 3,81 mm. Lo spessore invece è rimasto pressoché inalterato.

» Read more

iPhone X vs. iPhone 8: Come scegliere fra iPhone X e iPhone 8

Apple ha introdotto tre nuovi modelli di iPhone il 12 settembre. Tre! Fra questi ci sono l’iPhone 8 e 8 Plus, che hanno processori più veloci e fotocamere migliorate rispetto all’iPhone 7 dello scorso anno – e adesso puoi ricaricare senza fili. E poi c’è l’iPhone X, uno smartphone da 1000 dollari che Apple sta semplicemente cercando di vendere come un gadget del futuro arrivato troppo presto. È il primo iPhone in assoluto a usare uno schermo OLED e, ancora meglio, quel display incredibile va da un angolo all’altro. iPhone X arriva con altre modifiche radicali come la rimozione del tasto home in favore di una nuova funzione che Apple chiama Face ID, la quale esegue una scansione del tuo viso per sbloccare l’iPhone invece del metodo tradizionale Touch ID ancora usato su iPhone 8 e 8 Plus.

Poiché ci sono tre nuovi iPhone in arrivo (quasi) allo stesso tempo, stai probabilmente pensando quale sia meglio scegliere. In questo articolo abbiamo scelto il punto di vista di qualcuno che vuole prendere un nuovo iPhone entro i prossimi due mesi. Hai deciso di escludere il Pixel 2s e il Note 8s e di scegliere Apple. Bene, che farai adesso?

» Read more

Recensione LG 38UC99-W: Monitor Curvo IPS Ultra-Wide con FreeSync, riduzione del Motion Blur e USB-C

LG 38UC99-W

Introduzione

Permettimi di presentarti il monitor LG 38UC99-W, il monitor che ha ogni cosa – un gigantesco schermo da 38 pollici con una sottile curvatura, AMD FreeSync e la tecnologia 1ms Motion Blur Reduction, una vivace qualità dell’immagine del suo pannello IPS, altoparlanti Bluetooth e molte altre magnifiche caratteristiche. Nonostante sia un po’ costoso, questo monitor offre ciò che promette e non manca di nulla, se non di una frequenza di aggiornamento più alta; ahimè, dato che il monitor non è dedicato principalmente ai giocatori, è giusto non tenere una frequenza di aggiornamento media contro di esso. Comunque, grazie alla sua pletora di caratteristiche finalizzate al miglioramento dell’esperienza di gioco, l’LG 38UC99 è un grande monitor da gaming.

Lo schermo è conosciuto anche col nome LG 34UC99-W, il quale corrisponde alla versione da 34 pollici.

Prestazioni

L’LG 38UC99 è un monitor eccellente per designer professionisti, fotografi e simili che non richiedano una superficie piatta per quei lavori in cui il colore riveste particolare importanza; sebbene la curvatura di 2300 mm sia piuttosto contenuta, questa fornisce un’esperienza visiva più confortevole ma ugualmente immersiva. Il monitor è calibrato in fabbrica per oltre il 99% della gamma colori sRGB (72% NTSC) e fornisce colori accurati, coerenti e uniformi lungo l’intero schermo in ogni momento. La profondità di colore a 10-bit è supportata attraverso il dithering (8-bit + FRC). Il pannello AH-IPS dell’LG assicura inoltre l’impeccabile angolo di visione di 178 gradi.

» Read more

144Hz o 240Hz – Si vede la differenza?

Risposta breve

Certamente c’è una notevole tra 144Hz e 240Hz. Maggiori tassi di refresh ovviamente significano che il gioco va più liscio e questo vale anche quando si passa da 144Hz a 240Hz. Sebbene ci sia un notevole miglioramento, non è un miglioramento così enorme rispetto al salto dai 60Hz ai 144Hz. Notate che serve un frame rate esagerato per avere vantaggi dai monitor a 240Hz, e moltissime game engine non lo supportano nemmeno, per ora, a tutto il 2017.

Ne avrete già sentito parlare, probabilmente. Ti dicono di prendere un monitor a 144Hz e quanto siano belli. Sono davvero belli, ma dopo un po’ di ricerca, scopri che ci sono anche i monitor a 240Hz. Se è un monitor EIZO, non è un vero 240Hz, ma invece un vero 120Hz con ciascun fotogramma mostrato due volte senza interpolazione. I veri monitor a 240Hz reali esistono già e sono davvero belli. Questa affermazione è vera, certo, se il gioco a cui state giocando può sostenere 240 fotogrammi al secondo. Se è il vostro caso, allora il gameplay apparirà più continuo di qualunque altra cosa abbiate mai visto.

Il miglioramento visivo c’è davvero quando passate da un monitor a 60Hz a un monitor a 240Hz – il gameplay sarà quattro volte più fluido. C’è anche una buona dose di miglioramento quando si passa da 144Hz a 240Hz. Il miglioramento è molto più grande nella situazione precedente, che in quest’ultima. Quindi se volete un gameplay il più fluido possibile e il vostro gioco può sostenere 240fps allora dovreste davvero prendere un monitor a 240Hz.Ma solo se il frequenza di aggiornamento è l’unica cosa che vi interessa. Normalmente, terreste in considerazione anche altre funzioni, come il tipo di pannello e la tecnologia sync adattiva.

Se siete ancora interessati ai monitor con frequenza di aggiornamento da 60Hz, 120Hz, 144Hz and 240Hz,guardate il video sotto, che vi darà una presentazione visiva di ciascun frequenza di aggiornamento confrontare, così li potrete confrontare voi stessi e concludere se il 240Hz rispetto al 144Hz ne vale la pena.

Leggi di più:
Miglior Monitor da Gaming
Monitor per il Tuo MacBook Pro

1 2 3 4 65