Miglior Software Controllo Genitori per Android, Windows 10 o iPhone

I bambini di oggi non hanno mai conosciuto un tempo in cui non potessero connettere il mondo intero utilizzando internet. Probabilmente passano online anche più tempo di te. Il problema è che ci sono cose su internet che preferiresti loro non vedessero: siti che promuovono la violenza; siti pieni d’odio; siti pornografici che mostrano una visione distorta della sessualità. Non puoi supervisionare ogni momento in cui navigano su internet, ancor meno su un tablet o su uno smartphone. È qui, infatti, che entra in gioco il Filtro Famiglia, che ti dà la possibilità di filtrare i contenuti indesiderati, limitare il tempo sullo schermo e, in alcuni casi, di monitorare le interazioni sui social media.

Si faccia attenzione, però, che queste applicazioni non possono sostituire una buona comunicazione. Se non volete che i vostri ragazzi visitino certi tipi di siti, parlategli delle vostre preoccupazioni. Prendetevi del tempo per convincere i ragazzi più grandi che rispetterete la loro privacy quando controllerete quello che fanno online. Altrimenti potete stare certi che troveranno il modo di evadere anche il più sofisticato dei sistemi.

Controllo Parentale base

La maggior parte degli strumenti dei filtri famiglia include il filtraggio dei contenuti. Ovvero l’abilità di bloccare l’accesso ai siti, combinando categorie indesiderate come ad esempio “porno”, “violenza” e “odio”. Questo tipo di filtraggio funziona davvero solo se è indipendente dal browser, e se la copertura completa richiede di filtrare il traffico sicuro (HTTP). In assenza di filtraggio HTTP, un adolescente scaltro potrebbe bypassare il sistema usando un sito proxy sicuro che lo renda anonimo, come “MegaProxy” o “Hide My Ass”.

» Read more

Microsoft condividerà dati di telemetria di Windows 10 con terze parti

Oggi, un nuovo report sensazionale sta facendo il giro del web. Siamo venuti a conoscenza che Microsoft sta condividendo i dati telemetrici di Windows 10 raccolti dagli utenti con dei partner selezionati. Ciò significa che tutto quello che Microsoft ha ottenuto dal nostro PC può essere controllato da una terza parte per qualunque scopo.

Microsoft ha fatto un accordo con FireEye Inc. che permetterà loro di condividere i dati di telemetria di Windows 10 con questa azienda di sicurezza informatica di terze parti.

Come parte dell’accordo, il software di FireEye “iSIGHT Intelligence tools” sarà integrato in Windows Defender. Questo aprirà le porte a FireEye per accedere alla telemetria di tutti i dispositivi che eseguono un sistema operativo Windows 10.

Questa è la prima volta in cui le informazioni di telemetria vengono condivise con terze parti. In precedenza, non ci sono mai state dichiarazioni circa tali accordi tra Microsoft e altre società.

» Read more

Come trovare e rimuovere i malware dal tuo Mac

Gli utenti di PC Windows hanno a che fare con virus, trojan e adware da decenni, ma fino a poco tempo fa gli utenti Mac non dovevano realmente preoccuparsi che i malware infettassero i loro computer. Adesso le cose non sono più così.

Sebbene è ancora piuttosto improbabile che il tuo Mac prenda dei virus a breve termine, i rapporti sulle infezioni da parte di adware sui Mac hanno ultimamente mostrato un forte aumento.

» Read more

Come faccio a cancellare la mia cronologia delle ricerche Facebook?

Domanda di Alveda G: Ho scoperto tramite un amico in comune che il mio ex ha recentemente acceduto al mio account Facebook e ha controllato la mia cronologia delle ricerche per vedere se stavo cercando di mettermi in contatto con qualche mio vecchio fidanzato. Questa cosa NON mi va giù!!

Non sapevo nemmeno che Facebook memorizzasse le cose che ho cercato. Esiste un modo per cancellare la cronologia delle ricerche? E c’è soprattutto un modo per evitare che Facebook la salvi?

La risposta di Rick: Ciao Alveda. Prima di rispondere alle tue domande, ti raccomando vivamente di mettere in sicurezza il tuo account Facebook in questo preciso momento al fine di evitare che il tuo ex (o chiunque altro) possa accedervi. Non è una cosa difficile da fare. Questo post ti spiegherà come fare, passo dopo passo.

Ora che hai messo in sicurezza il tuo account, risponderò alla tua seconda domanda. La risposta è no, Facebook non consente di impedire di memorizzare le tue ricerche.

» Read more

Come avviare un Ripristino di Sistema quando il tuo PC non avvia Windows 10

Il Ripristino di Sistema è un potente strumento per annullare eventuali dannose modifiche all’installazione di Windows sul tuo PC.

In parole povere, il Ripristino di Sistema ti permette di “far ritornare” l’installazione di Windows allo stato in cui si trovava un momento prima che i cambiamenti deleteri fossero avvenuti.

Ad esempio, diciamo che in qualche modo un’impostazione cruciale di Windows viene cambiata e il tuo sistema comincia a comportarsi in maniera strana ed imprevedibile.

In genere puoi sistemare questo tipo di problemi, semplicemente utilizzando il Ripristino di Sistema per riportare Windows ad un Punto di Ripristino creato qualche giorno prima.

Il Ripristino di Sistema viene generalmente avviato da Windows stesso, ma come fare se il problema con cui si ha a che fare è così grave che il tuo PC non avvia affatto Windows?

Fortunatamente, c’è un modo per avviare il Ripristino di Sistema anche quando la macchina non avvia Windows come solito. Puoi semplicemente seguire la procedura dettagliata di cui sotto, per avviare il tuo PC in Modalità Provvisoria con Prompt dei Comandi ed avviare il Ripristino di Sistema da lì.

» Read more

Come evitare che il tuo account Facebook venga hackerato

Poco tempo fa ho scritto un post pieno di dritte per proteggere il tuo account Facebook dagli hacker.

Se non hai ancora letto quel post, ti consiglio di cliccarci e leggerlo dopo aver apportato i cambiamenti consigliati in questo.

Questo post è un ulteriore approfondimento del post precedente che spiega come evitare che il tuo account Facebook venga hackerato, da una prospettiva un po’ più tecnica.

Facebook offre un numero di strumenti che possono essere d’aiuto nel tenere la tua password e il tuo account al sicuro. Ecco alcuni consigli per utilizzarli:

» Read more

Come proteggere il tuo account Facebook dagli hacker

Gli account Facebook sono al giorno d’oggi i principali bersagli di hacker e truffatori, ed è facile vedere perché.

Con circa un miliardo di utenti in tutto il mondo, l’intera comunità di Facebook offre agli hacker un’enorme opportunità di trovare il modo, truffando, di ottenere illeciti guadagni, e/o quella contorta soddisfazione che alcuni ricevono dal creare scompiglio in larga scala.

È facile cadere vittima di criminali su Facebook, ma ci sono alcune cose che puoi fare per proteggerti. Per la maggior parte di esse si tratta solo di buon senso:

Per prima cosa metti al sicuro il tuo account dal punto di vista tecnico seguendo le semplici istruzioni in questo post

Poi, non rispondere mai a post sulla tua bacheca o news feed che ti invitano a cliccare su un link per “verificare le tue credenziali” oppure “fornire le tue informazioni di login”. Facebook non chiederebbe mai tali informazioni tramite un post pubblico.

» Read more

Fai attenzione a quali informazioni personali rendi pubbliche su Facebook

Facebook richiede alcune informazioni abbastanza sensibili quando qualcuno effettua l’iscrizione. Ad esempio, tra le altre cose, richiedono il nostro indirizzo, numero di telefono e data di nascita.

Molta gente va semplicemente avanti inserendo tutto ciò che viene richiesto da Facebook, senza pensarci due volte, e quindi rendono tali informazioni pubblicamente visibile! Questo, credo, è un errore davvero grave.

Qualsiasi informazione resa pubblica su Facebook può essere ricercata e visualizzata da qualsiasi tra il miliardo di utenti nel mondo. Pensaci un momento.

Se la tua pagina “Informazioni” mostra pubblicamente il tuo indirizzo, numero di telefono e data di nascita, un ladro d’identità ha solo bisogno di comporre il tuo codice fiscale per rubare la tua identità e rendere la tua vita infelice. E credimi, se in possesso delle informazioni sopra citate, un truffatore esperto può facilmente risalire al tuo codice fiscale.

» Read more

Come eliminare virus e malware dal pc senza formattare

Adware, virus, trojan, spyware, ransomware e rootkit al giorno d’oggi sono ovunque, e tenere i propri PC liberi da malware rappresenta una battaglia costante.

Indipendentemente da quanto ci impegniamo nel prevenire le infezioni malware, esse possono sempre riuscire ad introdursi all’interno del nostro disco rigido e nei banchi di memoria del nostro computer.

Una volta che il PC viene infettato, ripulirlo da ogni traccia di malware può risultare estremamente difficile. Ma si può fare. Questo post spiega come, passo dopo passo.

Il modo migliore per essere assolutamente certi di aver liberato completamente il proprio PC da malware è quello di formattare l’hard disk e reinstallare Windows da zero. Il secondo miglior modo è quello di ripristinare tutto da una buona immagine di sistema creata precedentemente.

A volte, tuttavia, nessuna di queste opzioni è attuabile, quindi ci tocca rimuovere il malware con un po’ d’olio di gomito (oltre ad un considerevole arco di tempo). Di seguito è riportata la procedura consigliata:

» Read more

Le migliori VPN per iPhone

Apple è un’azienda nota per la produzione di dispositivi stabili, sicuri ed altamente desiderabili. Dal momento che iPhone è presente sul mercato dal 2007, sulla piattaforma iOS di Mac, sono sorti dei problemi di sicurezza. Queste preoccupazioni stanno facendo in modo che molti utenti si stiano interessando a delle VPN per iPhone. Perché? Le VPN crittografano le connessioni Internet degli abbonati, rendendo altamente anonima la propria presenza online. Di conseguenza, con una VPN per iPhone, i dati e la tua impronta digitale online sono altamente al sicuro.

Non vi è dubbio che iPhone 7 sia ancora in prima linea nel settore degli smartphone. Dunque, cosa è cambiato? Perché la sicurezza non ha le certezze di un tempo?

Invasione della privacy

In primo luogo, nel 2016, i governi di tutto il mondo stanno spiando gli utenti su Internet. Lo snooping dalle agenzie di intelligence è ad un livello più alto, e gli utenti iPhone stanno scegliendo di utilizzare la crittografia di una VPN per concedersi un po’ di privacy digitale. Inoltre, le false applicazioni che contengono del malware sono diventate comuni sull’iStore. Gli hacker bloccano gli iPhone con dei ransomware, con una conseguente esplosione di hacker in tutto il mondo. Infine, il caso di San Bernardino ha dimostrato che ci sono persone là fuori che possono penetrare un iPhone. Il che aggiunge una bella lista di motivi per cercare una VPN per iPhone per proteggersi on-line.

Sbloccare siti web con una VPN

Oltre alla privacy, gli utenti iPhone sono interessati ai servizi VPN per sbloccare contenuti ristretti on-line. Con una rete VPN è possibile recuperare l’accesso a siti web con georestrizioni in tutto il mondo. Una VPN per iPhone consente lo ‘spoof’ del tuo indirizzo IP ad una posizione remota. Ciò significa che si potrà fingere di essere da qualunque altra parte in cui la VPN abbia un server, che consente di vedere il contenuto che è limitato soltanto per quella geo-localizzazione.

» Read more

1 2 3 58