ElettronicaRecensione

Dovrei comprare un monitor 4K per il gaming? – I pro e i contro

monitorOggigiorno comprare un monitor 4K per il gaming è decisamente facile, soprattutto grazie ai grossi sconti e alla disponibilità di tale tecnologia sul mercato. Nel 2013 una TV 4K costava migliaia di dollari, e non era molto diverso per quanto riguardava i primi display per il PC. La disponibilità di contenuti UHD e di giochi compatibili era quasi inesistente, a differenza di adesso, con le aziende produttrici di schede grafiche e gli sviluppatori di videogiochi che non fanno altro che pubblicizzarlo.

monitorOra potete comprare un monitor 4K per meno di $300, come ad esempio il Philips 276E8VJSB, che ha delle capacità più che decenti, o una vera variante per il gaming, come l’Asus MG28UQ per qualche dollaro in più. Ormai i giorni in cui i monitor come l’Acer XB273K facevano parte solo dei nostri sogni sono belli che andati – i monitor del genere spuntano uno dopo l’altro. Questa evoluzione ci mostra come tale categoria stia già bussando alla nostra porta (e ai nostri conti in bacca), ma ne vale la pena?

monitor

I pro del comprare un monitor 4K per il gaming

Il vantaggio più importante di un monitor 4K per il gaming è l’enorme quantità di pixel, che donano una visuale più ampia e dei dettagli squisiti. I videogiochi hanno un aspetto più nitido, e le linee più nette riducono il bisogno di effetti in post-produzione come l’Anti-Aliasing, il che si traduce in più fotogrammi al secondo.

monitorLa maggior parte dei nuovi videogiochi, come The Division 2 or Battlefield V hanno un aspetto magnifico in 4K, grazie a una quantità maggiore di dettagli per l’ambiente. Non fraintendeteci: hanno un aspetto magnifico anche in HD e in QHD, ma la sensazione generale del level design è di gran lunga più accattivante in 4K. Alcuni potrebbero persino dire che un 4K settato medio-basso ha un aspetto migliore di un 1080p a ultra.

Anche la produttività ne beneficia per i nostri giocatori-barra-professionisti, dal momento che avete uno spazio che è equivalente a quattro schermi 1080p attaccati l’uno all’altro a formare un rettangolo. Non è mai stato così facile quattro posizione e allo stesso tempo poter vedere il loro contenuto, almeno per quanto riguarda i monitor in 16:9.

monitorI monitor in 4K saranno ottimi per il gaming a prescindere dalle dimensioni. I 1080p sono migliori per i display fino a 24 pollici, mentre il QHD si addice perfettamente alle varianti da 27 pollici, ma, per il resto, vi raccomandiamo il 4K su tutta la linea. I vantaggi saranno visibili anche se scegliete un monitor da 43 pollici in 4K come il Philips 436M6VBPAB, e quindi i limiti di grandezza relativi alla nitidezza vengono eliminati per i computer fissi.

Infine, comprare un monitor 4K per il gaming è un investimento a prova di bomba, dal momento che rappresenta il trend attuale per i media, i videogiochi e i gadget. Vale anche la pena considerare che la tecnologia dei monitor per PC ha rallentato a causa di alcuni fallimenti come i monitor OLED. È difficile che vedremo una risoluzione ancora maggiore in tempi brevi: non abbiamo ancora iniziato a massimizzare il potenziale dell’UHD.

I contro del comprare un monitor 4K per il Gaming

Gli svantaggi principali derivanti dallo scegliere un monitor in 4K per il gaming è il costo, che va al di là del prezzo del monitor stesso. È vero che i monitor UHD sono scesi considerevolmente di prezzo, incluse le varianti a 144Hz, ma gli aggiornamenti non finiscono qui. Come si sa, ci vuole una GPU estremamente potente per far girare i giochi a 60Hz stabili, e quindi dovrete spendere non poco per comprare una GPU di fascia alta come la RTX 2080 Ti che, già da sola, vale più di un setup completo per il gaming.

La tecnologia delle GPU quasi non ce la fa a stare dietro alle esigenze dei monitor 4K per il gaming, e il loro costo è aumentato già di parecchio. Se il trend continua così, allora forse la prossima scheda “Ti” di Nvidia – che dovrebbe essere tranquillamente in grado di far girare i 60FPS in 4K a ultra – venduta per tipo 2000 dollari!

There are more affordable GPUs that are accepted as capable options like AMD’s Vega64 GPUs which have shown excellent aging after several driver cycles. However, some titles will push towards multi-card configurations such as SLI, NVLink, and Crossfire if one card isn’t entirely sufficient. Most available video cards in the upper brackets are already great at 1440p 144Hz, gaming, but ramping it up to 4K will bring them to their knees.

Of course, the GPU cost will trickle down to the rest of your PC since you have to consider bottlenecks as well. Top-end GPUs require the middle to upper-class of processors so they can run at 100% and use every ounce of processing power to render high-resolution frames. Games in 4K consume more RAM as well, plus, you will also need a hefty power supply and well-ventilated case, so everything runs peachy.

monitorAnd then, there’s the case of 4K 144Hz monitors which are tremendously expensive at this point if you want the whole shebang. An example like the Asus PG27UQ which has all the goodies like DisplayHDR 1000, G-Sync HDR, and Quantum Dot treatment costs roughly two grand if you include sales tax. There are cheaper non-HDR options already available like the Acer XV273K, but you still have to play close to four digits for those as well.

Vale la pena comprare un monitor 4K per il gaming?

La risposta breve è NO, a meno che non avete un bel po’ di grana messa da parte e che non vi serve per degli acquisti più impellenti. Il gaming in 4K, specie con delle frequenze di aggiornamento elevate, è semplicemente troppo costoso per le persone normali. È fattibile se avete delle aspettative realistiche – tipo se siete disposti ad abbassare le opzioni grafiche per ottenere i 60Hz stabili con una GPU o giocare a 2K e usare i 4K per tutto il resto. Sappiamo che molti diranno che allora non ha senso effettuare l’upgrade.

Farete meglio a comprare un setup 2K 144Hz, che fornisce una nitidezza migliore e costa di meno, oppure accontentarvi di un 1080p a 144Hz – che è il format ampiamente accettato per il gaming. Possiamo raccomandare di comprare un monitor in 4K solo se il vostro PC è pronto a gestirlo in modo decente così com’è. Oppure dovreste farlo se volete stare tranquilli per un po’ di anni ma, altrimenti, potreste finire a spendere un sacco di soldi cercando di inseguire le performance ideali effettuando sempre più upgrade.

Leggi di più:
Monitor PC per Fotografia et video editing
Miglior Monitor per il Tuo MacBook Pro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *