Come creare un punto di ripristino in Windows 10

Il ripristino della configurazione di sistema non è una nuova funzionalità di Windows 10. Questa tecnologia è stata introdotta nel 2000 con Windows Millennium Edition. Questa consente di riportare il sistema operativo installato ad uno stato precedente. Il ripristino della configurazione di sistema crea punti di ripristino che salvano uno stato completo delle impostazioni del Registro di sistema, dei driver e dei vari file di sistema. L’utente può ripristinare il sistema operativo ad uno dei punti di ripristino di Windows 10 se questo diventa instabile o non avviabile.

In Windows Vista e versioni successive, Microsoft ha abbandonato il servizio Ripristino Configurazione di Sistema. Al suo posto, viene invece utilizzato Utilità di Pianificazione per creare punti di ripristino. Inoltre, Microsoft vuole risparmiare spazio su disco sui dispositivi con memoria limitata. Con le caratteristiche più recenti come il Reset & Refresh che funzionano in modo diverso, il Ripristino della Configurazione di Sistema è finito in secondo piano anche se è ancora accessibile utilizzarlo tramite le opzioni di Risoluzione dei Problemi e Ripristino di Windows 10.

Uno sfortunato cambiamento avvenuto con Windows 7 è che i punti di Ripristino di Sistema vengono creati molto meno frequentemente – una volta ogni 7 giorni. Questo periodo è troppo lungo. Inoltre, lo spazio su disco allocato per il Ripristino di Sistema si riduce automaticamente quando il sistema è a corto di spazio libero. Come risultato, i punti di ripristino non vengono più creati. Se qualcosa va storto ed è necessario ripristinare il sistema operativo, è possibile che il sistema non abbia punti di ripristino disponibili! Pertanto, è necessario creare almeno un punto di ripristino. Questo può essere fatto manualmente, come segue:

1. Premere i tasti Win + R sulla tastiera contemporaneamente. Verrà visualizzata la finestra di dialogo Esegui. Digitare quanto segue nella casella Esegui:

SystemPropertiesProtection

punto di ripristino

2, Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Sistema con la scheda Protezione Sistema in primo piano.

3, Per impostazione predefinita, ciò è disattivato in Windows 10. Quindi necessita di essere abilitato.

Fai clic sul pulsante Configura. Nella finestra di dialogo successiva, imposta l’opzione “Attiva protezione sistema“, come illustrato di seguito:

punto di ripristino

4, Ora, regolare il cursore verso destra. 15% dovrebbe essere sufficiente:

punto di ripristino

Premi Applica e OK.

5, Fai clic sul pulsante “Crea…” sulla finestra Proprietà di sistema. Questo creerà un nuovo punto di ripristino in Windows 10:

punto di ripristino

punto di ripristino

punto di ripristino

Basta digitare una descrizione ed è fatta.

6, La prossima volta che deciderai di eseguire un rollback di Windows 10 ad uno stato precedente, potrai cliccare sul pulsante “Ripristino configurazione di sistema…” nella finestra di dialogo Proprietà di Sistema o eseguire direttamente rstrui.exe e seguire la procedura guidata:

punto di ripristino

Questo è tutto. Nell’articolo che segue questo, vedremo in dettaglio come utilizzare i punti di ripristino per ripristinare Windows 10, tra cui lo scenario in cui accade che Windows 10 non si avvii.

Leggi di più:
Windows 10 non si collega ad internet
Come disattivare l’aggiornamento automatico delle applicazioni in Windows 10
Come Disattivare avvio programmi automatico in Windows 10
Come fare uno screenshot in Windows 10?
Come Attivare e eliminare un Account Amministratore in Windows 10
Velocizzare Windows 10

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *