Miglior SSD 2018 (m.2, mSATA, SATA, Economico)

SSDSia che si stia sostituendo un’unità a stato solido preesistente o si stia aggiornando un disco rigido tradizionale al fine di ottenere prestazioni migliori, quasi tutte le unità SSD che si possono acquistare oggi sono davvero eccellenti. Tuttavia, alcune sono migliori di altre. Se avete bisogno di acquistare un SATA SSD in questo momento, crediamo che il Crucial MX500 da 500 GB rappresenti l’opzione migliore per la maggior parte delle persone. L’ MX500 non è l’unità SSD SATA più veloce che si possa ottenere, ma si avvicina, e possiede la combinazione di prezzo, prestazioni e capacità migliore di qualsiasi altra unità che si possa acquistare.

Ultimo aggiornamento: 23 febbraio 2018

Dopo aver analizzato tutte le nuove unità a stato solido rilasciate dal nostro ultimo aggiornamento, abbiamo scoperto che il Crucial MX500 si conferma il miglior SSD per la maggior parte delle persone. Il nostro secondo classificato è ora Samsung 860 Evo, e la nostra scelta di aggiornamento PCIe rimane ancora Samsung 960 Evo.

La nostra scelta

Crucial MX500 – la migliore unità SSD

SSD

Il Crucial MX500 dispone di un prezzo abbordabile, un ottimo funzionamento, ed inoltre vanta una garanzia di cinque anni e arriva da un’azienda più che affermata con un buon curriculum di successi nel settore.

Per la maggior parte dei benchmark Crucial MX500 è solo un po’ più lento rispetto ai più costosi SATA SSD Samsung, ma la maggior parte delle persone non si renderebbe conto della differenza. È più che buono o addirittura migliore del resto della concorrenza, e funziona meglio quando pieno o quasi rispetto al suo predecessore, l’MX300. Supporta la crittografia full disk, e Crucial offre una garanzia di cinque anni sull’ unità per una maggiore tranquillità (tre anni è tipico). Ora è disponibile una versione da 2,5 pollici e presto sarà disponibile una versione M. 2 SATA. E anche se è un modello nuovo di zecca, si trova ancora in vendita per molto meno delle SSD di Samsung.

Secondo classificato
Samsung 860 Evo – Un po’ meglio, ma più costoso

SSD

L’ Evo 860 Evo è un po’ più veloce e dovrebbe durare di più rispetto alla nostra prima scelta, ma a meno che non abbiate davvero bisogno di durata superiore o di un’unità mSATA, dovreste aspettare di vederne scendere il prezzo.

» Read more

Recensione del Crucial MX500: Un valore aggiunto rispetto alla 850 Pro di Samsung

Crucial MX500L’ MX500 è il primo SSD Crucial con la nuova e appariscente memoria NAND 3D a 64 strati. Ciò significa che le celle di memorizzazione dei dati all’ interno sono sovrapposte l’una all’ altra, 64 in profondità. Rispetto alla NAND 2D, che ha solo un singolo strato di celle, la NAND 3D ha una densità di storage molto più elevata. Ciò apre la porta a capacità di stoccaggio potenzialmente enormi, oltre a rendere la stessa NAND più economica da produrre a fronte di una certa capacità.

Ma perché, potreste chiedere, sto recensendo l’ultima tecnologia SSD di Crucial contenuta in una SSD da 2,5 pollici di una vecchia scuola? L’ interfaccia più veloce di un’unità NVMe non offrirebbe alla NAND maggiori possibilità di brillare? In breve, sì, lo farebbe. Ma non tutti hanno una scheda madre con lo slot M. 2 compatibile con NVMe. Dopo tutto, le schede madri con slot M. 2 hanno iniziato a comparire solo meno di tre anni fa, e finché il mio PC da gioco di quasi sei anni può ancora giocare The Witcher 3 a 60fps, non andrà proprio da nessuna parte. Vediamo quindi cosa è in grado di fare il nuovo Crucial MX500 e se può sconvolgere la nostra lista delle Migliori SSD precedentemente stabilita.

Per quelli di noi che non hanno uno slot M. 2 sulle proprie schede madri, un SATA SSD come il modello 2.5in dell’MX500 Crucial è l’unica opzione. Se ci si affidati fino ad ora a un disco rigido meccanico, installare un SSD è il miglior upgrade che si possa mai fare, ma anche se si è già passati allo stato solido, un upgrade potrebbe essere comunque una buona idea. Potresti volere un po ‘più di spazio per i giochi sempre più grandi di AAA o avere un aumento di velocità: questo nuovo Crucial SSD è quattro volte più veloce in certe attività rispetto al mio vecchio PC da gioco 2012 Sandisk Extreme.

» Read more

Le 11 cose che dovresti sapere prima di acquistare un SSD (Solid State Drive)

Gli SSD offrono delle velocità decisamente maggiori per l’avvio del PC e per l’esecuzione di applicazioni rispetto ai tradizionali dischi rigidi. Un SSD sarà la soluzione migliore se sei infastidito da clessidre o da icone di caricamento infinite sul tuo PC quando avvii il sistema o esegui delle applicazioni pesanti.

Gli SSD possono avviare il sistema in modo rapido: circa 10 secondi su MAC e Linux e qualche secondo in più su Windows. Quando si passa dal tradizionale disco fisso all’SSD, è possibile risparmiare almeno 15-25 secondi nel tempo di avvio del sistema.

La maggior parte delle applicazioni verrà caricata istantaneamente con l’SSD e lo spostamento e la cancellazione dei file saranno molto veloci. Immagino che tu abbia già deciso di passare ad un SSD prima di capitare su questo articolo, ma, una volta acquistato il componente, è bene prenderne in considerazione i pro e i contro per massimizzare le prestazioni e aumentare la longevità.

Comunque, quando acquisti un SSD per il tuo computer, ci sono un sacco di cose da controllare, vediamole dunque in questo articolo.

1. Capacità dell’SSD

Quando acquisti un SSD per laptop o per desktop, puoi utilizzare l’SSD per il sistema operativo e per le applicazioni e l’HDD per i dati in una configurazione Dual Drive. Un SSD da 40 GB sarà sufficiente per installare il sistema operativo Windows o MAC e un paio di applicazioni importanti. Comunque, se ti puoi permettere un SSD da 80GB, non dovrai preoccuparti della poca memoria per un po’ vista la capienza decente.

» Read more

SSD vs HDD: il velocità, durata della vita, tempo di avvio

La maggior parte delle persone che compra un portatile deve decidere se prendere un disco a stato solido (SSD) o un hard disk (HDD) per la memoria. Perciò, quale dei due è la scelta migliore? Un SSD o un HDD? Non c’è una risposta univoca a questa domanda; ogni persona ha necessità differenti, perciò dovresti valutare la tua decisione in base alle tue necessità, alle tue preferenze e sicuramente in base al tuo budget. Anche se i prezzi degli SSD stanno diminuendo, il prezzo per gigabyte resta un grosso vantaggio degli HDD. Inoltre, se le prestazioni ed un avvio veloce sono le tue priorità, anzichè il costo, allora la scelta giusta è un SSD. Per i rimanenti, in questo articolo confronteremo vari SSD ed HDD, guardando pregi e difetti di entrambi.

Cos’è un SSD?

Non avremo presupposti e manterremo questo articolo ad un livello che chiunque possa capire. Potresti semplicemente cercando un computer e chiederti cosa significhi SSD. Per iniziare, SSD sta per Solid State Drive. Probabilmente conosci già le chiavette USB – gli SSD possono essere intesi come una più sofisticata e più capiente versione di una chiavetta USB. Così come nelle chiavette USB, non ci sono parti mobili negli SSD. Le informazioni sono immagazzinate in microchips. Gli hard disk, invece, utilizzano un braccio meccanico con una testina di lettura/scrittura che si muove e legge informazioni da un disco che le contiene. Questa differenza è ciò che rende gli SSD molto più veloci. Per analogia, cos’è più veloce? Doversi muovere per la stanza per trovare un libro o trovarlo magicamente aperto davanti a te quando ne hai bisogno? Questo è un HDD confrontato ad un SSD; ha semplicemente bisogno di lavoro fisico (movimento meccanico) per trovare le informazioni.

» Read more

Come riparare: ‘BOOTMGR Mancante’ quando si clona da HD a SSD

Ho appena acquistato una SSD (solid state hard drive), e vorrei trasferire la mia copia attuale di Windows (da un disco rigido standard) su una SSD. Ho utilizzato Acronis True Image per clonare il disco rigido sulla SSD, però quando ho provato a lanciarlo dalla SSD, ho ricevuto un messaggio d’errore che dice “BOOTMGR non presente”. Ho anche provato a creare un archivio di backup del disco rigido originale e successivamente ripristinarlo sulla SSD, ma ho riscontrato lo stesso problema. Come posso risolvere questo errore ‘BOOTMGR Mancante’?

https://ilmigliorantivirus.com//wp-content/uploads/2015/11/BOOTMGR-Mancante.png

La mia risposta:

Questo è un problema molto comune ed influisce equamente sia la SSD che il disco rigido ogni qual volta che si copia uno sull’altro. La via più semplice per riparare l’errore “BOOTMGR Mancante?” è di inserire il tuo DVD o USB di installazione di Windows, poi lanciare il “ripara” e scannerizzare la tua nuova SSD (o nuovo disco rigido) per errori d’avvio. La scansione dovrebbe poi automaticamente individuare il problema e riparare il Master Boot Record (MBR) di conseguenza.

» Read more

Massimizzare la durata del vostro disco SSD con la corretta manutenzione

La Flash RAM – la tecnologia di archiviazione all’interno di un disco SSD – è immune ai disastri violenti, all’usura e ai danni che possono mandare in crash un comune disco rigido. Ma gli SSD hanno i loro problemi. Ogni volta che si scrive nella Flash RAM, si è un passo più vicini al giorno in cui non si riuscirà più a farlo.

Per fortuna, questi passi sono molto piccoli. Se si evita la scrittura inutile, il vostro SSD probabilmente durerà fino a quando si desidererà sostituirlo con qualcosa di meglio. Ma è ancora una buona idea evitare di scrivere inutilmente. Potete farlo disattivando queste quattro impostazioni di Windows.

Deframmentazione

Un disco rigido estremamente frammentato è capace di rallentare il ​​PC, ma la frammentazione è irrilevante su un SSD. Peggio, scrive in tutto lo spazio. Meglio disattivarla.

» Read more

Vale la pena effettuare l’aggiornamento a un SSD?

Se stai pensando di prendere un SSD (Solid State Drive, Unità a Stato Solido) per il tuo computer fisso o portatile, ci sono un paio di cose che faresti meglio a tenere a mente prima di procedere. Per chi non lo sapesse, le unità a stato solido sono unità di memoria prive di parti mobili. Questi dispositivi sono simili alle schede di memoria utilizzate per le fotocamere. La mancanza di parti in movimento consente alle informazioni di essere trasferite in modo più veloce rispetto agli hard disk tradizionali.

Alcuni credono che effettuare l’aggiornamento sia costoso, e scelgono di non farlo ignari dei benefici che l’SSD può portare al computer. Magari penserai che 156 o 128 GB di spazio siano troppo pochi per i tuoi file e programmi. Ma qualsiasi sia la tua preoccupazione, ecco alcune cose che dovresti sapere circa le Unità a Stato Solido.

1. Aspettative di Prestazioni Superveloci

Una volta aggiornato il tuo attuale computer fisso o portatile con un’SSD, noterai immediatamente il miglioramento delle prestazioni. L’avvio sarà più veloce, specialmente qualora si eseguano Windows 7 o 8. I file e i programmi si caricheranno e avvieranno più rapidamente, e le ricerche di file mostreranno i risultati in tempi molto più ridotti. Dovresti inoltre notare una diminuzione dei rumori, dovuta al fatto che le Unità a Stato Solido non possiedono parti in movimento.

» Read more

SSD vs SSHD: quale è il miglior hard disk da acquistare?

Se stai cercando di aggiornare i dischi rigidi o comprare un nuovo PC o Portatile, vale la pena di scegliere con attenzione quando si tratta di archiviazione. Nella battaglia tra SSD vs SSHD, spieghiamo su quale orientarsi.

Che cosa è un SSD?

Se non si ha familiarità con i termini, SSD sta per disco a stato solido. E’ sostanzialmente lo stesso di una pen drive USB, ma molto più capiente e molto più veloce. A differenza di un hard disk meccanico tradizionale, un SSD non ha parti in movimento. Lo storage è fornito da chip di memoria al posto dei piatti magnetici rotanti.

Che cosa è un SSHD?

SSHD sta per storage ibrido a stato solido. Si tratta di un hard disk tradizionale con una piccola quantità di storage a stato solido integrato, solitamente 8GB. L’unità viene visualizzata come un unico dispositivo su Windows (o qualsiasi altro sistema operativo), e un chip controller decide quali dati vengono memorizzati sul SSD e cosa rimane sul disco rigido.

» Read more