NotizieWindows

Come sovrascrivere i file eliminati in modo sicuro con uno strumento integrato di Windows

La gran parte degli utenti Windows sa che quando si elimina un file su un PC, non è completamente perso e che si può ancora recuperare. Infatti, i file eliminati sono fermi lì nell’unità rigida (hard-disk) fino a che non vengono sovrascritti con nuovi dati.

Per eliminare definitivamente i dati, spesso gli utenti usano App come CCleaner o Eraser che pulisce lo spazio libero. Ma anche Windows ha una funzione integrata chiamata Cipher che sovrascrive i file eliminati per te e può addirittura creare spazio extra nel disco durante il processo.

Comandando Windows

Per usare Cipher dobbiamo tuffarci in un area del vostra macchina Windows che forse alcuni lettori “spensierati” non hanno molta esperienza, cioè la “prompt dei comandi”.

Non vi preoccupate però. Mentre la linea comandi può essere un ambiente ostile, Cipher è una funzione piuttosto abbordabile. Detto questo, è sempre meglio assicurarsi di fare un back-up dei dati prima di provare una cosa di questo genere.

Inoltre, assicuratevi di digitare correttamente i comandi per evitare conseguenze non volute. Cipher, non è semplicemente uno strumento per sovrascrivere dati cancellati ma può anche essere usato per criptare dati, che non è però quello che vogliamo in questo caso.

Discarica le eliminazioni

Per cominciare dovete aprire il prompt dei comandi. Per farlo con Windows 8.1. premi il tasto Windows + il tasto S e digita il comando di prompt nel box di ricerca. Su Windows 7, è più facile cliccando su Start > Esegui e quindi digitare cmd nel box e premere invio.

Ora la parte facile. Se si dispone di una versione d’installazione standard di Windows scrivi o copia e incolla il seguente comando:

cipher /w:C

Questo comando fa partire Cipher. Il ‘/w’ serve per dire di rimuovere ogni dato dallo spazio disco disponibile, ed il C dice a Windows di portare avanti quest’azione sul disco C:\

Se i vostri dati sono su un unità differente come una partizione denominata D:\ semplicemente sostituite C con la lettera dell’unità corretta. Per la gran parte delle persone comunque il C sarà la scelta giusta.

Adesso, basta sedersi ed aspettare che Windows faccia la magia. Questa è una di quelle funzioni che dovreste eseguire quando non usate il vostro PC. Considerate di eseguirla durante tutta la notte, nei tempi morti o nel week-end.

Windows vi dirà anche quando chiudere quanti più programmi in esecuzione possibile per aiutare il vostro computer a fare un lavoro migliore di pulizia dell’unità rigida (hard-disk).

Cipher non solo pulirà la vostra unità, può avere anche benefici aggiuntivi di liberare spazio extra sul disco per voi. Recentemente, ho lasciato Cipher in esecuzione ed ho ripresto circa 10GB in un PC con quattro anni di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *