Migliori Servizi Cloud Storage del 2017

Secondo un recente post su un blog di IBM, le persone e le aziende continueranno a ridurre la loro necessità di appoggiarsi a costosi hardware ed infrastrutture e invece salveranno i loro file ed applicazioni in un cloud.

Data la moltitudine di fornitori di spazio cloud sul mercato, devi preoccuparti di scegliere un provider che offra il massimo spazio e la miglior banda a basso prezzo, pur mantenendo al sicuro i tuoi dati.

Questa lista rappresenta le nostre 10 migliori proposte per lo storage cloud. Tutte offrono una prova gratuita che ti permette di capire se vanno bene per te, prima di spendere qualunque cifra.

1. SugarSync

SugarSync

SugarSync parte da $9.99 al mese per 100GB o $74.99 all’anno (che rappresenta un forte riduzione). Per quello, tuttavia, hai backuo per macchine illimitate, Mac o Windows, e c’è una versione di prova gratuita di 30 giorni così puoi essere sicure che ne vale la pena. Puoi aggiungere o modificare un file su un dispositivo e sarà immediatamente disponibile su un altro – e puoi fare il back up delle tue cartelle esistenti (a differenza di Dropbox), che rende le cose molto convenienti e trasparenti.

Con solamente un paio di click puoi essere sicuro che ogni cartella subisce il back up nel tempo reale, così puoi accederle da altri dispositivi, ovunque – PC, Mac, iOS o Android. Questo significa che puoi cominciare a lavorare su un file all’ufficio su un computer e finirlo sul autobus o a casa su un tablet. E’ semplice, potente ed è ancora un buon valore per i soldi – con un pacchetto di 1,000GB in arrivo per $55 al mese, e piani di personalizzazione disponibili.

2. Carbonite

Carbonite

A partire da $4.92 al mese o $59.99 all’anno, Carbonite è uno dei servizi cloud più competitivi quando parliamo del costo. Loro usano lo stesso approccio per sia cloud back up business e personale, puntando l’utlilizzatore di casa/piccol obusiness, tuttavia le loro soluzioni di business sono più costose. ( “Pro” ti da il backup per illimitate postazioni di lavoro per $269.99 all’anno). Loro hanno una serie di prodotti in questa gamma, con sia ibrido e cloud backup. Loro offrono anche supporto 7 giorni su 7, dalle 8.30am alle 9pm ogni giorno. C’è un periodo di prova gratuita di 15 giorni e il loro backup ibrido di recupero viene con 30 giorni di garanzia restituzione soldi. Il pacchetto di recupero del disastro di Carbonite – una soluzione ibrida tutto in uno che ti offre recupero delle informazioni e cloud backup, con 500GB di spazio cloud e 1TB drive locale – costa $1.199.99 all’anno.

3. IDrive – Automaticamente applicato unop sconto del 50%

IDrive

IDrive ti permette 5Gb di memoria e l’uso illimitato delle macchine – un inizio generoso. Se hai bisogno di più spazio, i prezzi cominciano a $4.95 al mese per 150GB, o $49.50 all’anno. Non riceverai una versione di prova gratuita, e può essere utilizzata solamente con Windows e Mac.

IDrive offre una soluzione che ti permette di fare il back up per tutto – PC, Mac, dispositivi e anche foto di Facebook nello stesso account. Gli utilizzatori business possono fare il back up dei computer business, server, scambio, SQL, NAS e dispositivi mobili.

Così come dispositivi multipli e social media back up, IDrive offre opzioni di privacy forti. Oltre dal criptaggio 256-bit AES, c’è un opzione ulteriore per una chiave privata conosciuta solo da te – mettere le tue informazioni oltre all’arrivo di chiunque. C’è anche una buona versione di supporto – salverà 10 versioni precedenti di file, così puoi regredire ai documenti precedenti se hai bisogno.

IDrive ha anche un mopdo poco usato per velocizzare il tuo backup: loro ti spediscono un hard drive fisico, sul quale copi le tue informazioni e le spedisci indietro a loro, così non devi preoccuparti dell’ utilizzare la tua piena larghezza di banda per settimane alla fine per ottenre un piena copia nel cloud.

4, BackBlaze

BackBlaze

BackBlaze costa solo 5$ al mese oppure 50$ all’anno – un buon risparmio su un prezzo già decente. Per questo, avrai backup online illimitato. C’è anche una prova gratuita di 15 giorni.

BackBlaze è progettato differentemente da altri servizi cloud. Semplicemente scarichi il software, lo installi e poi il backup avviene automaticamente. Non c’è bisogno di selezionare diversi file e cartelle. Semplicemente avviene. BackBlaze cerca nel tuo computer e trova foro, musica, documenti ed altri file critici. Quando il tuo computer non è in uso li copia, li compra e li cripta, prima di mandarli ad un data center sicuro che li mantenga protetti.

Ciò che è particolarmente incoraggiante è l’assenza di limiti imposti. Puoi salvare i tuoi dati sul cloud da un hard disk esterno, senza costi aggiuntivi: non ci sono nemmeno limiti alla dimensione dei file o alla banda, il che lo distingue da molti altri in circolazione. BackBlaze funziona in background su computer Mac o Windows. Non è solo sicuro, con una buona crittografia, è anche facile da usare, ed i file possono essere acceduti anche dai dispositivi mobili usando la loro app.

5. Dropbox

Dropbox

Forse il più grande e il miglior conosciuto nome nel cloud storage, Dropbox è per molte persone la prima e l’ultima esperienza di un offritore di cloud. Loro sono una famosa scelta per lo storage personale, grazie alle loro semplici interfacce e prezzi competitivi. Per $9.99 al mese o $99.99 all’anno hai un massivo spazio di 1,000GB, con 2 GB gratuiti. Dropboxè disponibile per gli utilizzatori di Windows, Mac e Linux.

Dropbox sincronizza i tuoi file automaticamente e ti permette di condividerli con la tua famiglia e amici, anche se loro non hanno un account Dropbox. E’ supremamente utilizzabile e intuitivo, e i file possono essere accessi da qualsiasi dispositivo. Puoi condividere cartelle per collaborare sui documenti, tuttavia non è proprio adatto per uso business – è progettato per gli utilizzatori individuali e informali, piuttosto che un impresa. E’un approccio non decorativo, e la politica di privacy è più allineata con Google che, diciamo SpiderOak, ma è una buona scelta a livello di entrata se hai bisogno di backup cloud.

6, Tresorit

Tresorit

Tresorit è un potente strumento di storage cloud che integra una solida sicurezza ed un sacco di funzioni che lo rendono semplice da usare.

Uno dei punti chiave di Tresorit è che ha un provider con conoscenza zero. Questo significa che tutti i dati sono criptati e solo gli utenti hanno la chiave per decriptarli. Essenzialmente, significa anche che Tresorit offre crittografia end-to-end.

Quando un utente crea una cartella (chiamata “tresor”), è criptata, e rimane così finchè l’utente non la decripta. Questo è unico perchè la maggior parte degli altri servizi cloud criptano i file al momento della creazione, li decriptano quando raggiungono il server cloud e li criptano di nuovo quando li condividono. Questo processo lascia i dati aperti agli hacker ed all’NSA quando sono sul cloud. Con Tresorit, non ci sono questi problemi.

Questo significa ovviamente che nessuno, NSA inclusa, può accedere ai dati degli utenti senza il loro consenso, rendendo Tresorit la scelta perfetta per ogni azienda o singolo utente che mette la sicurezza al primo posto.

Un altro aspetto saliente di Tresorit è la sua interfaccia utente. I colori pastello, il layout e il feeling e l’aspetto generale ricorda più un social network che un’app di cloud storage. Questa è una mossa astuta della compagnia, in quanto molti utenti sono abituati ai social media e non avrebbero problemi ad usare la loro UI. Comunque, Tresorit offre anche un tutorial e premia gli utenti che lo affrontano con spazio di archiviazione aggiuntivo.

Oltre a queste due importanti funzioni, Tresorit offre altre utili funzioni, come:

  • Gli utenti possono inviare i propri file a più persone, ed ognuna di queste può avere permessi diversi.
  • Il contenuto viene inviato sotto forma di link criptati, e questi possono essere revocati dagli utenti in ogni momento.
  • Ha un sistema di versioni automatico.
  • Gli utenti possono eliminare i contenuti da remoto.
  • La lista dei permessi è comprensiva ed include la possibilità di stampare, di copiare-incollare e di inoltrare.
  • L’installazione dura meno di cinque minuti.
  • Facile condivisione di file e collaborazione.

Tutte queste funzioni uniche rendono Tresorit un’ottima piattaforma cloud al giorno d’oggi.

7. Google Drive

Google Drive

Il gigante del Web, Google offre una soluzione affidabile e a basso prezzo per cloud storage (o tanto altro inoltre). Hai 15 GB di storage gratuito, e se hai bisogno di più è solamente $1.99 al mese per 100GB, o 23.28 all’anno. Puoi usare Google Drive su macchine non limitate, ma non c’è un opzione Linux – solo Windows e Mac.

La sorpresa è la privacy. Molte compagnie si spostano verso un modello di carica basso o niente, ma monetizzare i loro clienti usando le loro informazioni per una varietà di obiettivi, includendo le pubblicità. Goolge sono i maestri in questo, che è una spada a doppio taglio. Ottieni uno storage estremamente economico – ed è agganciato dentro tutte le loro altre offerte, incluse le email. Sfortunatamente, non è così buono per tenere le tue informazioni sicure in comparazione con la privacy della prima app.

8, SpiderOak

SpiderOak

SpiderOak usa un approccio Zero Knowledge alla privacy, il loro unico obiettivo di mercato.

Il prezzo parte da 7$ al mese per 30GB, o 84$ all’anno; puoi usarlo su un numero illimitato di macchine ed è disponibile per Windows, Mac e Linux. I piani arrivano fino a 5TB, con 1TB a soli 12$ al mese. Per questo, oltre all’impressionante spazio disponibile, avrai anche l’esclusivo controllo dei tuoi dati: tutto su questi server è criptato. È un approccio che è stato approvato da Edward Snowden, che lo confronta (molto favorevolmente) con DropBox. La politica sulla privacy di SpiderOak dovrebbe essere uno standard, e le compagnie che non vogliono offrirtela sicuramente puntano a fare soldi con i tuoi dati. Nonostante la forte enfasi sulla crittografia, è ancora una soluzione relativamente flessibile, con servizi scalabili per clienti anche aziendali.

Il client di SpiderOakOne è disponibile per Windows, Mac e Linux, oltre che per Android ed iOS. Puoi anche accedere tramite l’interfaccia web, ma gli amanti della privacy potrebbero non preferirlo, in quanto espone la tua password agli impiegati di SpiderOak.

9, iCloud

iCloud

Se vuoi fare il backup del tuo iPhone su iCloud, ti serviranno più dei 5GB che la Apple ti fornisce, ma rispetto ad altri rivali i prezzi di iCloud sono molto ragionevoli.

L’app Mac Finder integra iCloud Drive, dove puoi salvare tutti i file che vuoi. I documenti creati con la suite iWork vengono salvati su iCloud e sincronizzati sui tuoi dispositivi. Gli utenti Windows possono sincronizzare i loro file con iCloud Drive usando il client ufficiale, ed accedendo alle app iWork sul sito iCloud.

10, Box

Box

Il sito di Box sembra stia spingendo i suoi piani, in quanto cliccando “registrati” verrai inviato alla pagina degli abbonamenti, dove per 15$ ad utente puoi beneficiare di opzioni di collaborazione avanzate e spazio di archiviazione illimitato.

Dato che Box è in circolazione da un po’, è supportato da un buon numero di app mainstream come Google Docs ed Office 365. Il client Box Sync è disponibile dalla pagina di download per Mac e Windows, in più c’è anche un client Android ufficiale.

11, OneDrive

OneDrive

OneDrive (prima SkyDrive) è integrato nel file explore di Windows 10. Non devi scaricare app aggiuntive – è lì pronto all’uso, il chè è molto comodo per coloro che sono passati all’ultimo sistema operativo di Microsoft.

Microsoft Photo può usare OneDrive per sincronizzare le immagini su tutti i dispositivi. C’è anche un’app per dispositivi Android ed iOS, è c’è anche un app per gli utenti Mac(anche se ha ricevuto recensioni miste).

Leggi di più:
Miglior Software Spia per Cellulari
Miglior Antivirus
Miglior VPN per Android

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *