La Sicurezza VPN è molto importante – Qui saprete come tenervi al sicuro.

La Privacy ha sempre rappresentato, per gli utenti di internet, una preoccupazione importante. I criminali e i collaboratori traditori non sono i soli a preoccuparsi per il fatto che le loro attività online possano essere rintracciate – praticamente tutti hanno dei buoni motivi per tenere le cose nascoste.

Pensate, usiamo internet per tante attività altamente sensibili, dal controllare il nostro conto in banca fino al condividere le foto dei nostri bambini. Abbiamo a disposizione molti dati che non vorremmo, nel modo più assoluto, possano cadere nelle mani sbagliate.

E ci sono molte “mani sbagliate” sulla rete che fanno il diavolo a quattro per poter entrarne in possesso.

La maggior parte di noi accedono ad Internet principalmente tramite il proprio ISP ovvero il Fornitore di Servizi Internet. E se da un lato si adoperano per averci on line, non si preoccupano molto della nostra privacy, una volta che ci siamo.

Effettivamente, molti fornitori di servizi internet si attivano nel monitorare attentamente la nostra attività on line. Una cosa da spavento.

Dunque qual è la soluzione? Per un numero sempre crescente di utenti, una soluzione è la VPN, cioè la Rete Privata Virtuale. Si tratta di server privati che vi permettono di collegarvi ad internet, senza dover avere il timore di essere sorvegliati da occhi indiscreti.

Vi permetteranno di simulare una posizione e questo vi darà la possibilità di avere accesso a dei contenuti che, altrimenti sarebbero disponibili solo all’estero.

Quindi, come funzionano?

Il server VPN vi permette di collegarvi ad Internet tramite una connessione crittografata. Questo punto è molto importante per una serie di motivi, non ultimo perché la vostra attività rimane nascosta nei confronti del fornitore di servizi.

Infatti, agli occhi di qualsiasi esterno, è come se aveste accesso ad Internet con un ISP completamente diverso, addirittura localizzato in un altro paese. Ed è la ragione per la quale si può avere accesso a contenuti limitati geograficamente.

In considerazione del fatto che la connessione è crittografata, ciò impedisce a qualsiasi hacker o terza parte di controllare le vostre attività.

Perché averne una?

Ci sono molte ragioni per avere una VPN e coloro, che se ne intendono, invitano sempre di più gli utenti a non navigare su internet senza averne una. I candidati più scontati sono coloro che risiedono in paesi dove l’utilizzo di internet segue delle regole molto rigide.

Ad esempio in Cina, è impossibile accedere ai social media o ai contenuti on line senza utilizzare una VPN. Anche per coloro che risiedono in paesi più liberali, ci sono comunque molti vantaggi nel simulare un’altra localizzazione.

C’è stato un giro di vite da parte di Netflix nei confronti degli utilizzatori di VPN, applicando delle limitazioni all’accesso del servizio a meno che non si provveda a disattivare la VPN, ma in passato, era stata una soluzione davvero ottima, ad esempio, gli spettatori basati in Germania avevano avuto la possibilità di visionare gli Show Televisivi disponibili solo negli Stati Uniti.

Molti altri siti web e servizi autorizzano l’utilizzo della VPN pertanto gli utenti hanno la possibilità di accedere a delle aree che di solito sono vietate alle persone in base a dove si trovano.

Un altro importante motivi di utilizzare una VPN è la sicurezza. Gli hacker sono soliti monitorare le attività on line e la crittografia VPN permette di bloccare questo tipo di controllo. Se siete preoccupati per il fatto che il vostro ISP possa vendere i vostri dati a delle agenzie di marketing o lo possa fare perfino con delle organizzazioni sospette, l’opzione VPN vi consente di bloccare tutto questo.

Usato perfino il Wifi pubblico? Se l’avete fatto senza disporre di una buona VPN, avete corso un grosso rischio. Le reti pubbliche WIFI sono il luogo ideale per gli hacker per avere accesso alle vostre attività e perfino per infettare il vostro computer con del malware. Una VPN provvede a dirottare e criptare la vostra connessione, in conclusione, non vi trovate più a navigare su reti pubbliche insicure.

COSE DA TENERE D’OCCHIO

Se da un lato, le VPN possono costituire un ottimo mezzo per la sicurezza, a condizione di un utilizzo idoneo, dall’altro, possono comportare alcuni rischi e persino diventare pericolose, in caso di abuso.

Le VPN gratuite sono estremamente inaffidabili. Ce ne sono diverse in giro e non sono pochi ad esserne contrariati. Molte di esse vi utilizzeranno come un “nodo” ciò significa che altri utenti con lo stesso servizio di VPN potrebbero avere accesso a Internet, tramite il vostro indirizzo IP.

Per spiegarlo più semplicemente, qualora utilizziate una VPN, state avendo accesso a Internet tramite l’indirizzo di qualcun altro. Con molte VPN gratuite, siete voi a diventare uno degli indirizzi dietro il quale altra gente si nasconde.

Il che non rappresenta un grosso problema fino a quando non si inizia a trasgredire la legge.

Inoltre alcune VPN tengono traccia della vostra attività. Nella maggior parte dei casi, non è un problema e si accede ai dati solo quando viene rilevata una attività illegale. Tuttavia se la privacy rappresenta per voi una criticità, vale la pena di esaminare come sta operando effettivamente la vostra VPN.

Alcune VPN di livello modesto (dovrebbe trattarsi di nuovo di quelle fastidiose VPN gratuite) potrebbero procedere alla raccolta dei vostri dati per venderli ad aziende di marketing.

Inoltre le VPN potrebbero rallentare i vostri dispositivi. Tutta questa attività di crittografia richiede molta potenza per l’elaborazione e nel caso in cui il vostro computer sia lento e di vecchia generazione, si potrebbe risentirne l’impatto.

In realtà, molti di questi problemi si possono evitare con l’abbonamento ad una VPN affidabile. Solitamente, sono estremamente vantaggiose, dunque non dovrebbe esserci nessun motivo valido per optare per un servizio gratuito e al contrario NUMEROSI buoni motivi per starne alla larga.

La VPN Secureline di Avast è un’ottima proposta e i prezzi partono da soli 59,99$ all’anno. Come dire il prezzo di una birra al mese, non male, considerandone i vantaggi.

E con una spesa di poco superiore, è possibile ottenere una copertura fino a cinque dispositivi. La VPN di Avast fa parte inoltre di une pacchetto complessivo che provvede alla copertura, in tutte le possibili declinazioni per metà del prezzo, se si rapporta al costo di ogni prodotto, quando lo si acquista singolarmente.

Quindi aprite gli occhi e tutelatevi prima di intraprendere la navigazione su Internet. Non si sa mai chi può stare a guardare—-

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *