Il 2 agosto, Windows 10 riceverà il suo primo aggiornamento importante: il Windows 10 Anniversary Update, chiamato così perché arriva proprio in tempo per l’anniversario del primo anno del sistema operativo.

L’aggiornamento Anniversary sarà gratuito per tutti gli utenti Windows 10 (gli utenti di Windows 7 e 8/8.1 hanno tempo fino al 29 luglio per eseguire gratuitamente l’aggiornamento a Windows 10) e porterà diverse migliorie, dai tweaks visivi e i miglioramenti di rito per quanto riguarda la sicurezza a funzioni nuove di zecca come Windows Ink. Di seguito troverete elencati alcuni dei cambiamenti – grandi e piccoli – che potrete aspettarvi.

Un menu Start ancora più confusionario

menu Start

La prima cosa che noterete dopo aver eseguito l’Anniversary Update è il menu Start… è diverso. Non c’è più un menu per “Tutte le applicazioni”. Invece, tutte le applicazioni installate vengono visualizzate in un elenco posto sul lato sinistro del menu Start. A sinistra di questa lista, vedrete le icone per accedere al vostro account, cartella download, Esplora file, impostazioni e alimentazione. A destra di questa lista vedrete le varie piastrelle dinamiche e non.

Una barra delle applicazioni ancora più sorprendente

Una barra delle applicazioni

La barra delle applicazioni di Windows 10 ottiene alcune modifiche interessanti con questo Anniversary Update, inclusi dei menu attivabili col tasto destro ancora più carini e una sezione dedicata nel menu Impostazioni. La troverete sotto Personalizzazione>Barra delle applicazioni.

L’orologio ed il calendario nella barra delle applicazioni sono adesso combinati – cliccate l’orologio e vedrete il tempo ed un elenco dei vostri eventi della giornata. E se avete impostato più display, l’orologio adesso appare su ognuno di essi.

Estensioni di Edge

Edge

Il nuovo browser di Microsoft, Edge, potrà finalmente ottenere il supporto per le estensioni del browser. L’azienda ha scelto di far uscire Edge senza il supporto alle estensioni un anno fa – nonostante il fatto che la maggior parte degli altri browser moderni, tra cui Chrome, Firefox e Safari, supportavano gli add-on e le estensioni di terze parti – a causa dei rischi per la sicurezza. (Leggi di più: Miglior browser)

Una manciata di estensioni per Edge sviluppate da terze parti, tra cui AdBlock, il pulsante Pinterest Pin It ed Evernote saranno disponibili al momento del lancio, e si spera ne seguiranno tante altre. Le estensioni saranno disponibili attraverso il Windows Store.

Miglioramenti apportati ad Edge

Le estensioni del browser non sono l’unica cosa che gli utenti di Edge potranno aspettarsi da questo Anniversary Update. Edge riceverà una serie di piccoli miglioramenti che si spera lo renderanno molto più user-friendly. Alcuni di questi miglioramenti includono:

  • La capacità di fissare le schede nel browser
  • Un’opzione incolla-e-vai per la barra degli indirizzi
  • Un menu per la cronologia a cui si può accedere facendo clic destro sui tasti avanti o indietro
  • La capacità di trascinare le cartelle direttamente all’interno di servizi di cloud storage
  • Migliore organizzazione dei segnalibri e preferiti
  • Promemoria sullo stato del download quando si chiude il browser
  • Notifiche Web dai siti web nell’Action Center
  • Navigazione swipeCliccare per poter riprodurre i video Flash (i video non vengono riprodotti automaticamente)
Windows Ink

Windows Ink

Windows 10 diventerà più intuitivo rispetto all’uso dello stilo con Windows Ink, una nuova esperienza penna-centrica che consente di utilizzare lo stilo in tutto il sistema operativo. Windows Ink viene fornito con un proprio speciale spazio di lavoro, a cui è possibile accedere tramite un’icona nella barra di sistema.

Ci sono anche una manciata di nuove applicazioni, tra cui un’app per fare schizzi che consente di scarabocchiare su screenshot in modo simile alla funzione per scrivere di Microsoft Edge. Ink sarà anche integrato nelle applicazioni esistenti, e le applicazioni più importanti avranno caratteristiche speciali come l’essere in grado di disegnare itinerari personalizzati con l’app Maps.

Gli utenti che utilizzano lo stilo saranno in grado di personalizzare i pulsanti e le impostazioni della loro penna dalla scheda Dispositivi del menu Impostazioni.

Cortana sulla schermata di blocco

Cortana farà un piccolo – ma comodo – spostamento alla schermata di blocco. Una volta attivata questa funzione, sarete in grado di accedere a Cortana dicendo semplicemente “Ciao, Cortana”, o toccando l’icona Cortana sulla schermata di blocco. L’assistente digitale di Microsoft sarà in grado di eseguire una serie di compiti dalla schermata di blocco, come ad esempio fornire indicazioni stradali, pianificare appuntamenti o creare dei promemoria.

Cortana sulla schermata di blocco

La schermata di blocco di Windows 10 otterrà un paio di ulteriori miglioramenti, tra cui la possibilità di nascondere il proprio indirizzo di posta elettronica se si effettua l’accesso con un account Microsoft. È possibile attivare questa funzione andando su Impostazioni> Account> Opzioni di accesso e scrollando giù fino alla voce privacy.

Windows Hello per le app e i siti web

Windows Hello vi consente già di loggarvi nel vostro computer tramite riconoscimento facciale, un’impronta digitale o la scansione dell’iride. Con l’Anniversary Update, Windows Hello sarà disponibile sui siti web supportati a patto che si navighi utilizzando Edge – il primo browser a supportare nativamente la biometria. Funzionerà anche con le applicazioni Windows. In breve, sarete presto in grado di effettuare il login ad un sito web con la vostra faccia.

Windows Hello vi permetterà anche di effettuare l’accesso al vostro PC utilizzando un “dispositivo compagna”, come ad esempio un token di sicurezza via USB, un bracciale di monitoraggio attività o uno smartphone.

Xbox Play Anywhere

Xbox Play Anywhere porterà il gioco universale su Xbox e i dispositivi Windows 10. Xbox Play Anywhere è limitato ai titoli in arrivo, ma i giochi acquistati su Xbox saranno giocabile sui PC Windows 10 e viceversa. Potrete anche essere in grado di muoversi senza soluzione di continuità tra i vari dispositivi – è possibile iniziare a giocare ad un gioco su Xbox One e continuare in seguito sul PC.

Windows Defender migliorato

Se si installa un programma antivirus di terze parti in Windows 10, Windows Defender si disattiva automaticamente. Ma grazie ad una nuova funzionalità denominata scansione periodica limitata, Windows Defender potrà adesso agire come una “ulteriore linea di difesa” per il programma antivirus esistente. Quando la scansione periodica limitata è attiva, Windows Defender si accenderà per eseguire periodicamente la scansione del PC (e ti invierà una sintesi delle sue scoperte quando la scansione verrà completata), senza interferire con il programma antivirus esistente.

Per gli utenti aziendali, l’Anniversary Update includerà anche La Protezione Avanzata di Windows Defender, che è stata progettata per fermare gli attacchi dannosi avanzati sulle reti, e “Protezione delle informazioni di Windows, per aiutare a proteggere i dati aziendali.   Per saperne di più: Miglior Antivirus

Notifiche Android all’interno del tuo Action Center

L’applicazione Cortana per Android sarà in grado di collegare il dispositivo Android con il tuo Pc Windows 10 in modo da ottenere delle più convenienti notifiche “universali”. Una volta connessa, Cortana sarà in grado di fare cose come riportare le notifiche Android nell’Action Center di Windows 10 e da remoto individuare e far squillare il vostro telefono dal PC. Potrai anche essere in grado di ricevere messaggi di testo dal telefono sul PC.

Un Action Center ancora più utile

Action Center

Non tutte le notifiche sono create ugualmente, e l’Action Center di Windows 10 prende atto di questo con l’Anniversary Update. Le notifiche sono ora raggruppate per applicazione (piuttosto che cronologicamente). È inoltre possibile impostare livelli di priorità per ogni singola applicazione dal menu Impostazioni (Impostazioni> Sistema> Notifiche e azioni) e scegliere tra tre opzioni. Le notifiche top verranno visualizzate nella parte superiore dell’action center, mentre quelle high nel mezzo, tra le notifiche top e quelle normal. Infine le notifiche normal si troveranno nella parte inferiore. È inoltre possibile personalizzare il numero di notifiche da visualizzare per ogni app, così come le modalità di comparsa delle notifiche (banner pop-up o suoni).

Un tema dark

Un tema dark

Windows 10 è tutto bianco, tutto il tempo. Ma presto sarete in grado di scegliere un tema molto più scuro(e meno stancante per gli occhi) per le applicazioni predefinite di Windows come ad esempio il menu Impostazioni, l’applicazione Mappe e l’applicazione Calcolatrice. Nella scheda Personalizzazione del menu Impostazioni, è ora possibile scegliere una delle due modalità per le app: Light (predefinita) o dark. La modalità dark presenta uno sfondo nero, le barre di scorrimento grigio scuro e testo bianco, e interessa la maggior parte delle applicazioni predefinite di Windows 10, escluso il File Explorer.

Fissare una finestra o un programma su tutte le scrivanie

I desktop virtuali di Windows 10 hanno ancora margini di miglioramento, ma Microsoft non si è completamente dimenticata di loro nell’Anniversary Update. Ora sarete in grado di “fissare” una finestra aperta o tutte le finestre di un programma specifico per tutti i desktop – in modo che la finestra o il programma possano essere sempre accessibili. Per far questo, è necessario aprire desktop virtuali cliccando sul pulsante Task View, tasto destro del mouse sulla finestra / programma che si desidera appuntare, quindi selezionare tra Mostra questa finestra su tutti i desktop o Mostra le finestre di questa applicazione su tutti i desktop.

Nuove emoticon

Nuove emoticon

Microsoft ha riprogettato tutte le emoji in Windows 10 per renderle più “dettagliate, espressive e giocose.” Le nuove emoji sono grandi e in grassetto, con colori vivaci, un contorno di spessore di due pixel e sei diverse opzioni di tono della skin. Per trovare le nuove emoji sul vostro Pc Windows 10, è necessario utilizzare la tastiera touch su schermo. È possibile accedere a questa facendo clic sull’icona della tastiera nella barra delle applicazioni.

Active Hours

Active Hours

Windows Update presenta adesso la funzione “Active Hours”, che è possibile impostare in modo che corrisponda alle ore in cui siete normalmente attivi sul computer. Windows non riavvierà il dispositivo per installare gli aggiornamenti durante queste ore. Troverete Active Hours nel menu Impostazioni, sotto Aggiornamenti e sicurezza> Windows Update> Cambia Active Hours. È possibile indicare solo fino a 12 ore come “attive”.

Se vi capita di utilizzare il PC durante le ore “non-attive”, Windows offre comunque la possibilità di ignorare temporaneamente le ore di attività e impostare un tempo di riavvio personalizzato.

Per saperne di più:
Scaricare l’immagine ISO di Windows 10
Come creare un hotspot wireless su Windows 10?
Velocizzare Windows 10