ZDNet’s Mary Jo Foley dice che “Threshold” sarà rilasciato alla la fine di settembre o all’inizio di ottobre, con largo anticipo rispetto alla data di rilascio ufficiale ipotizzato nel tardo 2015 ma Microsoft non ha risposto immediatamente alle richieste di commento.

Microsoft ha fatto riferimento alla prossima versione di Windows solo obliquamente, presumibilmente cercando di focalizzare l’attenzione dei consumatori sulla versione corrente, Windows 8.1 e il suo ultimo aggiornamento. Nella conversazione, tuttavia, i rappresentanti di Microsoft hanno iniziato a utilizzare il nome di Theresold.

Come ci si potrebbe aspettare, Theresold dovrebbe includere una barca di nuove caratteristiche che risuoneranno con i consumatori: un menu di avvio rinnovato, il supporto per le macchine virtuali, e un nuovo modo di boot up. Sul tablet, il sistema si avvierà ad una interfaccia piastrellata, mentre la vista desktop tradizionale verrà visualizzata sul notebook e desktop.

Microsoft, su Threshold ha messo a fuoco le sue versioni di Windows 8 in un gocciolamento costante di aggiornamenti relativamente minori consegnati mensilmente al fianco dei propri aggiornamenti di sicurezza. (Il suo aggiornamento di agosto, per esempio, ha fatto dei miglioramenti per il touchpad Windows ed il supporto per trasformare il PC in un ricevitore Miracast aggiuntivo.) Thershold è un grande passo per Microsoft e Windows.

Ci sarà un’anteprima tecnica alla fiera IFA ai primi di settembre,dove Intel dovrebbe annunciare ufficialmente i primi processori “Broadwell” basati sulla tecnologia 14nm. Diversi OEM hardware hanno in programma di rilasciare sia nuovi prodotti basati sui chip, che saranno conosciuti come “Core M” per notebook, o aggiornamenti hardware che sostituiscono i processori Core esistenti con i nuovi chip Intel.

Se questo è il caso, una combinazione di Thershold e Broadwell potrebbe iniettare una scossa di adrenalina in un mercato dei PC disperato che ha bisogno di offrire a consumatori e imprese un motivo per aprire i loro libretti degli assegni.