Il rapporto Kaspersky mostra attacchi finanziari triplicati sui dispositivi Android nel 2014

Non è un segreto che i dispositivi mobili stanno entrando sempre più nel mirino dei criminali. Dopo tutto, stanno anche intrecciandosi molto di più con la nostra vita nel suo complesso. Come risultato, sanno più di noi, contengono più informazioni su di noi e quindi, rivelano più informazioni su di noi. Questo è il motivo per cui sono e continueranno ad essere una valida piattaforma per i criminali. Per di più, con Android come piattaforma dominante nel mondo e più di un miliardo di devices Android là fuori, ha senso per i criminali concentrare i propri tentativi sulla piattaforma Android. Ciò aumenta la probabilità di un furto di identità.

» Read more

Recensione e scaricare di Kaspersky Internet Security 2015

Kaspersky Internet Security 2015 ha una certa reputazione da mantenere, dato che le sue versioni precedenti hanno vinto più premi di ogni altro prodotto per la sicurezza. Fortunatamente, c’è stato un buon inizio, e il software ha difeso bene dalle minacce.

Secondo il nostro test, ha difeso il nostro PC con successo da tutte tranne cinque minacce che gli abbiamo mandato. Altre quattro minacce sono state neutralizzate dopo che avevano cominciato a causare problemi, e un malware è riuscito a passare oltre Kaspersky e a compromettere il sistema. Ha anche eccelso nelle prove con software legittimi. Non ha bloccato l’installazione di nessun software scaricato durante i nostri test.

Kaspersky Internet Security 2015

Non solo è un software molto accurato e reattivo, ma ha anche un design intuitivo in modo che sia facile modificare le impostazioni anche per i principianti della sicurezza. Le impostazioni del Protection Center consistono in una lista di tutte le funzionalità della suite, con interruttori che permettono di attivare o disattivare ognuna di loro individualmente. Se una particolare opzione non va d’accordo con degli altri software (per esempio, l’add-on Anti-Spam per Microsoft Outlook 2010 faceva bloccare l’applicazione) la potete disattivare qui.

» Read more

L’eccellente Kaspersky, come Bitdefender, ha fallito nell’ultimo test di sicurezza.

Kaspersky Internet Security rimane il programma di sicurezza di fascia alta, con Norton Security e ESET Smart Security 7 nelle prime tre posizioni. Nell’ultimo test specializzato, il migliore ad aver perso posizioni è stato Bitdefender Internet Security, che scivola dal quarto posto al terzultimo.

Kaspersky

Avast Free Antivirus rimane il miglior prodotto gratuito, contro il rivale AVG Antivirus Free 2014 che staziona nel penultimo posto. I risultati giungono dai più recenti test anti-malware di Dennis Technology Labs, una società di test di sicurezza affiliata con l’editore che cura recensioni di esperti.

» Read more

Kaspersky Lab scopre nuovi strumenti di spionaggio su Android e iOS

La società di sicurezza Kaspersky Lab ha pubblicato un nuovo rapporto che ci presenta il fino ad ora sconosciuto Remote Control System (RCS), trojan che agisce sia su Android e iOS. Il report inoltre traccia la sua massiccia rete di controllo e di comando a livello internazionale.

I trojan sono parte dello strumento spyware “legale” RCS, noto anche come Galileo, sviluppato dalla società italiana HackingTeam. I ricercatori di Kaspersky sono stati in grado di mappare la presenza di più di 320 server di comando e controllo RCS in oltre 40 paesi. La maggior parte dei server sono stati trovati negli Stati Uniti, in Kazakhstan, in Ecuador, nel Regno Unito e nel Canada.

Si è speculato da diverso tempo circa l’esistenza di trojan targati HackingTeam per dispositivi mobili iOS e Android. Fino ad ora però nessuno aveva effettivamente individuato o notato il loro uso negli attacchi. L’elenco delle vittime identificate da Kaspersky include attivisti e difensori dei diritti umani, così come giornalisti e politici.

Il malware si diffonde con lo spear phishing tramite social engineering – spesso accoppiato con exploit, compresi quelli da giorno zero – e infezioni locali tramite cavi USB usati nella sincronizzazione dei dispositivi mobili. I moduli RCS sono sofisticati e progettati per lavorare in modo discreto. Usano metodi di spionaggio attentamente personalizzati, o trigger speciali. Ad esempio, una registrazione audio può iniziare solo quando la vittima è connessa a una particolare rete Wi-Fi, o quando la persona cambia la scheda SIM, o quando il dispositivo sta ricaricando la batteria.

Il malware viene consegnata con spear phishing tramite social engineering – spesso accoppiato con exploit, compreso lo zero giorni – e le infezioni locali tramite cavi USB sincronizzando i dispositivi mobili. I moduli RCS sono sofisticati e progettato per lavorare in modo discreto. Usano capacità di spionaggio attentamente personalizzati, o trigger speciali. Ad esempio, una registrazione audio può iniziare solo quando la vittima è connesso a una particolare rete Wi-Fi, o quando la persona cambia la scheda SIM, o quando il dispositivo è ricaricare la batteria.

I trojan mobili RCS sono in grado di eseguire una varietà di funzioni di sorveglianza, tra le quali il riferire la posizione del bersaglio, scattare foto, copiare gli eventi dal calendario del dispositivo e la registrazione di nuove schede SIM inserite nel dispositivo infetto. Possono anche intercettare telefonate e messaggi SMS, inclusi i messaggi di chat inviati da applicazioni specifiche come Viber, WhatsApp e Skype.

Un iPhone per essere infettato da RCS deve essere jailbroken, ma Kaspersky avverte che anche gli iPhone non jailbroken possono essere colpiti. Un utente malintenzionato può eseguire uno strumento di jailbreaking come ‘Evasi0n’ attraverso computer precedentemente infettati e condurre un jailbreak remoto, seguito dall’infezione vera e propria.

Sergey Golovanov, principale ricercatore della sicurezza dei Kaspersky Lab dice: “La presenza di questi server in un determinato paese non vuol dire che sono utilizzati dalle forze di polizia di quel particolare paese. Tuttavia, ha senso per gli utenti di RCS usare C & C in località che controllano – dove i rischi di questioni giuridiche transfrontaliere o sequestri di server sono minimi”.

Potete sapere di più sulla minaccia e su come è stata scoperta sul blog Kaspersky SecureList.

Kaspersky Endpoint Security per Business Core: recensione

Molti SMB vedono la gestione della sicurezza di rete come un compito gravoso, ma ora Kaspersky sembra voler facilitare loro il lavoro, semplificando.

Il suo ultimo software Endpoint Security for business (ESB) offre un’ampia gamma di opzioni, inclusi un antimalware per server e workstation, la gestione delle patch e sicurezza per i dispositivi mobili, e il tutto coordinato e gestito da una singola console.

ESB è disponibile in quattro diverse versioni. In esame abbiamo la versione Core, comprensiva della console Security Center e dell’antimalware per workstation. C’è poi l”edizione Select che include anche protezione file-server e per dispositivi mobili, oltre ai controlli per l’applicazione; la versione Advanced, per la crittografia e la gestione dei sistemi; e infine la Total, che a tutto questo aggiunge strumenti di sicurezza per mail-server, gateway e collaborazione. Ogni pacchetto può essere ampliato con moduli aggiuntivi, a seconda delle necessità.

» Read more

Kaspersky afferma che i Truffatori Attaccano i Mondiali di Calcio 2014

La Società di Sicurezza Kaspersky rivela che i Mondiali di Calcio 2014, come da programma, avranno inizio il 12 giugno 2014 in Brasile e così, i truffatori online hanno iniziato a migliorare le loro abilità prima di questo evento globale.

L’azienda Kaspersky Lab afferma che questi raggiratori online hanno creato dei siti falsi, imitando gli originali attinenti al Campionato Mondiale di Calcio, i suoi sponsor e partner che includono marche popolari, provando ad ingannare gli utenti scoprendo i loro dati personali come nomi utente, password e i numeri delle loro carte di credito.

Il Phishing è una delle forme di inganno e truffa più popolari in rete.

» Read more

L’amministratore delegato di Kaspersky stronca l’opinione di Symantec circa la "morte degli antivirus".

https://ilmigliorantivirus.com//wp-content/uploads/2014/04/kaspersky.jpg

Eugene Kaspersky ha risposto alle affermazioni circa la “morte degli antivirus” rilasciate dal suo maggiore rivale Symantec e crede che ci sia ancora vita nel settore.

L’amministratore delegato del Kaspersky Lab ha detto all’Inquirer che l’attuale standard di sicurezza è ancora “vivo e vegeto” e che le parole del vice presidente Symantec addetto alla sicurezza dell’informazione Brian Dye non sono nulla di nuovo sotto il sole.

“Ho sentito gli antivirus venire dichiarati morti e sepolti più di una volta nel corso degli anni, eppure sono ancora qui – vivi e vegeti. Sono pienamente d’accordo sul fatto che un approcio single layer basato sul riconoscimento della firma non sia neanche lontanamente abbastanza come livello di protezione – né per il singolo individuo, né per un’organizzazione, grande o piccola che sia; tuttavia, la situazione è questa da diversi anni ormai” ha dichiarato via email.

» Read more

AVZ Antiviral Toolkit di Kaspersky è una seconda possibilità per un software di scansione portatile

Quando si parla della sicurezza del sistema, divento un utente paranoico che preferisce usare un macello di software di sicurezza sulla macchina con cui sto lavorando.

Mentre mi assicuro di utilizzare solo programmi che non creino problemi di stabilità o di compatibilità quando in funzione allo stesso momento, uso anche regolarmente software di scansione, che non sceglierei come predefiniti, per ottenere una terza, quarta o quinta opinione sullo stato di sicurezza del computer.

Potresti pensare sia un po’ eccessivo, me se la tua vita dipendesse dal computer, probabilmente faresti lo stesso.

» Read more

AV-Comparatives nomina Kaspersky prodotto dell’anno

In qualsiasi giorno, troverete i ricercatori di AV-Comparatives che lavorano duramente, nel sottoporre prodotti antivirus a un’ampia varietà di test. Per tutto l’anno essi riassumono e pubblicano i risultati di tali test. E alla fine di ogni anno essi presentano un report generale dei loro risultati. L’ultimo di tali report elegge Kaspersky prodotto dell’anno 2013.

Quando i ricercatori misurano i tassi di individuazione e altri dati di questo genere, per semplificare il report definiscono tre livelli di successo: STANDARD, AVANZATO e AVANZATO+. Un prodotto che non raggiunge nemmeno il livello STANDARD risulta semplicemente TESTATO. Ogni report segnala che, nonostante le differenze nei punteggi, i prodotti con la stessa classificazione dovrebbero essere considerati della stessa qualità. In quanto unico prodotto a raggiungere il livello AVANZATO+ in ogni singolo test, Kaspersky si è facilmente guadagnato il titolo di prodotto dell’anno.

Altri prodotti di fascia alta

Il report ha anche elogiato Bitdefender, ESET, F-Secure Anti-Virus 2014, Avast, BullGuard, Fortinet, e Avira, nominandoli “prodotti di fascia alta”. Il criterio per far parte di tale club è piuttosto semplice. Una valutazione di TESTATO vale zero, STANDARD vale cinque, AVANZATO vale dieci e AVANZATO+ vale quindici. Tutti i prodotti con punteggio uguale o superiore a 105 hanno tagliato il traguardo di fascia alta, purché non fallissero nemmeno il test di protezione nel mondo reale.

» Read more

Scarica Kaspersky Virus Removal Tool

Il Kaspersky Virus Removal Tool (strumento per la rimozione dei virus) è un’applicazione che è stata progettata per essere un’ulteriore software di scanner e rilevamento di virus di Kaspersky.

Questo prodotto esegue la scansione nei file e/o cartelle specificate per qualsiasi minaccia di virus e li rimuove o gli invia ad un’apposita cartella di quarantena. L’Url per il Download è aggiornata frequentemente, quindi questo download sarà sempre aggiornato, senza importare a quale versione si riferisca. » Read more

1 2 3