Recensione: Avast Free Antivirus 2019

Naviga in modo sicuro con questo versatile antivirus

Il nostro verdetto

Un antivirus gratuito di qualità con opzioni per esperti che surclassa parecchi prodotti commerciali.

Pro

  • Nessun impegno
  • Un mucchio di funzionalità
  • Tasso decente di rivelamento minacce

Contro

  • ·In certe situazioni, può diventare complesso

Fondata nel 1998, Avast Software è pian piano diventata un gigante nel campo degli antivirus che afferma di essere il numero uno sul mercato della sicurezza, con più di 435 milioni di utenti attivi ogni mese sparsi per il mondo.

Avast Free Antivirus è un potente strumento che fornisce tutte le funzionalità base di un antivirus per Windows, Android e Mac. Il rilevamento in tempo reale scova le minacce non appena compaiono, il filtro per il web blocca l’accesso ai link pericolosi, e i file sconosciuti vengono analizzati nel cloud alla ricerca dei malware più recenti. E, anche se tutto ciò fallisce, il monitoraggio di Avast riesce a rilevare e allertarvi riguardo ogni processo che esegue delle azioni simili a quelle dei malware.

A differenza della concorrenza, il pacchetto non nasconde nessuna restrizione o limite allo scopo di farvi acquistare la versione superiore. Non ci sono pubblicità da terze parti, non c’è un numero minore di aggiornamenti e non fa niente di niente per indebolire la vostra sicurezza.

Se, in seguito, avrete bisogno di più potenza, Avast Internet Security aggiunge un mucchio di livelli di sicurezza: un firewall, un filtro per gli spam, protezione dai ransomware extra, un sistema DNS sicuro e una sandbox per avviare in modo più sicuro le applicazioni sospette. È vostro a partire da 70 dollari l’anno, ed è utilizzabile su un solo computer.

https://pcora.org/wp-content/uploads/2018/10/avast-it.jpg

Setup

Il sito di Avast ha una notevole quantità di informazioni riguardo alle funzionalità del suo prodotto gratuito, oltre a una tabella che mette a confronto in modo chiaro le differenze chiave con i suoi cugini. Bastano un paio di minuti e la maggior parte delle persone riesce a capire se il prodotto fa per loro o no. E, se vieni tentato, basta un click per scaricare il file per installare Avast Free Antivirus.

Se i pacchetti antivirus pieni zeppi di extra inutili vi hanno stufato, allora amerete il controllo totale che vi garantiscono i prodotti Avast. Scegliere l’installazione personalizzata vi permetterà di dare un’occhiata a 14 diversi moduli e applicazioni di Avast prima di decidere quale volete installare e cosa no. È un approccio più che benvenuto che ameremmo vedere anche negli altri antivirus.

Alcuni antivirus vi chiedono di rimuovere i prodotti della concorrenza per poter procedere con l’installazione, ma Avast è un po’ più flessibile in questo senso. Se rileva un altro antivirus, si installerà in Modalità Passiva: essenzialmente, spegnerà la protezione in tempo reale permettendovi lo stesso di avviare la scansione e di usare le altre funzionalità del programma. Stando alla nostra esperienza, questa modalità funziona bene; ma se vi piace correre il rischio rischiare che i vostri antivirus vadano in conflitto, potete sempre spegnere la Modalità Passiva e vedere se le due applicazioni distinte lavorano assieme.

Detto questo, non abbiamo rilevato altri problemi di sorta durante l’installazione. In particolare, non ci siamo dovuti registrare, né abbiamo dovuto creare un account o seguire nessuna di quelle procedure inventate dalle aziende per entrare in possesso delle vostre informazioni personali. Qualcosa di simile è avvenuto quando ci è stato chiesto di inserire il nostro indirizzo e-mail per poter ricevere un link per il download per i clienti Android: tuttavia, è una scelta opzionale e potete ignorarla senza alcun problema.

https://pcora.org/wp-content/uploads/2018/10/avast-it-1.jpg

Caratteristiche

Avast Free Antivirus ha parecchie caratteristiche – più di altri prodotti – ma fa del suo meglio perché non dobbiate preoccuparvene, almeno all’inizio. Potete aprire l’app, cliccare su Smart Scan e aspettare mentre l’antivirus scansiona automaticamente il sistema alla ricerca di malware, patch mancanti, estensioni del browser sospette e problemi di performance.

Anche se questa sembra un’ottima cosa, c’è un problema immediato. Sebbene Avast possa controllare e riferire i problemi riguardanti la performance – come ad esempio delle chiavi di registro che non funzionano o dei file spazzatura che occupano troppa memoria – ci vorrà un sacco di tempo per completare la scansione, e il Free Antivirus standard non riesce a risolvere questi problemi. Chiedete all’app di risolvere qualunque tipo di problema, e tutto quello che farà sarà offrirvi di installare una versione di prova del software Cleanup di Avast.

Per fortuna, questo problema si risolve facilmente. Basta aprire la finestra Opzioni per trovare un numero enorme di opzioni e settaggi, inclusa l’abilità di decidere esattamente cosa volete che faccia la Smart Scan. Togliete la spunta un’opzione e Avast Free non eseguirà la scansione alla ricerca di problemi di performance.

Un’altra opzione è aprire la finestra Scansione, dove Avast fornisce molteplici opzioni per scansionare cartelle specifiche, drive, o l’intero sistema; o ancora per eseguire una scansione al prossimo avvio, prima ancora dell’avvio di Windows.

Gli esperti possono anche organizzare delle scansioni personalizzate che eseguiranno delle azioni precise definite dall’utente. Potrete scegliere le aree da scansionare e quelle da escludere, i tipi di file da controllare, i formati di archivio da espandere, le azioni da eseguire, e così via.

Se volete, potete programmare questi compiti affinché vengano eseguiti in modo automatico: magari desiderate eseguire ogni giorno un check-up completo, con scansioni veloci e/o basilari che avvengono ogni ora. Chiunque ami calibrare fin nei minimi dettagli la propria sicurezza apprezzerà il controllo offerto da Avast.

https://pcora.org/wp-content/uploads/2018/10/avast-it-2.jpg

Il filtro dei siti web di Avast viene gestito perlopiù dall’estensione per il browser. L’add-on di Chrome ha funzionato benissimo per noi, mettendo in risalto i link pericolosi nei nostri risultati di ricerca e allertandoci dei problemi che derivanti dall’accedere ai link sospetti.

Le caratteristiche bonus cominciano con l’eccellente Wi-Fi Inspector di Avast. Questo potente strumento esegue una scansione della vostra rete locale e compila un resoconto riguardo tutti i dispositivi connessi, il che è utile per scoprire se qualcun altro sta utilizzando la vostra rete Wi-Fi. Ogni dispositivo viene controllato alla ricerca di eventuali falle nella sicurezza, come ad esempio password deboli o reti configurate in modo approssimativo. Il Wi-Fi Inspector evidenzierà qualunque problema e vi raccomanderà come procedere.

Il Software Updater è un modulo semplice ma efficace che scansiona i software più utilizzati alla ricerca di aggiornamenti mancanti e si offre di scaricarli e installarli per conto vostro. Tra le applicazioni supportate vi sono Chrome, Firefox, Opera, Java, Flash, Adobe Reader e Adobe Air. Abbiamo anche scoperto che il Software Updater era in grado di scaricare e installare in modo del tutto silenzioso tutte gli aggiornamenti necessari: basta un click.

La Modalità Gioco spegne automaticamente tutte le notifiche Avast e migliora le performance del pc per garantire un’esperienza di gioco perfetta. Nonostante il nome, non funziona solamente con i giochi – potete usarla con qualsiasi applicazione.

L’interfaccia di Avast ha anche molti altri strumenti, inclusi un firewall e una sandbox, che tuttavia non sono disponibili nella versione gratuita (se li selezionate, vi verrà chiesto di fare l’upgrade). All’inizio, ciò può risultare fastidioso, e non ci vuole molto per capire quali funzionalità è possibile usare e quali no.

Se avete un problema con il funzionamento di Avast, selezionare la finestra Opzioni vi permetterà di accedere a un’ampia scelta di opzioni e settaggi. Questi includono l’abilità di spegnere gli irritanti segnali audio, di farvi inviare via e-mail i rapporti delle scansioni, di decidere come e quando far aggiornare Avast, e in più la possibilità di proteggere alcune aree di Avast con una password, così da impedire a qualcun altro di giocherellare con i vostri settaggi. E nel caso in cui il programma abbia qualche problema serio, è possibile ripristinare la versione di fabbrica per riportare Avast all’ultimo stato funzionante.

I novizi dovrebbero lasciare stare la maggior parte di questi settaggi – se non tutti –, ma gli utenti con un po’ di esperienza saranno felici per l’insolito e accogliente grado di controllo offerto da Avast Free.

https://pcora.org/wp-content/uploads/2018/10/avast-it-3.jpg

Protezione

L’enorme popolarità di Avast Free Antivirus fa sì che il prodotto venga incluso in ogni test di laboratorio, il che è veramente utile quando state cercando di capire quanto efficace sia.

I test Home User condotti da AV-Test nel febbraio 2018 mostrano che Avast se la cava benissimo, riuscendo a bloccare il 100% delle minacce e sollevando meno falsi allarmi della media.

Il rapporto suggerisce che l’antivirus potrebbe rallentare qualche azione più del solito, ma non abbastanza da farvi notare la differenza. Per esempio, dai dati si evince che se un’applicazione magari impiega 5 secondi per avviarsi – e 5,3 secondi con un’app antivirus nella media –, con Avast potrebbe impiegare 5.5 secondi. Diciamo che non rappresenta questo gran problema.

Avast non ottiene esattamente gli ottimi punteggi degli altri antivirus: l’ultimo resoconto di Real-Word Protection di luglio-novembre 2017 ha posizionato l’azienda al decimo posto (su 21), con un tasso di rilevamento del 99,5%. Non è niente male, e Avast Free Antivirus tiene tranquillamente testa agli altri grandi nomi (Kaspersky e Avira hanno ottenuto un punteggio del 99,7%, ESET 99%, McAfee 98,9%).

SE Labs utilizza i propri sistemi per assegnare i punteggi, ma anche qui Avast ha ottenuto una dignitosissima quinta posizione (su 13 antivirus analizzati). Si trova dietro solo a nomi come Norton, Kaspersky, ESET e Avira, e davanti a Trend Micro, F-Secure e Bitdefender.

Ogni laboratorio conduce i test secondo le proprie procedure ed è ovvio che i risultati variano sempre, ma il quadro generale è ben chiaro. Forse Avast Free Antivirus non è uguale ai prodotti dei leader del mercato, ma offre una produzione di qualità che supera senza sforzi quella di parecchi prodotti in commercio.

Verdetto finale

Un potente antivirus che offre una solida protezione a tutto tondo. Gli utenti esperti in particolare apprezzeranno il lungo elenco di funzionalità e il fatto di poter controllare in modo accurato le funzionalità il programma.

Leggi di più:
Miglior Antivirus Windows 10
Miglior Antivirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *