DOMANDA: Ho Windows Vista Home Premium sul mio portatile e vorrei aggiornarlo a Windows 7 Ultimate, perché il computer sta diventando ormai lento e obsoleto. È possibile aggiornare da Vista a Windows 7 e utilizzarlo a 64-bit? Grazie in anticipo per la risposta.

La mia risposta: La risposta più semplice da darti è che, sì, è possibile aggiornare da Windows Vista Home Premium a Windows 7 Ultimate. È però necessaria la presenza di alcune condizioni, nonché elementi da considerare prima di fare il grande passo. Ovvero:

1. Il percorso di aggiornamento dev’essere valido.

2. Per eseguire l’aggiornamento, è necessario che l’architettura a 32-bit o 64-bit combaci.

3. La modalità di aggiornamento: Se eseguita usando l’opzione di “Aggiornamento” o quella di “Installazione (pulita) personalizzata”.

4. La tipologia di media di installazione di Windows utilizzata.

Il Percorso di Aggiornamento dev’essere Valido.

Per aggiornare da Windows Vista a Windows 7, è necessario che le nuove versioni siano equivalenti, o superiori. Per esempio: Potete aggiornare da Vista Home Premium a Windows 7 Home Premium (che sarebbe l’equivalente, in pratica), ma non potete aggiornare da Vista Home Premium a Windows 7 Home Basic (che è una versione comparativamente precedente). Microsoft ha pubblicato un documento riguardante i percorsi di aggiornamento a Windows Vista disponibili.

L’architettura deve Combaciare.

Esistono due modi per aggiornare a Windows 7: usando un “aggiornamento” o un’installazione “personalizzata”. Se scegliete di optare per il semplice aggiornamento, è necessario che l’architettura combaci. In altre parole, se avete Windows Vista Home Premium 32-bit, potrete aggiornare unicamente a Windows 7 Home Premium 32-bit e non a Windows 7 Home Premium 64-bit. Se volete aggiornare alla versione 64-bit, sarà necessario effettuare un’installazione (pulita) personalizzata. Installazione pulita significa che dovrete in seguite reinstallare tutti i vostri programmi.

Usare l’Opzione “Aggiornamento” o quella di Installazione “Personalizzata”.

Quando avviate l’installazione di Windows 7 (e quando aggiornate da Vista), avrete la possibilità di scegliere tra due opzioni: potete eseguire un “aggiornamento” o un’installazione (pulita) “personalizzata”. L’opzione di aggiornamento può operare solo in presenza di alcune condizioni, mentre l’installazione (pulita) personalizzata non richiede alcuna condizione. L’aggiornamento vi consentirà di continuare ad avere sul vostro hard disk tutti i programmi installati, i documenti e via dicendo, senza bisogno di reinstallare nulla. D’altro canto, con l’installazione (pulita) personalizzata, vi sarà necessario reinstallare tutti i programmi.

Come affermato in precedenza, è possibile eseguire l’aggiornamento solo se:

a) l’architettura combacia.

b) il percorso di aggiornamento è valido.

Il Metodo Consigliato: Installazione Pulita

Consiglio sempre di eseguire un’installazione pulita in ogni caso, perché riduce notevolmente le possibilità di incappare in problemi lungo il percorso. In altre parole, vi consiglio di comprare il DVD di installazione del Sistema Operativo Windows 7 e installarlo da zero.

Prima di procedere con l’installazione, sarà necessario fare un back up di tutti i file e cartelle su un hard disk esterno, così da poter reinstallare il tutto successivamente. In alternativa, potete virtualizzare il vostro computer con Windows Vista e usarlo come un back up in tempo reale in seguito all’installazione di Windows 7.