RTXCon il lancio delle nuove GPU RTX 2060 di NVIDIA, abbiamo pensato di compilare una guida per valutare e comparare le migliori schede grafiche RTX 2060.

Nonostante il lancio incerto, la RTX 2080 Ti, la RTX 2080, e la RTX 2070 sono abbastanza popolari tra i videogiocatori che stanno costruendo un nuovo computer o stanno aggiornando quelli che hanno già.

Tuttavia, non tutti avranno il budget necessario per acquistare queste tre GPU, dal momento che i loro prezzi oscillano tra i $500 (RTX 2070) fino ai $1,200+ (RTX 2080 Ti). Per fortuna, NVIDIA ha lanciato la sua RTX 2060 GPU, così da immettere nella lineup RTX una GPU a un prezzo più modico. (Hanno anche appena lanciato la GTX 1660 Ti GPU, a un prezzo ancora inferiore – tuttavia, non presenta il ray tracing.)

E la RTX 2060 garantisce delle ottime performance. Anzi, è in grado di superare la GTX 1070 Ti in quasi tutti i casi. Le generazioni precedenti della GTX 1070 Tis costavano dai $380 ai $500. Ma potete acquistare una RTX 2060 per un Prezzo compreso tra i $350 e i $420.

Quindi, in termini di prezzo/performance, la RTX 2060 è una delle opzioni migliori al momento sul mercato. In questa guida, abbiamo valutato e comparato sette differenti schede grafiche RTX 2060 per aiutarvi a trovare quella che più fa per voi.

Uno sguardo veloce alle migliori schede grafiche RTX 2060

La tabella sottostante rappresenta uno sguardo veloce alle migliori schede grafiche RTX 2060 disponibili al momento. Abbiamo scelto la nostra RTX 2060 preferita in generale, la nostra opzione ‘estrema’ favorita, la RTX 2060 più economica, e la migliore RTX 2060low-profile.

La migliore RTX 2060:
Gigabyte RTX 2060 Gaming OC

RTX

  • 1830 MHz Gaming
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Tre ventole di raffreddamento
  • Lunga 11.0″

Secondo noi, la migliore scheda grafica RTX 2060 è l’edizione Gaming OC di Gigabyte. L’abbiamo scelta principalmente perché offre una buona via di mezzo tra l’offrire un clock rate elevato, una configurazione per il raffreddamento di qualità e un buon prezzo.

La scheda presenta un aumento del clock rate di 1830 MHz, ha tre ventole per il raffreddamento ed è lunga 11 pollici. Per quanto riguarda le opzioni di connessione, la Gigabyte Gaming OC presenta 3 DisplayPorts and 1 porta HDMI.

Rispetto alla nostra prima Menzione Onorevole, la EVGA XC ULTRA, la Gaming OC offre lo stesso miglioramento di clock rate e viene venduta a un prezzo leggermente inferiore. Tuttavia, la EVGA XC ULTRA presenta solamente due ventole per il raffreddamento e, quindi, riteniamo che la Gigabyte Gaming OC sia un’opzione migliore.

La EVGA XC ULTRA è un po’ più piccola (10.6 pollici), però, e quindi, se siete alla ricercar di un’opzione più compatta con una frequenza di clock maggiore, allora questa potrebbe essere la scelta giusta—ma, in fin dei conti, la differenza di grandezza non avrà alcuna importanza nel grande schema delle cose, perché se un case può ospitare un scheda grafica lunga 10.6 pollici, allora con ogni probabilità potrà ospitarne una lunga 11.

Extreme RTX 2060:
ASUS RTX 2060 ROG STRIX

RTX

  • 1860 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Tre ventole di raffreddamento
  • Lunga 11.8″

Se avete poco più di $400 da spendere sulla vostra scheda grafica e non avete abbastanza soldi per comprare una RTX 2070, allora dovreste considerare l’edizione ROG STRIX della RTX 2060 di Asus. Anche se la ROG STRIX RTX 2060 è l’opzione più costosa su questa lista, vi permette di aumentare la frequenza di clock come nessun’altra (1860 MHz) e ha anche un sistema di raffreddamento tra i più efficaci in circolazione.

Lo stesso, però, a $410, l’ASUS ROG STRIX RTX 2060 non offre un performance significativamente migliore della Gigabyte Gaming OC o della EVGA XC ULTRA che riesca a giustificarne il prezzo. E se volte costruire un computer un po’ più piccolo, allora probabilmente la ROG STRIX non è l’opzione migliore, in quanto con i suoi 11.8 pollici è la scheda grafica più lunga di tutte quelle qui elencate.

Tuttavia, se il prezzo della ROG STRIX dovesse scendere di $20, il costo extra sarebbe un po’ più facile da digerire, considerando la frequenza di clock e il sistema di raffreddamento con cui viene venduta.

L’ASUS ROG Strix presenta due porte HDMI (2.0b) e due DisplayPorts (1.4).

RTX 2060 più economica:
ZOTAC RTX 2060 Twin Fan

RTX

  • 1680 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Due ventole di raffreddamento
  • Lunga 8.3″

La RTX 2060 edizione Twin Fan di ZOTAC è un’ottima opzione se non volete spendere i $380-$390 a cui vengono vendute la Gigabyte Gaming OC e la EVGA XC ULTRA e non vi pesa sacrificare la frequenza di clock elevata.

Anche se non è tanto veloce quanto la Gigabyte Gaming OC, EVGA XC Ultra, e l’ASUS ROG Strix, la Zotac Twin Fan è comunque molto competitiva: presenza una frequenza di clock di 1680 Mhz e una configurazione con due ventole di raffreddamento. È anche molto compatta: è lunga solo 8,3 pollici.

E questo potrebbe essere il suo punto di forza – per quegli utenti che vogliono costruire un sistema compatto, la ZOTAC Twin Fan offre una migliore soluzione di raffreddamento della Gigabyte Mini e della EVGA XC Black ed è molto più piccola della Gigabyte Gaming OC, EVGA XC ULTRA e dell’ASUS ROG STRIX. Quindi, se volete scegliere un case mini-ITX che può ospitare una scheda grafica più piccolo di 9 pollici, allora la Zotac Twin Fan è la scheda che fa per voi.

Per quanto riguarda le opzioni di connessione, la ZOTAC Twin Fan presenta tre DisplayPorts e una porta HDMI.

Low-Profile RTX 2060:
Gigabyte RTX 2060 Mini

  • 1695 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Singolo ventole di raffreddamento
  • Lunga 6.7″ RTX

Se avete intenzione di costruire un computer mini, la buona notizia è che ci sono una manciata di schede grafiche RTX 2060 video cards che faranno al caso vostro. Tra tutte queste opzioni, la migliore è senza dubbio la Mini RTX 2060 di Gigabyte.

La Gigabyte Mini RTX 2060 è lunga solamente 6,7 pollici e presenta una frequenza di clock di 1695 MHz, tre DisplayPorts e una porta HDMI. La XC Black di EVGA (presente nella nostra sezione Menzione d’onore) è ancora più corta (lunga 6.3 pollici), ma ha una frequenza di clock leggermente inferiore (1680 MHz vs. 1695 MHz). Entrambe le schede costano $350, quindi la differenza principale tra le due sono queste: la frequenza di clock e la lunghezza…

Se volete costruire un PC di dimensioni ridotte e volete una scheda leggermente migliore, allora scegliete la Gigabyte Mini. Se avete bisogno della RTX 2060 più piccolo possibile, allora la EVGA XC Black andrà meglio.

Menzione d’onore #1:
EVGA RTX 2060 XC ULTRA

RTX

  • 1830 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Due ventole di raffreddamento
  • Lunga 10.6″

Ci sono molti motivi per apprezzare il la RTX 2060 edizione XC ULTRA di EVGA. Di tutte le opzioni su questa lista, solo l’ASUS ROG STRIX offre una frequenza di clock maggiore (1860 MHz vs. 1830 MHz). E il XC ULTRA viene venduto a $40 di meno, oltretutto.

Certamente, anche la nostra prima scelta, il Gigabyte Gaming OC, presenta una frequenza di clock di 1830 MHz allo stesso prezzo e il Gigabyte presenta tre ventole di raffreddamento. Anche se le due ventole della EVGA non uccideranno le performance della vostra scheda grafica, per lo stesso prezzo io scegliere una configurazione di raffreddamento più robusta.

Certo, se la EVGA XC ULTRA scendesse un po’ di prezzo, potrebbe diventare la migliore opzione dal punto di vista del rapporto prezzo/performance. Ma, per ora, la Gigabyte Gaming OC è un po’ meglio.

La EVGA XC Ultra è anche una delle poche schede RTX 2060 che presenta una connessione DVI. Offre due DisplayPorts, una porta HDMI una DVI.

Menzione d’onore #2:
EVGA RTX 2060 XC Black

  • 1680 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Singolo ventole di raffreddamento
  • Lunga 6.3″

RTXAbbiamo già parlato un po’della EVGA XC Black. Fondamentalmente, se state cercando la scheda video RTX 2060 disponibile al momento, allora la EVGA XC Black è l’opzione che fa per voi. Misura solo 6.3 pollici.

Tuttavia, la Gigabyte Mini è solamente poco più lunga (6.7 pollici) e quindi, se il case che state prendendo può ospitare la EVGA XC Black, allora con ogni probabilità potrà ospitare anche la Gigabyte Mini.

Dal momento che sia la Gigabyte Mini che la EVGA XC Black costano uguali (~$350), la Gigabyte Mini – con la frequenza di clock leggermente maggiore – è al momento l’opzione migliore. Tuttavia, se la EVGA XC Black scendesse di prezzo, varrebbe sicuramente la pena di prenderla in considerazione se il vostro budget è limitato.

La EVGA XC Black è l’altra RTX 2060 su questa lista che offre una porta DVI. Presenta una DisplayPort, una porta HDMI e una DVI.

Menzione d’onore #3:
MSI RTX 2060 Ventus

RTX

  • 1710 MHz Boost
  • 6GB GDDR6 VRAM
  • Due ventole di raffreddamento
  • Lunga 8.5″

Infine, ecco la RTX 2060 di MSI, Ventus edition. Anche se la Ventus è l’ultima opzione di questa lista, probabilmente è la migliore opzione per chiunque sia alla ricerca di buone performance senza voler spendere troppo.

La MSI Ventus viene venduta per $360, un prezzo leggermente inferiore rispetto alla ZOTAC Twin Fan, alla Gigabyte Mini e all’EVGA XC Black. Tuttavia, la Ventus offre una frequenza di clock maggiore rispetto alle altre tre schede (1710 MHz). E, con i suoi 8.9 pollici di lunghezza, è abbastanza corta da entrare anche nei case più piccoli.

Quindi, anche se abbiamo messo la MSI Ventus in fondo a questa guida, la verità è che se state cercando per la migliore RTX 2060 a buon mercato e non avete bisogno di un’opzione ultracompatta, la MSI Ventus è probabilmente la migliore opzione.

Come la maggior parte delle schede elencate qui, anche la MSI Ventus offre tre DisplayPorts e una porta HDMI.

Quale RTX 2060 soddisfa meglio i vostri bisogni?

Per i prezzi a cui vengono vendute le RTX 2060 e le performance che forniscono, è facile vedere come, al momento, siano alcune delle GPU disponibili sul mercato. Certo, se volete sfruttarle al massimo dovete accoppiarle a un monitor G-Sync con una frequenza di aggiornamento di 144Hz. In ogni caso, se state cercando la migliore RTX 2060, una qualunque delle opzioni di cui sopra dovrebbe fare al caso vostro.