È importante per tutti i possessori di un computer installare e usare un software antivirus per proteggere i propri dati e gli stessi dispositivi dalle minacce che pullulano su Internet. Si può scegliere tra molti diversi antivirus e spesso può essere difficile determinare quale è il migliore. Microsoft ha lanciato la sua soluzione antivirus gratuita, Microsoft Security Essentials già da qualche tempo ormai. Ma come se la cava se messo a confronto con la concorrenza?

Per scoprirlo, Microsoft Security Essentials e i suoi concorrenti sono stati sottoposti a una serie di test dai Dennis Technology Labs. Questi test sono stati condotti dal 10 Aprile al 17 Giugno 2014 e sono stati progettati per replicare situazioni realistiche. I computer sono stati esposti a malware e virus in una maniera naturale, allo scopo di emulare i modi in cui gli utenti in carne ed ossa incontrano queste minacce. I risultati sono stati poi documentati per poter esaminare un gran numero di soluzioni antivirus. Per testare i falsi positivi, i software antivirus sono stati esposti a 100 siti malevoli e ad altri 100 completamente sicuri.

Bisogna prendere nota che praticamente ogni singola soluzione antivirus è stata compromessa almeno sei volte. Tuttavia, alcuni prodotti si sono comportati molto meglio di altri. La protezione antivirus non è una scienza esatta, quindi dei fallimenti sono da mettere in preventivo. Sebbene alcuni software si siano dimostrati molto più difficili da perforare rispetto ad altri.

Ma come si è comportato Microsoft Security Essentials in questi test? Purtroppo Microsoft Security Essentials ha lasciato passare quasi la metà delle minacce incontrate online durante i test. Nei test più recenti Microsoft Security Essentials è andato peggio di quanto abbia mai fatto, calando del 4% nell’ultimo trimestre. Microsoft ha ammesso che lo scopo del suo software è solo quello di fornire una protezione minima di base ma ora molti esperti nel campo consigliano di rimuoverlo dal sistema e scegliere un’altra misura di protezione.

Quali prodotti sono stati i migliori? Kaspersky Internet Security 2014 e Norton Internet Security hanno primeggiato proteggendo i computer dai malware più pericolosi, con ESET, Avast e Bitdefender a completare la cinquina.

Se preferisci usare prodotti antivirus gratuiti è bene sapere che in questa categoria Avast Free Antivirus è stato il migliore con un notevole 93 percento di protezione. Il rivale gratuito AVG, invece ha totalizzato solo il 76 percento.

Uno strumento piuttosto popolare, Malwarebytes Anti-Malware Free, ha fatto appena meglio di Microsoft Security Essentials bloccando solo il 63 percento degli attacchi. Bisogna tuttavia prendere in considerazione che Malwarebytes Anti-Malware Free effettua le scansioni solo dopo che il computer è già stato infettato. Questo può alterare i risultati dei test, dando l’impressione che il suo livello di protezione sia molto inferiore rispetto agli altri prodotti.

Come puoi vedere, Microsoft Security Essentials non è più una soluzione affidabile per protegger il tuo computer e i tuoi dati dagli attacchi via Internet da parte dei virus e dei malware. Ci sono altre soluzioni, sia a pagamento che gratuite, molto più adatte a svolgere al meglio il delicato compito di proteggere i tuoi dati da attacchi esterni.

Per saperne di più:
Miglior antivirus per windows 8
Miglior Antivirus per Windows 7