L’installazione di Agosto del Microsoft Patch Tuesday per gli aggiornamenti di sicurezza è arrivata, e se usi Internet Explorer, vorrai aggiornarlo subito, immagino. Tra le altre cose, questo Tuesday Patch risolve una vulnerabilità critica di IE che potrebbe consentire a un malware di prendere il controllo del tuo sistema da remoto.

Come descritto in un post online di Microsoft, questo turno affronta nove falle di sicurezza: due ritenuti importanti ed il resto critici. Queste vulnerabilità critiche potrebbero consentire agli hacker da lontano di prendere il controllo delle risorse degli utenti, senza alcun preavviso, mentre per vulnerabilità importanti significa che l’utente dovrebbe almeno avere la possibilità di difendere se stesso da possibili intrusioni.

La falla critica in Internet Explorer in realtà consisteva in 26 bug separati, uno solo dei quali era noto al pubblico. La vulnerabilità più grave riguarda la possibilità degli hacker di avere diritti amministrativi per i computer degli utenti da attirare,attirandoli in una pagina web appositamente predisposta. Il difetto critico di Windows è di lasciare che un utente remoto ottenga diritti amministrativi sul PC di un utente attraverso la creazione di un documento di Microsoft Office che aveva bisogno di accedere a risorse di Windows Media Center.

Gli altri difetti hanno colpito programmi tra cui Office, SQL Server e NET framework. Alcune delle vulnerabilità erano potenzialmente pericolose, ma non quasi nella misura come i due difetti critici.

Chiunque utilizzi Windows Vista o più può scaricare le patch aprendo Windows Update, fare clic su Controlla aggiornamenti e seguire le istruzioni. Gli utenti di Windows XP possono essere a rischio, dato che al momento Microsoft non fornisce più aggiornamenti di sicurezza per il sistema operativo, e molti difetti di Windows persistono attraverso molteplici versioni.

Come la maggior parte dei grandi software, i programmi di Microsoft sono inclini a problemi di sicurezza di varia gravità. Finora, la società ha fatto un buon lavoro di scoperta e patch che prima gli hacker potevano sfruttare.

Gli utenti dovrebbero ancora prendere alcune precauzioni per conto proprio, come ad esempio, usare un antivirus ed esercitare cautela nel seguire collegamenti da e-mail strani o scavare troppo in profondità nei siti web potenzialmente pericolosi.

Per saperne di più:
Miglior browser