Kaspersky 2019 Recensione: ancora in cima alla classifica

Verdetto
Kaspersky 2019, il software antivirus di Windows, offre un’ottima protezione, un impatto sul sistema moderato e, nella versione più costosa, numerose funzionalità extra..

Vantaggi:

  • Protezione dai malware quasi perfetta
  • Numerose possibilità di personalizzazione
  • Gestione password, software di backup, ampio controllo genitori
  • Impatto sul sistema leggero o moderato
Svantaggi:

  • La versione Anti-Virus ha qualche funzionalità extra

La lineup di 2019 degli antivirus di Windows prosegue la consolidata tradizione della compagnia nella creazione di antivirus di prima qualità con un impatto sul sistema moderato.

Ancora una volta, il Kaspersky Total Security a prezzo pieno sistema tutti i problemi, incluso il backup dei file e un gestore per le password. L’Internet Security, di fascia media, ha tutto quello di cui la gente ha bisogno, come ad esempio il controllo genitori e un browser ben rinforzato. Ma il software a minor prezzo, Kaspersky Anti-Virus, sembra abbastanza spoglio se paragonato al suo rivale ben più rifornito, Bitdefender Antivirus Plus.

Costi e copertura

L’elenco di programmi antivirus di Windows comincia con il software Kaspersky Free, che offre una protezione base dai malware e ti avverte quando stai per entrare in siti pericolosi. Come tutti i programmi Kaspersky, supporta da Windows 7 a Windows 10.

Kaspersky Anti-Virus (a partire da 60 dollari al mese fino a tre PC) aggiunge protezione da phishing e da spyware, scansione e-mail e messaggistica istantanea. Inoltre, il software controlla il sistema alla ricerca di possibili vulnerabilità e presenta un’ottima modalità per videogiocatori che minimizza le interruzioni. Ma le sue funzionalità impallidiscono di fronte a quelle di Bitdefender Antivirus Plus (venduto a prezzo simile), che getta nella mischia anche un gestore password e un browser ben rinforzato.

Kaspersky Internet Security (a partire da 69,99 € per tre dispositivi) aggiunge il controllo genitori, la protezione della webcam, un browser rinforzato, un software antifurto e fino a 200 MB di dati sicuri attraverso l’uso di una VPN. (Per avere dati illimitati con la VPN è necessario pagare altri 29.99 euros l’anno).

Kaspersky Internet Security monitora inoltre tutti i dispositivi della tua rete domestica, impedisce ai software indesiderati di venire installati e include degli extra che danno un punteggio alla sicurezza di ogni sito e bloccano i banner pubblicitari. La licenza copre i software Kaspersky per Mac, iOS e Android.

Kaspersky Total Security (a partire da 79,99 € al mese per cinque dispositivi) aggiunge un software per il backup dei file e il salvataggio, criptaggio file e un gestore password.

Per il 2019, Kaspersky ha un’offerta completamente nuova, ma non si tratta di un antivirus: Kaspersky Security Cloud. Più che un’applicazione è un servizio, sebbene includa delle protezioni antivirus di base che dipendono da una connessione a internet costante.

La versione gratuita di Kaspersky Security Cloud ti permette di salvare fino a 15 password nel gestore appositamente dedicato; la versione a pagamento rimuove il limite di password e aggiunge 500 MB al giorno di uso VPN. Security Cloud Personal viene venduto a partire da 69,99 € per tre dispositivi. La versione Family, che include il controllo genitori, parte da 139,99 € e copre fino a venti dispositivi.

Protezione antivirus

La protezione dai antimalware di Kaspersky ha tre elementi principali: la scansione dei file per rilevare minacce conosciute, il monitoraggio comportamentale per scovare malware “0-day” sconosciuti, e l’analisi basata sul cloud dei software sospetti caricati dai dispositivi degli utenti.

Kaspersky 2019

I miglioramenti alla difesa di Kaspersky per la versione 2019 sono perlopiù incrementali. Il più significativo è una migliorata abilità nello scovare malware cosiddetti “fileless”, che infettano solo la memoria corrente senza lasciare traccia sul drive. Diverse volte al giorno, Kaspersky Labs invia degli aggiornamenti sulle definizioni dei malware ai suoi 400 milioni di utenti. Il programma ha tre settaggi per quanto riguarda l’intensità della scansione così da farti gestire l’invadenza del programma.

Il più significativo è una migliorata abilità nello scovare malware cosiddetti “fileless”, che infettano solo la memoria corrente senza lasciare traccia sul drive.

La funzionalità System Watcher di Kaspersky include una protezione dai ransomware su base euristica; se vieni taggato da ransomware di criptaggio, System Watcher può ripristinare i file chiave che sono stati sovrascritti.

Performance

I prodotti antivirus Kaspersky di Windows, che usano tutti la stessa tecnologia contro i malware, danno ottimi risultati nei test di laboratorio nella loro capacità di rilevare e rimuovere i malware. Il sistema di rilevamento è ben calibrato, cattura quanti più malware possibili senza avere dei “falsi positivi”, ossia software, siti web o azioni dell’utente che vengono erroneamente identificati come minacce e che sono invece del tutto benigni.

Kaspersky 2019

Durante i nostri test, condotti da febbraio a giugno 2018, Kaspersky Anti-Virus è riuscito a bloccare il 98% delle minacce, le quali includevano sia malware che website maligni. Si è piazzato così a metà classifica in un pacchetto di 14 prodotti: Bitdefender, ESET, McAfee, Trend Micro e Vipre hanno fatto leggermente di meglio.

Kaspersky ha rilevato e bloccato tutti i malware, ma ha fallito nel bloccare alcuni malware-laden e siti web di phishing. (Nessuna marca riesce a dominare tutti e quattro i set di test da laboratorio di cui consideriamo i risultati.)

Kaspersky 2019

Il sistema di scansioni di Kaspersky ha rilevato tutto quello che il laboratorio tedesco AV-TEST gli ha lanciato contro in una valutazione condotta su Windows 7 (da gennaio a febbraio 2018) e Windows 10 (da marzo ad aprile e da maggio a giugno 2018), senza incappare in nemmeno un falso positivo. Nessun altra marca è riuscita a raggiungere tale record, sebbene McAfee e Trend Micro ci sia siano avvicinati.

Il sistema di rilevamento è ben calibrato, catturando quanti più malware possibili senza avere degli errori di “falsi positivi”, ossia software, siti web o azioni dell’utente che vengono erroneamente identificati come minacce e che sono invece del tutto benigni.

In cinque test mensili condotti nel “mondo reale” da parte del laboratorio australiano AV-Comparatives durante la prima metà del 2018, Kaspersky Internet Security ha ottenuto un punteggio medio di rilevamento del 99,7%, con punte del 100% in febbraio e giugno. Il punteggio più basso è stato di 99,6 durante aprile e maggio.

Kaspersky ha avuto solamente un unico falso positivo durante tutti e cinque i mesi. F-Secure e Trend Micro hanno ottenuto il 100% in tutti e cinque i mesi, ma al costo di, rispettivamente, 111 e 38 falsi positivi.

In test più granulari condotti dai SE Labs di Londra da aprile a giugno 2018, Kaspersky Internet Security ha ottenuto 98 punti su 100. Ha rilevato tutti i malware ma ha fallito nel fermare uno dei 25 attacchi diretti del tipo che potete vedere vengono protratti nei confronti di target “high value”, come ad esempio i manager aziendali o le figure politiche. I consumatori comuni non devono preoccuparsi di tali attacchi.

Kaspersky ha anche meramente neutralizzato un malware invece di rimuoverlo del tutto, una distinzione di cui gli altri laboratori non hanno tenuto conto. Nessun prodotto ha ottenuto un punteggio perfetto nei test degli SE Labs, ma Norton Security ci è andato molto vicino.

Sicurezza e privacy

Le difese di Kaspersky dipendono dal prodotto che acquisti. Kaspersky Anti-Virus offre una tastiera a schermo che può proteggere la tua password da keylogger malware e una scansione vulnerabilità che controlla i sistemi alla ricerca di software obsoleti e impostazioni non sicure.

Kaspersky 2019

Kaspersky Internet Security blocca i software indesiderati e aggiunge il controllo genitori, la protezione della webcam e delle estensioni browser sicure. Il prodotto principale, Kaspersky Total Security, aggiunge un software per il backup e un gestore password per un’eccellente gamma di funzionalità.

Sia Internet Security che Total Security hanno un firewall a due vie che monitora il traffico sia in entrata che in uscita, a differenza del firewall di Windows 10. Presentano anche il plugin per il browser Safe Money (per Chrome, Firefox e Internet Explorer) per proteggere i tuoi conti correnti online e le transazioni finanziare.

Kaspersky 2019

Internet Security e Total Security 2018 vengono venduti assieme al software Secure Connection Virtual Private Network (VPN) di Kaspersky, che utilizza l’infrastruttura dell’Hotspot Shield. Ma, “gratuitamente”, avrai solo 200MB di dati. Per ottenere un uso illimitato, dovrai pagare altri 5 dollari al mese o 30 all’anno. (Gli utenti Anti-Virus possono scaricare il software Secure Connection gratuitamente.)

Kaspersky 2019

Internet Security 2019 ha un controllo genitori di base che ti permette di bloccare del materiale online potenzialmente offensive e limitare il tempo di utilizzo del computer da parte di un bambino. Total Security fa un ulteriore passo con il servizio Safe Kids di Kaspersky, che aggiunge l’abilità di trovare i bambini (o, quantomeno, i loro telefoni) sulla mappa e monitorare le loro chiamate e i loro messaggi (su dispositivi Android).

Kaspersky 2019

La memoria online fornita è quella gratuita standard di Dropbox, 2GB, che si riempirà ancor prima che tu riesca a chiederti: “Quanto occupa questo file?”

Il Password Manager di Total Security 2019 può conservare un numero illimitato di credenziali per il login e riempie in modo automatico i campi vuoti. Total Security ha anche un software per il backup, ma l’archiviazione online che accompagna il software è quella standard gratuita di Dropbox, 2GB, che si riempirà ancora prima che tu riesca a chiederti: “Quanto occupa questo file?”. C’è anche una criptazione file AES-256 e un “distruttore” di file che sovrascrive i file sensibili già cancellati.

Kaspersky 2019

Se un sistema Windows diventa pesante a causa dei malware e non funziona più come dovrebbe, il Rescue Disk di Kaspersky può disinfettarlo. Sarà necessario mettere il software su supporto DVD o una chiavetta USB, e poi avviare il PC a partire da quello. Bitdefender è un po’ più avanzato, in quanto ti permette di avviare il disco di recupero direttamente dal desktop del suo software.

Performance ed impatto sul sistema

Per collaudare l’impatto di Kaspersky Total Security 2019 sulla performance generale del pc, abbiamo usato il nostro personalizzato test comparativo di Openoffice, che misura quanto tempo il sistema impiega ad abbinare 20,000 nomi a 20,000 indirizzi in un foglio di calcolo.

Kaspersky 2019

Per il nostro test abbiamo usato un pc portatile Asus X555LA con un processore Core i3 da 2-GHz, 6GB di RAM, con 117GB di file su un hard drive da 500GB e Windows 10, con gli ultimi aggiornamenti installati, come sistema operativo.

Paragonato alle versioni precedenti di Kasperky, Total Security 2019 risulta piuttosto pesante nel consumo delle risorse mentre è in esecuzione nel background, ma risulta più leggero durante le scansioni di sistema. Ha avuto un impatto sulla performance leggermente superiore a Bitdefender Total Security 2019 ma, complessivamente, i suoi requisiti di sistema erano più che contenuti.

Kaspersky 2019

Prima che fossero installati antivirus, il test comparativo di Openoffice è stato completato con una media di 6 minuti e 52 secondi; abbiamo usato questo dato come riferimento.

Con Total Security 2019 installato, ma senza una scan del sistema in corso, il tempo per completare il test comparativo di Openoffice è salito ad una media di 7 minuti e 42 secondi, che corrisponde ad un 12% di declino della performance, percentuale maggiore di quella riscontrata invece dai risultati del test con Bitfender installato, che si ferma all’8% di declino della performance.

Con la scansione del sistema in corso, la media del completamento del test comparativo è salita ad 8 minuti e 19 secondi; questo corrisponde al 21% in più rispetto al dato di riferimento iniziale, ed all’8% in più rispetto al risultato del test comparativo dove Kaspersky Total Security 2019 è solo in esecuzione nel background.

Questi dati raccontano di un impatto sul sistema minore rispetto a quelli della versione dello scorso anno, Kaspersky Total Security 2018 rallentava lo stesso portatile del 30% durante una scan completa; questo dato resta comunque superiore al 17% di rallentamento totale riscontrato eseguendo il test comparativo su Bitfender.

Kaspersky 2019

In ogni caso, L’impatto sul sistema durante una scan è praticamente impercettibile,a meno che tu non stia giocando o renderizzando un video; ma, a differenza di altri antivirus, Kasperky possiede una gaming mode, che disabilita le scan durante una sessione di gioco, o durante la visione di un film.

L’impatto sul sistema durante una scan è praticamente impercettibile, a meno che tu non stia giocando o renderizzando un video.

Le scansioni rapide si sono provate leggermente meno pesanti per il sistema, permettendo al pc di completare il test comparativo di Openoffice con una media di 7 minuti e 51 secondi, 14% in più rispetto al dato di riferimento e 2% in più rispetto a quando Total Security è solamente in esecuzione nel background. Questo è nuovamente un importante miglioramento rispetto all’anno scorso, dove il rallentamento durante una scan rapida era il 26& rispetto al dato di riferimento. Il dato comparabile dell’impatto sulla performance utilizzando Bitdefender era dell’8%.

Kaspersky Total Security 2019 ha completato la sua prima scan completa molto rapidamente, impiegando soltanto 33 minuti e 45 secondi per controllare 339,927 file. Le scan successive hanno diminuito il loro tempo di completamento a 7 minuti e 5 secondi. Una scan rapida è stata eseguita in 3 minuti e 27 secondi.

Interfaccia

L’interfaccia di Kaspersky 2019 è più leggera e più aperta rispetto agli anni passati. In cima alla schermata principale è presente un segno di spunta verde che diventa una “X” rossa quando sei a rischio. A destra si trova la lista delle cose da fare: la mia includeva impostare il back up e aggiornare il software.

Kaspersky 2019

La funzionalità principali del programma vengono mostrate nella schermata iniziale, come ad esempio Scan, Safe Money e Parental Control. Alcune sono disabilitate per gli utenti di Internet Security e Anti-Virus. In basso sullo schermo potete trovare la data di scadenza del vostro abbonamento.

Il link More Tools porta alle task e alle utility, come ad esempio la tastiera a schermo e la VPN. L’icona Settings ti lascia scegliere i moduli per l’Anti-Virus, il Firewall, la Webcam Protection and altre funzioni, rendendo il Kaspersky Total Security 2019 ideale per chiunque desideri personalizzare il proprio antivirus.

Kaspersky 2019

Partendo dalla pagina iniziale, con due click si arriva alla scansione totale del sistema, e con un terzo click si arriva alla scansione veloce. Le due opzioni External Device Scan e Selective Scan ti permettono di esaminare le chiavette USB, di selezionare una cartella o un file da scansionare, o di rilasciare un oggetto nella scan box.

Si possono programmare scansioni giornaliere, settimanali o mensili, ed è possibile personalizzarle per far sì che esamino o ignorino la memoria di sistema, gli archivi email, i boot sector o i dispositivi di rete.

È sufficiente cliccare con il tasto destro sull’icona Windows Task Tray per aprire la gestione attività di Kaspersky, aggiornare le definizioni malware, aprire il browser Safe Money o disabilitare il controllo genitori.

Installazione e assistenza

Kaspersky afferma di aver ridotto i tempi di installazione del 15%, ma la nostra installazione ha richiesto 5 minuti e 19 secondi, e rispetto allo scorso anno è più corta solamente dell’8%. Comunque, è pur sempre meglio dei più di 8 minuti che ci sono voluti per caricare il Bitdefender Total Security 2019.

Il procedimento inizia ottenendo il file di installazione di 2.5 MB, scegliendo la lingua e decidendo se consentire o meno al tuo sistema di caricare dati nei laboratori di analisi malware di Kaspersky. Dopo aver acconsentito ai termini di servizio, il file principale per l’installazione di 142 MB completa il processo in modo automatico.

Un grosso beneficio che viene dal pagare per i servizi Kaspersky è il servizio di assistenza tecnica fornito dall’azienda. Si può telefonare, chattare o inviare una email ai tecnici dalle 7 all’1 del mattino (fuso orario della costa orientale). Sul sito dell’assistenza tecnica è inoltre possibile trovare moltissimi video, FAQ e articoli che si rivelano sempre estremamente utili.

Bilancio finale

Come abbiamo già fatto lo scorso anno, ci sentiamo di raccomandare pienamente Kaspersky Internet Security e Kaspersky Total Security, che riescono a combinare una vasta gamma di utili funzionalità con una protezione dai malware quasi perfetta e un impatto sul sistema leggero o moderato.

Al momento, solo Bitfender riesce a darvi un bilancio simile tra performance e vantaggi, sebbene la protezione offerta da Kaspersky sia appena migliore. Altri antivirus di livello hanno un pesante impatto sul sistema oppure offrono ben pochi extra.

A proposito di extra: il relativamente spoglio Kaspersky Anti-Virus viene oscurato da Bitdefender Antivirus Plus, che presenta la maggior parte della funzionalità a disposizione solamente nei prodotti più costosi di Kasperky, ma a un ottimo prezzo.

Leggi di più:
Miglior Antivirus

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *