GTA 6: data di uscita, novità, mappe, personaggi, auto, rumors e tanto altro ancora

GTA 6Grand Theft Auto 5 è uno dei videogame più venduti di sempre, grazie anche al continuo supporto di gioco per GTA Online ed al fatto che sia disponibile per un gran numero le piattaforme di gioco differenti. La versione per PC ha introdotto una valanga di mod diverse per GTA 5. Il fatto che tale serie sia così popolare implica ovviamente che vi siano alte aspettative per il suo sequel, atteso con impazienza da tutti i fan nei prossimi anni.

Tuttavia, con l’imminente uscita di Red Dead Redemption 2 per PS4 e Xbox One questo ottobre, l’attenzione della Rockstar Games è al momento focalizzata sul vecchio West.

Ma questo non ci impedisce certo di promuovere GTA 6. Abbiamo raccolto tutte le ultime notizie, i rumors e persino stilato il nostro elenco personale delle caratteristiche e funzionalità che ci piacerebbe fossero presenti in questo sequel.

GTA 6

Data di rilascio di GTA 6 – Quando uscirà?

Al momento non abbiamo informazioni dettagliate inerenti alla data di uscita di GTA 6, e con la prossima uscita, nel 2018, di Red Dead Redemption 2, sicuramente dovremmo attendere ancora un anno, se non di più, per questo sequel.

Il nostro è certamente un sogno irrealizzabile, ma è indubbio che ci piacerebbe vedere un teaser di qualsiasi tipo all’E3 2018. Anche se si dovesse trattare solo di un semplice logo introdotto da una qualche musica.

Ultime notizie su GTA 6 – Cosa si mormora a riguardo?

Finalmente, dopo moltissimo tempo è emersa la prima e preziosissima news su GTA 6 che suggerisce un ritorno a Vice City, come possibile ambientazione della storia. Questo secondo The Know, citando una fonte interna che fornisce loro questo tipo di informazioni.

Secondo tale fonte, GTA 6 si svolgerà in due luoghi ben distinti: Vice City ed il Sud America. Quest’ultimo apparentemente potrà essere esplorato in alcune missioni, mentre Miami rimarrà la città principale in cui si svolgerà la storia. The Know ha inoltre affermato che GTA 6 sarà caratterizzato dalla presenza della prima protagonista femminile della serie, il che è senza dubbio un grande passo avanti.

In termini di data di uscita, al momento tale data dista ancor 3-4 anni. Comprensibile, considerato il fatto che la Rockstar Games al momento sta impiegando il grosso delle sue risorse per Red Dead Redemption 2.

Mappa in GTA 6 – Dove sarà ambientato il prossimo GTA?

Ognuno ha la propria idea di quale dovrà essere la mappa del prossimo GTA 6. E non sono solo i fan della serie – c’è una società immobiliare ha ricreato la sua personale mappa di Portland completa di puntine che segnalano la presenza di bordelli e negozi di tatuaggi individuabili con alcuni click. A parte Londra, i videogame della serie GTA non sono ambientati in luoghi reali, sebbene ogni mappa sia basata su città note e molto popolate. Liberty City era basata su New York, mentre Los Santos su LA e la contea circostante. Aspettatevi una mappa di GTA 6 molto più estesa, che comprenderà diverse parti, tra le più note, degli Stati Uniti.

I rumors, soprattutto quelli provenienti da The Know puntano su Vice City come location per GTA 6, oltre a suggerire la presenza di possibili viaggi al di fuori degli Stati Uniti, in Sud America come possibile luogo per svolgere ulteriori missioni. Se così fosse, questo spostarsi ed uscire dal territorio degli Stati Uniti segnerà indubbiamente un grande cambiamento, e potrebbe fornire anche un’ambientazione alternativa completamente differente da una città cosmopolita in continua espansione.

Personaggi in GTA 6 – Possiamo aspettarci un ritorno di Franklin, Trevor o di Michael?

Siamo abbastanza certi che le storie dei protagonisti di GTA 5 siano ormai concluse, dato che non sono mai entrate a far parte del DLC single-player di GTA 5. Ma da quando si è iniziato a mormorare di un possibile GTA 6 sicuramente vi aspetterete alcune facce familiari, oltre che a nomi, aziende e luoghi, che possono saltar fuori in qualsiasi momento. C’è una storia qui infondo: Lazlow Jones è sempre stato un personaggio presente nei videogame della serie GTA già a partire da GTA 3, Ken Rosenburg ha rappresentato Tommy in Vice City e CJ in San Andreas, e CJ, Sweet e Ryder hanno tutti fatto una breve apparizione in GTA 5.

GTA 6 potrebbe essere il primo videogame della serie a concentrarsi quasi completamente su una protagonista femminile, stando alle voci riportate da The Know. Anche in questo caso ci potremmo aspettare la presenza di più personaggi principali, come abbiamo visto in GTA 5, ed un personaggio femminile di rilievo che faccia sentire la sua presenza potrebbe solo ravvivare la formula ormai collaudata di Grand Theft Auto.

Auto in GTA 6 – Che auto ci saranno in GTA 6?

L’elenco dei mezzi di trasporto presenti in GTA 5 ed in GTA Online è molto ricco, per non dire altro. Se un certo mezzo di trasporto esiste nella vita reale allora potrete essere certi che la Rockstar Games creerà qualcosa di simile per i videogiochi della serie GTA. Questo vale per le auto prodotte dalle più note aziende automobilistiche, per i veicoli militari e per le auto di fantasia – come Vigilante, ispirata alla Batmobile.

GTA Online presenta attualmente auto da corsa, tuner car, auto da rally, muscle car, berline, fuoristrada, moto, veicoli d’emergenza ed un jetpack. Pertanto alla semplice domanda“Quali auto saranno presenti in GTA 6?”, non si può che rispondere con “Tutte queste”.

La wishlist di GTA 6 – Le cose che ci piacerebbe vedere

Una protagonista femminile che faccia sentire la sua presenza

Ogni singolo videogame della serie GTA ha avuto un forte protagonista maschile, sia che si tratti del trio Franklin, Trevor e Michael in GTA 5, di Niko in GTA 4 o del buon vecchio Carl “CJ” Johnson in GTA San Andreas.

È giunto il momento che la Rockstar Games mostri al mondo che è in grado di gestire senza problemi l’introduzione di un personaggio femminile che faccia sentire la sua presenza in questa serie, anche se la storia dovesse avere più di un personaggio principale come in GTA 5.

Non abbiamo più avuto un forte personaggio femminile di supporto dai tempi di Catalina in GTA 3.

La Rockstar Games è stata criticata in passato per l’atteggiamento sessista tenuto nei confronti dei personaggi femminili presenti nei suoi videogame, grazie al suo debole per prostitute e strip club. E qual è il modo migliore per dimostrare che queste critiche sono infondate se non quello di introdurre una protagonista femminile?

  GTA 6

Una nuova ambientazione

Una delle primissime cose presenti nella nostra wishlist per GTA 6 è un’ambientazione nuova di zecca. Finora, i videogame della serie GTA hanno esplorato tre aree chiave: Vice City, Liberty City, e San Andreas. Ci siamo immersi anche nelle strade di Londra e di Alderney in alcune espansioni e versioni minori di GTA.

Nonostante vi siano 15 o più titoli di GTA, si tratta di un numero veramente ristretto di ambientazioni per questa serie di videogame.

Pertanto, riteniamo che sarà sicuramente una boccata di aria fresca esplorare una nuova città in GTA 6. Immaginate una versione di GTA ambientata a Chicago, Philadelphia, New Orleans o addirittura a Washington DC.

Una maggiore varietà dei mezzi di trasporto a disposizione

Nonostante in GTA 5 abbiamo assistito al ritorno delle motociclette, ci piacerebbe comunque che GTA 6 mettesse a nostra disposizione una maggiore varietà di mezzi di trasporto. Se la serie continuerà a seguire la strada di San Andreas, non sarebbe fantastico se in GTA 6 fossero introdotti rollerblade e skateboard con cui percorrere i viali?

GTA 6

Negozi migliori, più abitazioni ed una città diversa

San Andreas in GTA 5 è certamente una città immensa – decisamente molto più grande rispetto alle città presenti negli ultimi tre videogame della serie GTA e di Red Dead Redemption combinate tra loro. Tuttavia più grande non significa necessariamente più interattiva.

Guidando attraverso il territorio apparentemente immenso di San Andreas, ci si rende subito conto che non c’è molto altro da fare a parte compiere le missioni assegnate, svolgere le missioni secondarie o incontrare “Stranieri e Folli”.

Si, ci sono alcune bancarelle nei pressi di Vespucci Beach ed una certa varietà di negozietti più piccoli se ci si allontana dalle vie principali, ma ci piacerebbe senza dubbio poter interagire maggiormente con negozi, abitazioni ed edifici, presenti all’interno di questo nuovo mondo.

La possibilità di giocare in prima persona gestita completamente dal giocatore

In GTA 5 per Xbox One, PS4 e PC è stata introdotta la modalità opzionale FPS (First Person Shooter – Sparatutto in prima persona). Si tratta di un ottimo metodo per rendere l’esperienza di gioco molto più coinvolgente ed interessante ed è impressionante il fatto che la Rockstar Games abbia implementato uno dei suoi prodotti con questa modalità di gioco in modo tale da consentire al player di giocare l’intero videogame in prima persona.

Certamente cambia il modo in cui si svolgono gli scontri armati, in cui si combatte e come si svolgono le sessioni di guida in GTA 5, ma ci rendiamo conto che questo forse non è il modo migliore per godersi pienamente l’esperienza di gioco ed apprezzare al meglio GTA 5 dall’inizio alla fine.

Anche se potrebbe non essere adatta a tutti, l’opzione FPS dovrebbe definitivamente essere messa a disposizione di tutti, e gestita dal giocatore esterno. In tal modo potrete decidere come giocare e personalizzare a vostro piacere l’angolo di visione e la prospettiva a seconda del vostro personalissimo stile di gioco.

GTA 6

L’uscita contemporanea di GTA 6 per PC e Console

Questo è ovvio, ma ci piacerebbe che la versione per PC e quella per Console del nuovo GTA fossero rilasciate contemporaneamente sul mercato. Siamo stanchi di aspettare secoli prima di poter giocare ad un videogame sul nostro PC – la versione per PC di GTA 5 non è ancora presente sul mercato, ed è ormai passato più di un anno dall’uscita della versione originale.

Supporto VR

L’aggiunta di una prospettiva in prima persona in GTA 5 ha reso indubbiamente l’esperienza di gioco più reale, quindi immaginate come potrebbe essere se al tutto fosse aggiunta la realtà virtuale. Una tale funzione potrebbe essere alquanto discutibile, ma sarebbe certamente una pietra miliare per una modalità di gioco come questa ancora agli esordi. Esplorare un vasto e nuovo mondo senza alcun tipo di restrizione in realtà virtuale sarebbe semplicemente strabiliante, e ci piacerebbe vedere la Rockstar Games concentrarsi per raggiungere anche questo obiettivo.

Leggi di più:
Monitor da Gaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *