L’ultimo giorno disponibile per poter fare l’aggiornamento gratuito a Windows 10 era il 29 luglio 2016. Molti di noi hanno scelto di lasciar passare l’occasione, a causa di segnalazioni di bug in corso nel nuovo sistema operativo. Ma ora, otto mesi dopo, i principali bug di Windows 10 sembrano essere stati risolti, ed è il momento di aggiornare. La domanda è: si può ancora aggiornare gratuitamente?

Aggiornamenti gratuiti da Windows 7 o 8.1

Perché sì, è possibile. Microsoft, per intento o per caso, ha lasciato aperte due strade per una licenza valida e gratuita di Windows 10 per tutti gli utenti che si spostano da Windows 7 o 8.1. Vediamo come funziona.

Come parte del grande aggiornamento di novembre di Windows 10 (quello che sarebbe stato chiamato Service Pack ai vecchi tempi), Microsoft ha iniziato a consentire agli utenti di immettere manualmente una product key valida di Windows 7 o 8.1 durante una nuova installazione di Windows 10. L’installer di Windows 10 trasmette quella chiave ai server di attivazione di Microsoft, i quali danno in cambio una “licenza digitale” che attiva Windows 10 sul dispositivo dell’utente.

È possibile avviare l’aggiornamento nella pagina di download di Windows 10 sul sito web di Microsoft. È anche disponibile, in quella pagina, il Media Creation Tool, che potete utilizzare per fare una nuova installazione di Windows 10 tramite una chiavetta USB o un DVD. (Una nuova installazione implica una pulitura del disco e la perdita dei file personali.)

Con entrambi i metodi, è necessaria la Product Key di Windows 7 o Windows 8.1. La product key di Windows è una stringa di 25 caratteri nel formato XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX-XXXXX. Dovrebbe trovarsi su un’etichetta o su una carta all’interno della confezione con la quale il disco di Windows è arrivato; all’interno della confezione del PC o riportato sul certificato di autenticità (COA) collegato al PC. È inoltre possibile trovare il codice prodotto utilizzando lo strumento gratuito Belarc Advisor.

Immettere una valida product key di Windows 7 o 8.1 durante il processo di installazione di Windows farà avviare l’installazione di Windows 10 gratuitamente. Tenete a mente che questo metodo di aggiornamento a Windows 10 gratuito potrebbe essere stato una svista da parte di Microsoft, e potrebbe smettere di funzionare senza preavviso.

L’altra opzione

Ho detto prima che ci sono due percorsi per avere Windows 10 gratuitamente. Il secondo porta con sé alcuni avvertimenti. Microsoft offre un aggiornamento gratuito di Windows 10 per i clienti che utilizzano tecnologie di assistenza. In altre parole, per le persone che hanno una disabilità di qualche tipo.

In questa pagina, Microsoft c’è scritto che se utilizzate una tecnologia di assistenza su Windows, potete beneficiare dell’offerta di aggiornamento gratuita. Se siete disposti ad accettare la seguente dichiarazione sulla pagina: “Sì, io uso le tecnologie di assistenza e sono pronto per il mio aggiornamento gratuito a Windows 10”; è possibile fare clic sul pulsante AGGIORNA ORA e avviare il processo.

Tuttavia, è stato ampiamente riportato che questa opzione funziona indipendentemente dal fatto che abbiate una disabilità, o che utilizziate tecnologie di assistenza. Nomino questa opzione perché sono sicuro che ci sono alcuni lettori di AskBob che potrebbero davvero trarre beneficio da ciò. Ma tenete a mente che è disonesto fare questa scelta per l’aggiornamento se non siete veramente disabili.

Per Saperne Di Più::
Miglior Antivirus per Windows 10
Come aggiornare da Windows 7 a Windows 10
Velocizzare Windows 10 al Massimo