Dovresti acquistare una TV "Ultra HD" 4K?

Cammina in un qualunque showroom elettronico e vedrai che la maggior parte dei televisori sono una qualche forma di “Ultra HD” 4K. Ci sono molti modelli disponibili e sono più economici che mai. Ma dovresti acquistarne uno? Beh, probabilmente dovresti, ma non avere fretta.

"Ultra HD" 4K

Il 4K è un miglioramento, ma l’HDR è anche meglio

"Ultra HD" 4K

Diversamente dai televisori 3D, televisori curvi e smart TV, il 4K non è un aggeggio qualunque – esso ha un chiaro e ovvio vantaggio rispetto alla sua controparte HD.

Un normale televisore full HD oggi ha una risoluzione di 1080p, o 1920×1080 mentre una TV 4K ha una risoluzione di 3840×2160. Quest’ultima risoluzione è chiamata 4K in quanto ha circa quattro volte più pixel di un normale televisore a 1080p, ed è larga circa 4000 pixel. Così come smartphone, tablet e laptop iniziano ad essere costruiti con schermi più nitidi e dalla maggiore risoluzione, le TV stanno iniziando a raggiungerli – se hai visto un display Retina di Apple (o un display simile prodotto da altre compagnie), capirai.

Comunque, smartphone, tablet e laptop traggono i vantaggi più grandi da ciò dal momento che gli occhi sono più vicini allo schermo. Con dimensioni e distanza dagli occhi standard, i televisori 4K non sembrano essere molto meglio dei televisori HD, contrariamente a quanto accade sui laptop. Infatti, in base alle dimensione del televisore ed a quanto lontano ti siedi, potresti non notare alcuna differenza. Che si veda il dettaglio extra con il televisore 4K è irrilevante, comunque. Col tempo, tutti i televisori in vendita saranno 4K, pertanto puoi decidere di aggiornare alla nuova risoluzione quando vuoi.

Comunque, la transizione sta portando con sè un cambiamento più importante: l’HDR. Molti (ma non ancora tutti) televisori 4K hanno qualche forma di supporto a quello che è definito “high dynamic range”. L’HDR consente ai registi di produrre film con livelli di neri più profondi, luci più luminose e colori più ricchi. La gamma di colori a 10 bit presente in HDR10, la versione più semplice di HDR, può avere 1024 valori di luce rossa, 1024 di luce verde e altrettanti di luce blu, per un massimo di 1.06 miliardi di colori diversi, molti di più rispetto ai 16 milioni di colori delle televisioni precedenti.

L’HDR migliora anche la luminanza del tuo display. Non importa quanto un oggetto sullo schermo debba essere luminoso, la tua televisione sarà in grado di emettere tanta luce quanta ne serve. Una normale HDTV è in grado di mostrare colori scuri fino a 0.117 nits (l’unità di misura dell’intensità luminosa), e colori luminosi fino a 100-200 nits. Una TV compatibile con HDR può mostrare colori scuri fino a 0.05 nits e luminosi fino a 1100 nits. Se decidi di acquistare una TV che utilizza Dolby Vision – che è più costosa e che non supporta tanto contenuto multimediale quanto il 4K – questi valori aumentano ulteriormente (o diminuiscono). Il risultato generale è una palette di colori più ricca e una rappresentazione più accurata degli oggetti reali. La risoluzione 4K sarà anche in grado di mostrare più dettagli per frame, ma ciò che fa risaltare veramente i particolari è l’HDR.

Purtroppo, siamo nel bel mezzo di una guerra per il formato HDR. Dolby Vision offre una qualità superiore ma richiede un hardware speciale e dei contenuti pensati appositamente per tale architettura. HDR10 invece pur non avendo la stessa qualità di Dolby Vision è facilmente supportabile dai produttori di televisori così come è molto facile per i creators creare contenuti compatibili. La maggior parte delle TV 4K che includono l’HDR supportano il formato HDR10, mentre solo alcuni hanno scelto di aggiungere Dolby Vision. Se preferisci aspettare il calo dei prezzi delle TV con Dolby Vision – e vedere se i creators riusciranno a far circolare i propri contenuti su di esse – potresti star facendo la scelta giusta. Comunque, se HDR10 soddisfa le tue necessità – dato che è comunque un grande miglioramento rispetto alle normali HDTV – ci sono già molte TV 4K che potresti voler acquistare.

Ancora peggiore è il fatto che l’HDR può essere ingannevole. Alcune TV economiche affermano di supportare tale tecnologia, ma in realtà ottengono dei finti colori a 10 bit utilizzando il dithering su schermi a 8 bit. Altre, pur avendo l’HDR potrebbero risentire di una sbagliata regolazione della luminosità dei LED risultante nello sfarfallio dello schermo (flickering) o in altri problemi legati alla luminosità. Puoi scoprire di più riguardo a queste problematiche qui, ma il punto è questo: se vuoi un buon HDR devi spendere almeno $1000 per un nuovo televisore.

I contenuti si stanno diffondendo

"Ultra HD" 4K

Ovviamente, una televisione 4K non apporterà alcun miglioramento se ciò che stai guardando ha una risoluzione massima di 1080p. Per fortuna, trovare contenuti in 4K sta diventando via via più semplice. Sony e Microsoft hanno entrambi console in vendita (o in arrivo) in grado di gestire il 4K. La maggior parte dei grandi film inizia ad essere disponibile in Bluray Ultra HD e servizi di streaming come Netflix stanno rilasciato più contenuti in 4K che mai. Non tutti questi contenuti supportano l’HDR, ma per fortuna la maggior parte di essi riesce nell’impresa. Se sei alla ricerca di contenuti da vedere sulla tua televisione nuova di zecca, eccoti le varie opzioni:

  • Bluray Ultra HD: I lettori Bluray 4K non sono ancora molto economici, ma puoi portarti a casa alcuni modelli per meno di $200. Più importante, console come Xbox One S e la Xbox One X in uscita sono in grado di funzionare come lettori Bluray 4K, pertanto potresti non aver bisogno di effettuare un altro acquisto. Studi come Sony, Warner Bros., Universal, Lionsgate e Disney stanno finalmente rilasciando molti dei loro film su dischi 4K. Dal momento che altri metodi come per esempio gli streaming possono rovinare la qualità, i dischi sono per ora la scelta migliore per godere di una qualità dell’immagine stupenda.
  • TV via cavo ed altri servizi tradizionali: Se hai intenzione di guardare delle trasmissioni televisive in 4K, avrai bisogno di un hardware specifico da richiedere al tuo fornitore di servizi televisivi. DirecTV offre il proprio set-top box, così come DISH. Comcast se la sta prendendo comoda, anche se ha rilasciato un’applicazione campione per alcuni televisori Samsung ed LG, con la quale puoi vedere una quantità limitata di contenuti. Quindi, se hai il top-box ed una televisione compatibile, sarai in grado di vedere alcune trasmissioni in 4K.
  • Netflix, Amazon ed altri servizi di streaming; La maggior parte delle trasmissioni che Netflix ed Amazon hanno rilasciato all’incirca durante lo scorso anno sono ora disponibili in 4K (e di solito in HDR). Netflix fa pagare $2 in più al mese per fruire dei contenuti in 4K, mentre Amazon carica questi ultimi non appena sono disponibili. Continuerai comunque a vedere i vecchi contenuti nel buon vecchio HD, ma se dovessero uscire nuovi show su queste piattaforme c’è una buona probabilità che sul tuo nuovo televisore risulteranno fantastici.
  • Console per videogiochi: La Playstation 4 Pro di Sony ha già una considerevole libreria di giochi che supportano il 4K e, a volte, l’HDR. Anche la Xbox One X, che uscirà a breve, supporterà il 4K e molti sviluppatori hanno detto di essere intenzionati ad aggiornare i loro giochi alla nuova risoluzione. Inoltre, Xbox One X (e One S) sono in grado di riprodurre dischi Bluray Ultra HD. Purtroppo, la Playstation 4 Pro non ha il lettore Bluray Ultra HD, ma almeno entrambe le console sono in grado di renderizzare i giochi in modo particolarmente dettagliato.
  • Giocare con il PC sulla tua TV: Puoi connettere il tuo PC alla tua TV, così se hai una configurazione abbastanza potente sarai in grado di giocare giochi per PC in 4K sulla tua TV. Ciò potrebbe risultare in una spesa di centinaia di dollari, ma se sei intenzionato a sborsare il denaro potrai avere un’esperienza di gioco fantastica.
  • Video personali: La maggior parte dei nuovi smartphone è in grado di girare video in 4K, il che è veramente pazzesco. Certo, a meno che tu non sia Cristopher Nolan è difficile che i tuoi contenuti siano tanto definiti e belli quanto i film a tripla A, ma puoi comunque ottenere delle registrazioni incredibilmente dettagliate di tua figlia che comincia a fare i primi passi, con le quali potrai imbarazzarla in seguito.

Ci hanno messo alcuni anni, ma i contenuti in 4K stanno finalmente cominciando ad arrivare col botto. Se c’è un nuovo film o videogioco in uscita, ci sono buone probabilità che esso sarà disponibile in 4K, in un modo o nell’altro. Ci sono molti esempi di contenuti fantastici oltre ai documentari (che sono i primi a godere nelle nuove videocamere, naturalmente). Al momento non tutti i contenuti sono stati rilasciati in 4K, e alcuni pezzi hardware di cui hai bisogno sono ancora molto costosi, ma il mercato dei contenuti Ultra HD è ora più vivace che mai.

Tutto ciò è molto bello, ma va bene aspettare

A questo punto, se vuoi acquistare una TV 4K ti trovi probabilmente nel momento giusto. La maggior parte delle TV 4K stanno per supportare almeno il basilare standard HDR10, che ti offrirà delle immagini migliori di quelle a cui sei abituato. Molti modelli, inoltre, stanno diventando più economici e pertanto non dovrai spendere un patrimonio per comprare la TV migliore per te.

Detto ciò, se hai ancora una tradizionale televisione in 1080p, non ti perderai niente se continuerai ad utilizzarla finchè non si romperà o troverai una buona offerta. Tutti quei film e videogiochi che puoi vedere oggi saranno ancora così dettagliati quando deciderai di aggiornare la TV, e ce ne saranno probabilmente di più. Nonostante io ami il mio decorato setup 4K HDR, esso non è qualcosa che sei obbligato ad avere ora – specialmente se sei il tipo di persona che vorrà effettuare un nuovo acquisto quando la guerra per il formato avrà un nuovo bersaglio. Risparmia, fai tutto ciò che puoi per far risultare la tua TV bella e compra la novità quando sei pronto.

Leggi di più:
Miglior Monitor da Gaming
Come giocare a giochi per PC sulla tua TV
1080p VS 1440p VS 4K

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *