La privacy è probabilmente la ragione numero uno per cui non volete che altri accedano al vostro computer. Non ha importanza se volete proteggere la vostra cronologia di internet, dei documenti finanziari, foto che avete fatto o un libro che state scrivendo.

A volte, altre persone possono voler accedere al vostro computer, per esempio per cercare qualcosa, fare qualcosa di importante (quell’asta su eBay che dura solo un altro paio di minuti), o semplicemente farvi vedere qualcosa.

Se gli passate la tastiera o il dispositivo così com’è, è possibile che parte della vostra cronologia o dei vostri file vengano esposti a quell’utente.

I browser suggeriscono gli indirizzi dei siti basandosi, per esempio, sulla cronologia e sui preferiti, e può succedere che siti che non volete siano visti dall’altra persona vengano rivelati.

Se date importanza alla vostra privacy, potreste trovare utile seguire questi suggerimenti.

1. Un account diverso sul computer

https://ilmigliorantivirus.com//wp-content/uploads/2014/11/windows.jpg

L’opzione migliore di tutte è probabilmente avere un altro account pronto per queste occasioni. Può essere un guest account che avete creato in passato e che altri possono usare se hanno bisogno del vostro computer. Anche se vuol dire dover cambiare account ogni volta che questo succede, è la sola opzione che blocca l’accesso completo al vostro profilo.

Se state usando Windows fate così per aggiungere un nuovo account:

  1. Premete il tasto Windows, scrivete “account utente” e selezionate il risultato corrispondente.
  2. Selezionate “Altri Account”
  3. Cliccate su “Aggiungi un Account”
  4. Immettete un nome utente, assicuratevi che sia impostato come utente standard e cliccate su “Fine”
  5. Selezionate l’account dopo che l’avete creato e impostate una password.

2. Un browser diverso

La maggior parte delle volte, quello che gli altri vogliono usare è il browser. Ci sono un paio di opzioni possibili anche per questo, e una di queste è di usare un browser diverso da quello che usate normalmente.

Se avete un browser pronto per queste situazioni, potete usarlo facilmente insieme al vostro browser principale e lasciare che gli ospiti lo usino per navigare in internet.

Potete scaricare un browser portatile e usarlo insieme a quello che usate normalmente. La maggior parte dei browser, ad eccezione di Internet Explorer, sono disponibili anche in versione portatile. Per esempio, Pale Moon è disponibile in versione portatile.

3. Usare lo stesso browser

https://ilmigliorantivirus.com//wp-content/uploads/2014/11/chrome.jpg

Se non avete un altro browser che potete far usare ad altre persone, potreste comunque essere in grado di dargli un browser da usare che non possa accedere ai vostri dati di navigazione.

Nei browser moderni, ad esempio, è possibile aprire una finestra di navigazione privata. Questa finestra funziona indipendentemente dalla parte principale del browser, e quindi non ha accesso ai preferiti o alla cronologia.

Questa è una buona opzione anche per l’ospite, dato che la maggior parte dei dati viene cancellata quando la finestra viene chiusa.

Un altra possibilità in questa situazione è di creare un secondo profilo di navigazione. Chrome e Firefox supportano questa funzione, e Chrome viene persino rilasciato con una modalità di navigazione “guest” fatta proprio per queste situazioni.