Recensione Private Internet Access VPN

Pro:

• Prezzo basso

• 5 dispositivi contemporaneamente

• Alta sicurezza

• Ottimo servizio di assistenza

Contro:

• Grafica poco curata

• Server poco dislocati

• Velocità fluttuante

 

Verdetto:

Nonostante la grafica poco curata, PIA si fa notare tra i vari fornitori di VPN per il suo prezzo basso, le sue ricche funzioni di sicurezza ed un ottimo servizio clienti.

Recensione Private Internet Access VPN

Nonostante la grafica poco curata, PIA si fa notare tra i vari fornitori di VPN per il suo prezzo basso, le sue ricche funzioni di sicurezza ed un ottimo servizio clienti.

Private Internet Access, o, abbreviato, PIA, non sembra granchè. Dopo l’installazione, funziona interamente dalla barra delle applicazioni. Un nuovo utente è in grado di impostarlo in pochi secondi, ma gli utenti più avanzati di VPN troveranno un’intera selezione di comandi da impostare a proprio piacimento. Nonostante l’assenza di una grafica scintillante, PIA è una VPN potente e ricca di funzioni.

Un solo mese costa 6.95$, ma l’abbonamento annuale ti garantisce un superprezzo di 39.95$, quindi circa 3.33$ al mese. Questo prezzo fa di PIA uno di migliori fornitori di VPN sul mercato. Non è disponibile una prova gratuita, ma ogni abbonamento può essere rimborsato entro 7 giorni.

PIA favorisce l’anonimato, perciò dà la possibilità di pagare con Bitcoin oppure con gift card, oltre ai tradizionali metodi di pagamento. Per esempio, una gift card di Starbucks da 25$, ti garantisce 100 giorni di accesso.

Funzioni

Private Internet Access VPN

Puoi connettere a PIA simultaneamente fino a 5 dispositivi su un singolo account, il che rende PIA praticamente un affare imbattibile, se puoi dividere il costo con i familiari o con i coinquilini; a prescindere dai dispositivi che utilizzano, dato che PIA ha applicazioni per Windows, Mac, Linux, iOS e Android.

Il protocollo di connessione predefinito è OpenVPN, e probabilmente l’unico di cui hai bisogno. Sono disponibili anche PPTP, L2TP/IPSec, ed un proxy SOCKS5.

Larghezza di banda ed utilizzo sono illimitati, così come i cambi di server.

La protezione per fughe di dati(leak protection) su DNS ed IPV6 può essere attivata dal menu delle impostazioni. Il fornitore assicura che le richieste DNS sono instradate tramite la VPN ed i server DNS di PIA. Questi disabilitano il traffico IPV6 quando si utilizza la VPN, optando per IPV4 quando possibile. Queste opzioni offrono un maggior livello di privacy, ma possono causare problemi su alcune pagine web o problemi di connessione in certi ambienti.

PIA funziona con Netflix?

Le VPN sono molto utilizzate per accedere al più vasto catalogo di film e show disponibile su Netflix US, comparato ad altre nazioni, tuttavia molte VPN sono bloccate da Netflix. Non siamo stati in grado di connetterci a Netflix US tramite PIA, che pare perciò far parte delle VPN bannate. Se l’accesso a Netflix US è una caratteristica importante nella tua scelta della VPN, dai un’occhiata al nostro articolo su come raggirare il ban di Netflix per le VPN oppure guarda la nostra raccolta delle migliori VPN per Netflix.

Installazione ed Interfaccia

Installare PIA è un soffio. Basta attivare il proprio account dopo essersi registrati. Il programma di installazione pesa 25MB e non richiede configurazioni da parte dell’utente. Dopo circa un minuto, PIA è installato e funzionante. C’è da dire che uno dei miei PC si è riavviato automaticamente dopo l’installazione.

Private Internet Access VPN

PIA funziona completamente dalla barra delle applicazioni. Non c’è un’interfaccia dedicata, tranne che per cambiare le impostazioni, e pure quella è minimale. L’icona della barra è rossa quando è spenta, grigia quando si sta connettendo e verde quando è connessa. Il clic destro sull’icona apre la lista dei server, oltre che un bottone per il menu delle opzioni ed uno per mandare un reclamo sulla bassa velocità. La scelta di design come icona di sistema rende PIA estremamente non intrusivo, non c’è però alcuna informazione sui server offline o con alto traffico.

Dal menu delle impostazioni si inseriscono nome utente e password, si decide quando utilizzare l’app, si scelgono la crittografia ed i protocolli di connessione e si abilitano/disabilitano diverse funzioni.

Private Internet Access VPN

L’app mobile è spoglia proprio come la versione desktop. Ha molte delle funzioni della versione desktop, incluso un potente kill switch che richiede così poche risorse da non essere nemmeno nella top 10 delle app per consumo batteria. Puoi abilitare il one-click connect, che accende la VPN appena l’app viene aperta.

PIA supporta i router DD-WRT, Tomato e PfSense, nel caso preferissi installare la VPN nel router piuttosto che in ogni singolo dispositivo a casa o in ufficio.

Server e prestazioni

PIA ha server in 24 nazioni, localizzati in diverse posizioni nei più richiesti, come US o UK. È una quantità che impallidisce se comparata ad alcuni rivali, ma dovrebbe bastare per la maggior parte degli utenti. Noi non abbiamo mai avuto problemi per connetterci ad ogni server sulla lista, inoltre ogni connessione era decisamente stabile. La connessione non è mai saltata e non ha mai attivato il kill switch, anche sull’app mobile via wifi.

Installare PIA è un soffio. Basta attivare il proprio account dopo essersi registrati. Il programma di installazione pesa 25MB e non richiede configurazioni da parte dell’utente. Dopo circa un minuto, PIA è installato e funzionante. C’è da dire che uno dei miei PC si è riavviato automaticamente dopo l’installazione.

Per quanto riguarda la velocità, i video su Youtube e Netflix in 1080p non si sono mai fermati per bufferizzare. Ho anche fatto qualche partita a Brawlhalla, un gioco di combattimento online in stile Super Smash Bros, senza notare lag o disconnessioni.

Per rendere gli speed test il più empirici possibili, abbiamo scaricato lo stesso file da 82.7MB(compresso da 103MB) tre volte da tre diversi server a tre diverse ore del giorno, per un totale di nove test. A tale scopo, abbiamo fatto lo stesso con ExpressVPN, che avevo già installato, e anche senza una VPN. Mi sono connesso ai server in Florida e Texas negli Stati Uniti, che sono quelli geograficamente più vicini a me, e a Londra. Nel grafico quì sotto, la linea nera rappresenta il tempo di download medio, mentre il diamante rosso rappresenta il mezzo. Più basso è, meglio è.

Private Internet Access VPN

 

PIA ha segnato il minor tempo medio di download(73 secondi), ma le prestazioni instabili lo hanno portato a segnare la media più alta(94). Questo suggerisce che i suoi server possono essere veloci, ma sono più suscettibili a rallentamenti quando ci sono picchi di utilizzo. Può valere la pena notare che il valore più sballato lo abbiamo avuto durante il test di Londra alle 5pm.

Tieni conto che questo test non è un indicatore definitivo di quale sia la VPN più veloce. La volatilità di internet aggiunge un significante fattore di casualità, perciò gli speed test delle VPN dovrebbero sempre essere presi con i guanti. Io mi trovo a Bogota, in Colombia, ed eseguo questi test con una connessione a 10Mbps. Coloro che hanno connessioni più veloci potrebbero notare discrepanze maggiori nelle velocità.

Sicurezza

Private Internet Access VPN

Crittografia AES-128, autenticazione SHA1 e handshake RSA-2048 sono le impostazioni raccomandate predefinite, nonchè quelle che abbiamo usato per fare gli speed test. Sono disponibili anche le crittografie AES-256 e Blowfish e l’autenticazione SHA256, più altri cinque handshakes. Puoi anche decidere di disabilitare la crittografia e l’autenticazione per avere una connessione più veloce, ma non è consigliato in quanto elimina tutte le misure di sicurezza della tua VPN.

Il kill switch, e la protezione DNS ed IPV6 possono eliminare la maggior parte delle rimanenti vulnerabilità.

PIA è una VPN senza log, questo significa che non tiene traccia del traffico e delle attività che svolgi tramite la VPN. Questo è importante specialmente perchè l’azienda è Statunitense, quindi proprio nella giurisdizione dell’NSA e di altre agenzie governative. Senza i log, comunque, non c’è molto da vedere.

Di tutti i protocolli disponibili, OpenVPN(quello predefinito) è il più sicuro per la maggior parte degli scopi.

Servizio clienti

PIA offre una live chat di servizio clienti 24/7, ma non un call center. Il servizio clienti ha risposto in pochi secondi a circa mezzanotte di una domenica sera, orario US East Coast. Abbiamo avuto il piacere di scoprire che l’operatore non scriveva scegliendo da una lista di risposte, ma sembrava conoscere bene il prodotto. Tutte le nostre domande hanno ricevuto una pronta risposta.

Il sito internet contiene una utile sezione FAQ ed un forum in cui gli utenti possono fare domande, segnalare e commentare le proprie opinioni ad altri utenti ed allo staff PIA.

Durante il nostro test non abbiamo ricevuto una singola email o altra comunicazione non richiesta da PIA. L’applicazione non contiente pubblicità o promozioni.

Verdetto

Nonostante la grafica poco curata, PIA si fa notare tra i vari fornitori di VPN per il suo prezzo basso, le sue ricche funzioni di sicurezza ed un ottimo servizio clienti.

Le prestazioni possono essere instabili, ma nulla che un veloce cambio di server non risolverà, nella maggior parte dei casi. Ci sarebbe piaciuto avere server più dislocati, ma questo è più un capriccio che altro. Cinque dispositivi contemporaneamente è un grande vantaggio solitamente riservato a pacchetti famiglia più costosi, e la possibilità di pagare con Bitcoin o gift card rende PIA molto più anonimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *