È necessario che la CPU supporti PAE su Windows 10?

DOMANDA: Sapete se Windows 10 (compresa la Technical Preview) necessita del supporto Physical Address Extension (PAE) per il processore? “

La mia risposta:

Che domanda interessante. In breve, è sufficiente dire che sì, Windows 10 necessita di un processore che supporti PAE. La buona notizia è che la funzione PAE è disponibile per gran parte dei processori già dal 2003, quindi che il tuo computer sia nuovo o vecchio di 12 anni, non dovresti aver nulla di cui preoccuparti.

Supporto PAE per Windows 8 e Windows 10

In linea di massima, Windows 10 può essere eseguito su tutti i computer compatibili con Windows 8.1. Di conseguenza, i requisiti hardware di Windows 8.1 e Windows 10 includono già delle CPU in grado di supportare PAE (physical address extension), SSE2 (supplementary instruction sets), e NX (no execute bit).

Se non sei del tutto certo, puoi scaricare un programma chiamato CPU-Z che ti indicherà la completa gamma di istruzioni supportata dal tuo processore.

Che cosa sono PAE, NX, e SSE2?

PAE, o Physical Address Extension, consente ai sistemi operativi a 32-bit di utilizzare più di 4 GB di RAM. Attualmente, le uniche edizioni supportate di Windows che eseguono un Sistema Operativo a 32 bit con PAE e più di 4GB di RAM sono le Edizioni di Windows Server (2000, 2003, e 2008). Se vuoi accedere a più di 4GB di RAM ma non utilizzi Windows Server, non è necessario usare PAE, bensì basterà semplicemente eseguire un Windows a 64 bit (per esempio Vista, 7, 8, 10).

NX, o no execute bit, è una funzione che aiuta la CPU a proteggere il computer da attacchi di software dannosi. L’NX bit è comunemente utilizzato sin dal 2004 ma iniziò ad essere adottato in modo più diffuso solamente in seguito all’uscita dei processori AMD a 64 bit (più o meno nello stesso periodo)

L’SSE2 esiste ormai da molto tempo (dal 2003) ed è un insieme di istruzioni usate sui processori, nonché su applicazioni e driver di terze parti.

Errore “La CPU del Computer non è compatibile con Windows 8” (e Windows 10)

Va fatto notare che la modalità NX di un processore può essere disabilitata o abilitata dal BIOS del computer, quindi se durante l’installazione ti trovi di fronte a un messaggio di errore che cita “Il tuo computer non è compatibile con questa edizione di Windows” potrebbe essere necessario abilitare NX.

L’NX (no execute bit) può avere denominativi multipli nel BIOS, per esempio EDB (Execute Disabled Bit), Execute Disabled Memory Protection, EVP (Enhanced Virus Protection), e No Execute Memory Protect. Puoi accedere al BIOS del computer premendo ESC, F2, F12. Solitamente l’impostazione NX è disponibile nel menu di configurazione avanzata, ma è importante ricordare che ogni BIOS è differente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *