Il miglior modo per resettare completamente il tuo dispositivo Android

Uno studio della casa produttrice di software di sicurezza Avast ha reso noto che l’opzione di reset ai dati di fabbrica presente nel sistema operativo Android non è efficace nel rimuovere i tuoi dati personali dai dispositivi. La compagnia ha acquistato 20 smartphone Android di seconda mano su eBay ed è riuscita a recuperare più di 40.000 foto, 750 tra email e messaggi di testo, e 250 contatti, oltre alle identità di quattro dei precedenti proprietari, e persino un modulo completo per la richiesta di un prestito. E come se non bastasse, gli uomini di Avast ci sono riusciti usando semplici software di recupero dati disponibili al pubblico.

Anche se Avast e altre compagnie offrono strumenti per la cancellazione dei dati, ci sono degli accorgimenti che puoi mettere in atto su tuoi dati personali quando si effettua un reset di fabbrica.

1: Crittografia

Ti raccomando di criptare il tuo dispositivo prima di effettuare il reset. Il processo di crittografia codificherà i dati sul tuo dispositivo e, anche se il reset non li cancellerà del tutto, una chiave speciale sarà necessaria per la decodifica.

Per criptare il tuo dispositivo su Android, entra nelle Impostazioni, clicca su Sicurezza, e seleziona Esegui Crittografia Telefono. La funzionalità potrebbe trovarsi altrove su dispositivi differenti.

Android

2: Esegui reset di fabbrica

La prossima cosa che devi fare è un reset di fabbrica. Per farlo seleziona Reset ai dati di fabbrica nelle opzioni Backup e reset del menu impostazioni. Ricorda che il processo cancellerà tutti i dati del tuo telefono, quindi fai il backup dei dati che vuoi salvare prima di procedere.

Android

3: Carica dei dati falsi

I passi uno e due dovrebbero essere abbastanza per la maggior parte degli utenti, ma c’è un accorgimento extra che puoi prendere per aggiungere uno strato extra di protezione quando si cancellano i propri dati. Carica delle foto e dei contatti falsi sul dispositivo. Perché? Lo vedremo ora.

4: Esegui un altro reset di fabbrica

Ora devi eseguire un altro reset di fabbrica, di fatto cancellando i dati falsi che avevi caricato sul telefono. Questo renderà ancora più difficile il ritrovamento dei tuoi dati originali, dato che saranno sepolti sotto quelli falsi.

Ancora in preda alla paranoia? Ripeti gli step tre e quattro quante volte vuoi. Ma come ho già detto per la maggioranza gli step uno e due dovrebbero bastare. Senza il pin di crittografia, sovrascritto dal reset iniziale, sarà quasi impossibile riuscire a decodificare i dati.

Oppure potresti semplicemente prendere il tuo telefono a martellate o buttarlo nel water e tirare l’acqua. Naturalmente sempre che tu non sia interessato a rivenderlo.

Un commento

  • gaetano

    i software spia sono in inglese e chi nn lo conosce? c?è un programma che resiste al reset se questo venisse eseguito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *