Come creare un’unità di ripristino USB per Windows 10

Windows 10 ha uno strumento molto utile che ti permette di creare un disco USB di recupero. Se ci sono complicazioni al tuo S.O. e non dovesse avviarsi, puoi usare quel disco USB per cercare di recuperare il sistema operativo. Quest’unità di recupero USB sarà utile nel caso che non avessi nessun altro prodotto di installazione, per esempio un disco di installazione Windows. Ecco come crearlo.

Se vuoi avere un unità di recupero USB per scenari tipo quando non puoi avviare nemmeno Windows 10 in modalità sicura, allora hai bisogno di seguire le istruzioni qui di sotto.

1, Connetti una flash drive USB di circa 4GB di memoria. Tutti i dati saranno su di esso verranno eliminati, quindi fai una copia di tutti i documenti importanti prima di procedere.

2, Apri il Pannello di Controllo.

3, Vai a Pannello di Controllo\Sistema e Sicurezza\Sicurezza e Manutenzione. Clicca sull’opzione Recupero in basso a destra:

Ripristino USB

4, Successivamente, troverai l’opzione chiamata “Crea un’unità di recupero“:

Ripristino USB

5, Nella procedura di assistenza per il Recupero c’e un opzione per copiare i file di sistema sulla drive USB.Ripristino USB · Una volta che la spunti, il disco di Recupero può essere usato per reinstallare Windows 10! Questa opzione è nuova su Windows 10.

6, Segui l’installazione guidata ed attendi che tutti i file necessari siano copiati.

Ripristino USB

Ecco fatto. La prossima volta hai un problema con il tuo PC/Portatile, puoi usare la partizione USB che hai appena creato per accedere alle opzioni di recupero.

Un commento

  • Mauro

    E’ opportuno ricreare periodicamente l’unità di ripristino, oppure può essere considerata valida a tempo indeterminato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *