Archivio Autori: admin

Andrà fuori produzione la Versione per Windows XP di Microsoft Security Essentials

Con l’approssimarsi della data della ‘fine del supporto’ di Windows XP, Microsoft ha fatto un altro passo avanti nell’interruzione del supporto al vecchio sistema operativo. A partire dall’8 Aprile anche la versione per Windows XP di Microsoft Security Essentials sarà messa fuori produzione assieme all’interruzione del supporto per XP.

Microsoft Security Essentials

La seguente informazione è stata recentemente aggiunta alla pagina relativa alla fine del supporto per Windows XP…

Dalla Pagina di Supporto Microsoft: Dopo l’8 aprile 2014, l’assistenza tecnica per Windows XP, inclusi gli aggiornamenti automatici che ti consentono di proteggere il PC, non sarà più disponibile. Inoltre a partire da questa data Microsoft Security Essentials non sarà più disponibile per il download da Windows XP.

Questo è un altro chiodo nel baule di XP dal Martello di Microsoft per coloro speravano in un rinvio all’ultimo minuto da parte di Microsoft. Se siete tra coloro che scelgono di resistere, la vostra unica scelta per la protezione antivirus a partire dall’8 Aprile sarà ricorrere a produttori di applicazioni di sicurezza di terze parti.

Come Cambiare Attività nella Schermata Start in Windows 8.1

Windows 8 compito

La schermata Start, o Modern, non ha una barra delle applicazioni, pertanto, quando eseguite delle app Modern, potreste perdere traccia di quali app sono in esecuzione. Ci sono alcuni modi per controllare quali app Modern sono in esecuzione e passare tra le varie app in esecuzione.

Un modo per vedere quali app Modern sono in esecuzione è premere Alt + Tab. Viene mostrato un dialogo che mostra le anteprime di tutte le app in esecuzione dalla schermata Modern. Il dialogo rimane visibile sullo schermo finché mantenete premuto Alt + Tab. Per passare ciclicamente tra le varie app, tenete premuto il tasto Alt e premete nuovamente Tab. Ogni volta che premete Tab, viene selezionata l’app successiva nel dialogo. Una volta selezionata l’app a cui volete passare, rilasciate entrambi i tasti. » Read more

Bloccate l’acceso alla vostra rete Wi-Fi con L’opzione di Isolamento wireless del Vostro Router.

Router

Alcuni routers hanno delle caratteristiche configurabili come l’isolamento Wireless, isolamento AP (AP Isolation: Questa funzione isola tra loro tutti i client e i dispositivi wireless all’interno della rete), Station Isolation, o la Client Isolation. Tutte queste opzioni vi permetteranno di bloccare la vostra rete Wi-Fi, ideale per negozi con Wi-Fi ad uso pubblico o per qualcuno che non si senta molto sicuro.

Queste opzioni limitano e mettono restrizioni ai client collegati alla rete Wi-Fi. Non possono interagire con dispositivi collegati alla rete cablata più sicura, né possono comunicare tra loro. Possono solo accedere ad Internet.

A cosa serve questa funzionalità.

Nei router domestici standard con impostazioni standard, ogni dispositivo collegato al router è considerato parte della stessa rete locale e può comunicare con qualsiasi altro dispositivo in quella rete. Qualunque sia il tipo di collegamento, sia da un server collegato via cavo ad una rete, sia un dispositivo collegato alla rete wireless, ogni dispositivo può comunicare con ognuno degli altri dispositivi collegati. E per ovvi motivi, di solito non è l’ideale. » Read more

Come cancellare la cronologia web sull’iPad

Ci sono due modi per cancellare la cronologia da un iPad con iOS 7 – una delle possibilità è attraverso il browser Safari, l’altra è attraverso le “Impostazioni”. Entrambi i metodi sono molto semplici. Qui di seguito spiegheremo come eliminare la cronologia web dall’iPad.

Cancellare la cronologia web sull’iPad, usando Safari

SafariAprite Safari cliccando sopra l’icona “Safari” posta nella parte inferiore sinistra della schermata.

Cliccare l’icona “preferiti” (bookmarks), che si trova nella parte superiore della finestra del browser, a destra rispetto alla barra di navigazione. Appare come, beh, un libro.

Safari

Safari » Read more

Recensione di Trend Micro Mobile Security – L’app Android offre un affidabile antivirus

Trend Micro è un nome ben affermato nel mercato della sicurezza, pertanto è deludente vedere quanto sia insoddisfacente la sua app per telefoni e tablet Android.

Iniziamo dagli aspetti positivi. Un record del 100% di individuazione di app malevoli nei più recenti test dei laboratori AV-TEST merita certamente un applauso. Trend Micro è stata anche l’unica app qui testata a impedirci di visitare siti accessibili dai link contenuti nelle email di phishing accumulate nella nostra cartella spam di Gmail.

Non ha attivamente individuato e bloccato il virus di test che abbiamo scaricato ma, una volta eseguita una scansione completa del dispositivo, ha individuato e messo in quarantena il furfante. Tuttavia, lo ha fatto solo dopo aver attivato l’opzione di scansione file nelle impostazioni – è preimpostato solo per la scansione di applicazioni isolate. Trend Micro fornisce una notifica chiara ogni volta che scansiona un’app installata o un file, il che è rassicurante, sebbene tali avvisi dopo un po’ ingombrino il pannello delle notifiche di Android.

Trend Micro Mobile Security: funzioni antifurto

Le funzioni antifurto sono scarse, se confrontate a quelle di rivali come Avast e possono essere attivate solo tramite un portale web – non ci sono controlli via SMS, come in molti altri pacchetti. Ci sono solo quattro opzioni: localizza, blocca, urlo di allarme e cancella memoria. Il nostro dispositivo è stato localizzato all’interno di una casa sia su Wi-Fi sia su 3G, e la funzione di blocco ha funzionato bene senza emettere un allarme, scelta che consideriamo saggia. Tuttavia, quando volete che il dispositivo emetta un rumore utilizzando la funzione “urlo” per rintracciare un dispositivo smarrito, essa emette solo un breve squillo. Abbiamo fatto fatica a sentirlo persino dalla stanza accanto.

Trend Micro Mobile Security

La funzione cancella memoria fornisce l’opzione di eliminare solo i dati personali o effettuare una reimpostazione completa alle opzioni di fabbrica, di cui il secondo è stato il nostro metodo preferito, che ha funzionato quasi istantaneamente su una connessione 3G.

Trend Micro Mobile Security: controllo dei genitori

Trend Micro guadagna punti in quanto offre funzioni di controllo per i genitori nella sua app mobile, ma sono ridicolosamente facili da aggirare. E’ bastato mettere il browser Chrome in modalità Incognito per aggirare il controllo, dandoci libero accesso a siti pornografici, Facebook ed altri siti che sarebbero normalmente bloccati sotto l’impostazione di controllo per i genitori più stretta. Potrebbero anche non esserci.

Chiamate e messaggi di testo possono essere bloccati in base ad una blacklist o ad una whitelist (dove potete lasciar passare solo determinati chiamanti) e ci sono varie opzioni per gestire chiamate indesiderate, che vanno dall’indirizzamento diretto alla segreteria telefonica al silenziamento della suoneria, che è gradevole. Tuttavia, le chiamate da numeri sulla blacklist fanno sì che il telefono squilli e si illumini brevemente prima che siano intercettate, il che è irritante, soprattutto se lo scopo del blocco è liberarsi di irritanti chiamate di marketing.

Il backup dei dati è gestito da un’app separata, ma con soli 50MB di spazio su cloud con cui armeggiare, fareste meglio a usare i servizi di backup integrati in Google+ e Android, che offrono una capacità molto maggiore.

Il nostro verdetto

E’ un antivirus efficace con protezione contro apps malintenzionate, ma gli extra lasciano Trend Micro al di sotto. Le opzioni antifurto sono limitate e deboli, mentre il controllo dei genitori (parental control) è scandalosamente facile da aggirare.

Potete gradire:
Il Miglior Antivirus

Recensione di Avast Mobile Security & Anti-Virus

Avast Mobile Security & Anti-Virus offre una completa serie di utili strumenti di sicurezza e di backup per smartphone e tablet Android, sebbene dovrete spendere per i Premium Tools per ottenere qualsiasi cosa che vada al di là della semplice scansione virus.

I controlli antifurto, che sono installati come app separata e invisibile che i ladri non possono rimuovere, sono di prima qualità. Utilizzando una web console efficientemente progettata o comandi in forma di messaggi di testo da un altro telefono, potrete potenzialmente individuare un ladro con le mani nel sacco scattando di nascosto una foto tramite la fotocamera frontale o posteriore del telefono o registrando segretamente l’audio, entrambi i quali sono scaricabili sul vostro PC. In alternativa, esiste un’opzione per infamare il borseggiatore facendo scattare una sirena che legge persino, ad alta voce, il messaggio “questo telefono è stato smarrito o rubato”, che non può essere messo in silenzio nemmeno abbassando il volume.

Avast Mobile Security & Anti-Virus: blocco di un telefono smarrito

Il telefono può anche essere localizzato su una mappa da remoto, bloccato o si può cancellarne la memoria sebbene, quando abbiamo sbloccato il nostro telefono di test, Avast abbia anche attivato un PIN del telefono che non era stato precedentemente attivato. Il PIN era nullo e davvero facile da disabilitare, ma potrebbe impedire a un utente l’accesso al proprio telefono, il che non va bene. » Read more

Il mio disco rigido emette rumori spaventosi

Il disco rigido di un lettore emette rumori nuovi e sgradevoli. Potrebbe essere prossimo alla fine?

Direi di sì. Se il vostro disco rigido emette rumori che non ha mai emesso prima, soprattutto cigolii o stridori, dovete supporre che non vivrà a lungo. In qualsiasi momento potrebbe morire come il pappagallo di Michael Palin.

Per prima cosa, spegnete il PC. Finché non sarà tutto sistemato, desiderereste che quel disco giri il meno possibile. Preferibilmente, che non giri per nulla.

Dovrete acquistare un nuovo disco rigido, naturalmente, e installarlo. Questa è la parte più semplice. La parte difficile sarà recuperare tutto dal vecchio disco rigido,

Se avete un backup completo e aggiornato o usate un servizio di backup cloud, congratulazioni. Le vostre buone abitudini stanno per essere ricompensate. Come, esattamente, dipende dal tipo di backup che possedete. » Read more

Come ripulire un menu Multifunzione di Esplora File disordinato in Windows 8

Quando si tratta di Windows, non c’è niente che io ami di più della famigerata interfaccia Multifunzione della Microsoft—e niente che io odi di più. Utilizzarla in Microsoft Office è perfetto, ma aggiungere la Barra Multifunzione all’Esplora File di Windows 8 era un po’ troppo per me.

Così ho deciso di potare un po’ Esplora File e mettere le funzioni di cui potrei aver bisogno di fronte e al centro, allontanando dalla mia vista il resto della Barra Multifunzione. Se siete stanchi di avere a che fare con un Esplora File appesantito dalla Barra Multifunzione, ecco un modo semplice per semplificare i vostri balzi sul menu.

ripulire un menu Multifunzione di Esplora File disordinato in Windows 8

Ma prima…

Prima di cominciare, ripercorriamo un po’ l’anatomia di base di Windows Explorer. In cima alla finestra vedrete l’icona di una cartella nell’angolo in alto a sinistra. Accanto ad essa si trovano alcune icone e una freccia che punta verso il basso. Questo piccolo gruppo di icone è noto come Barra di Accesso Rapido.

Al si sotto di essa, dove vedete le opzioni di menu File, Home, Condividi e Visualizza—ciascuna con il proprio caos di icone—si trova la famigerata Barra Multifunzione di cui parlavamo sopra.

Ed ora, avanti con lo spettacolo…

Come ripulire l’interfaccia Multifunzione

ripulire un menu Multifunzione di Esplora File disordinato in Windows 8Per prima cosa, cliccate sulla freccia che punta verso il basso della Barra di Accesso Rapido per mostrare le funzioni che potete aggiungere alla Barra, che includono annulla, ripeti, elimina, proprietà, nuova cartella e rinomina. Alcune di queste dovrebbero già essere selezionate. Aggiungete le funzioni che utilizzate regolarmente; dovrebbero comparire immediatamente nella Barra di Accesso Rapido.

Non abbiate paura se non vedete una funzione a cui siete affezionati: la Barra di Accesso Rapido può contenere qualunque funzione della interfaccia Barra Multifunzione voi desideriate. Per aggiungere le vostre preferite, cliccate semplicemente con il tasto destro l’opzione nella Barra Multifunzione e selezionate “Aggiungi alla barra di accesso rapido” nel menu contestuale che appare.

E’ tutto!

Ora che avete regolato la vostra Barra di Accesso Rapido, è ora di darle una posizione più prominente e bandire l’interfaccia multifunzione. Cliccate con il tasto destro sulla Barra Multifunzione e selezionate “Mostra la barra di accesso rapido sotto la barra multifunzione.” Poi cliccate di nuovo con il tasto destro sulla Barra Multifunzione e selezionate “Riduci a icona barra multifunzione.”

ripulire un menu Multifunzione di Esplora File disordinato in Windows 8

L’Esplora File di Windows 8 dovrebbe ora apparire simile a ciò che vedete sotto, con la Barra Multifunzione spostata il più possibile sullo sfondo e la Barra di Accesso Rapido di fronte e al centro con tutte le vostre opzioni di menu preferite.

ripulire un menu Multifunzione di Esplora File disordinato in Windows 8

Dimenticata, ma mai andata via

La Barra Multifunzione può essere stata bandita, ma non è scomparsa definitivamente. Ogni qual volta desideriate accedere alla Barra Multifunzione, semplicemente cliccate sull’opzione di menu di cui avete bisogno (File, Home, ecc.) a l’interfaccia Multifunzione riapparirà velocemente. Se volete ripristinare la Barra Multifunzione permanentemente, semplicemente cliccate con il tasto destro sulle opzioni di menu Multifunzione e deselezionate “Riduci a icona barra multifunzione.”

Potete collocare nuovamente in alto la Barra di Accesso Rapido cliccandola con il tasto destro e selezionando “Mostra la barra di accesso rapido sopra la barra multifunzione.”

Questi pochi semplici passi possono rendere Esplora File molto più semplice da usare—e un po’ più vicino all’interfaccia di menu standard che si trovava nelle precedenti versioni del sistema operativo della Microsoft. La stessa procedura base può aiutarvi a ripulire l’interfaccia Multifunzione di Microsoft Office, se considerate anch’essa un pugno nell’occhio. Spero che vi sia d’aiuto!

Come impostare la pagina principale del tuo browser su smartphones e tablet Android

Gli smartphone ed i tablet sono ottimi per navigare su internet, ecco perché vi spieghiamo come impostare la homepage del tuo browser su Android.

ci sono svariati browsers che si possono scaricare per Android come ad esempio Dolphin, Opera e Firefox. Ciò nonostante, ci sono due browser di ‘default’ che utilizzeremo in questa guida (il browser Android e Chrome).

Come impostare la homepage del browser su Android

Il browser Android

Il browser standard di Android è quello che viene pre-installato sugli smartphone o tablet. Solitamente si chiama ‘Internet’ o ‘Browser. Ecco come impostare la homepage del browser su Android .

Primo passo

trovare ed aprire il browser Android. Dovrebbe trovarsi nella schermata principale, altrimenti si può facilmente trovare nel menu delle app.

Android browser

Secondo passo

Cliccare sul tasto “menu” che a seconda della propria versione di Android e della skin usata, è rappresentato da tre linee accanto al tasto home o tre punti.

Android browser

Terzo passo

Fare clic su impostazioni.

Android browser

Quarto passo

Aprire la sezione ‘Generale’ dal menu “impostazioni”

Android browser

Quinto passo

Fare clic su ‘imposta pagina iniziale’ che si trova in alto.

Android browser

Sesto passo

Qui ci sono varie opzioni oer impostare la pagina iniziale. Il modo più facile è quello di cliccare “pagina corrente”, ma si può anche digitare l’url desiderata selezionando ‘pagina personalizzata’.

Android browser

Chrome

I dispositivi Google Android di solito hanno anche Chrome, oltre al browser Android. Purtroppo, la versione di chrome per Android non permette di impostare la pagina iniziale. Al suo posto vi mostrerà una selezione di pagine consigliate basandosi nei siti visitati precedentemente.

Android browser

1 57 58 59 60 61 63